I “pizzini” di Santi Savarino

Santi_Savarino

Questo episodio è raccontato dal prof. Giuseppe Cipolla, ottimo conoscitore della storia di Partinico. L’episodio si trova anche nel romanzo di Salvatore Bonnì “Onorevoli all’asta” (pag.173), dove si narra che  l’on. Aleo (nel quale si può individuare Santi Savarino), una volta eletto senatore, nel riscontrare  di avere ricevuto 2527 richieste di raccomandazione, conservate nella borsa, ma di avere avuto solo 1984 voti, ordina al segretario di strappare i pizzini e di buttarli dalle finestre del treno che lo  stava portando […]

Leggi tutto... 0

Liceo di Partinico: Non più Felicia e Peppino, resta Santi Savarino (S.V.) 

  Quella della denominazione del Liceo Scientifico di Partinico è una storia con alcuni risvolti allucinanti che solo in Sicilia possono verificarsi. Comincia  31.10.1977, allorchè un Collegio dei docenti, preside Maria Santapà, deliberò di intestare il Liceo al grande matematico Giuseppe Cipolla. Tale decisione venne ignorata, e mesi dopo, in data 1.9.1978, il Consiglio d’Istituto, preside Antonino Orlando e presidente del Consiglio d’Istituto,  Jack Speciale, esponente della D.C, deliberò d’intestare il Liceo a Santi Savarino, con la motivazione che trattavasi […]

Leggi tutto... 0

25 anni senza Faber

De Andrè images

  L’11 gennaio del 1999 moriva Fabrizio De Andrè, uno dei più grandi, se non il più grande cantautore italiano. Nato nel 1940 a  Genova visse le sue prime esperienze musicali assieme a Luigi Tenco, a Gino Paoli e ad altri artisti della Genova degli anni 60: sin dalle sue prime incisioni cercò di provincializzare la musica italiana accostandosi al genere musicale di grandi autori come Jacques Brel, Leonard Cohen, Georges Brassens e Bob Dylan. E’ stato il primo in […]

Leggi tutto... 0

BUON 2024

images

  Ogni fine anno si spera che il nuovo sia migliore del vecchio, e poi il tempo scorre facendo naufragare le illusioni davanti alla realtà, senza che, per fortuna, perdiamo il vizio di sperare e di sognare. E’ passato un anno duro e se ne preannuncia un altro durissimo. A causa di una serie di speculatori e di speculazioni incrociate i prezzi sono lievitati ben al di là di quanto dicano i dati ufficiali sull’inflazione. Tutti i commercianti e i […]

Leggi tutto... 0

Julius Evola, un filosofo originario di Cinisi

images

Julius Evola Julius Evola, il cui nome originario era Giulio Cesare Andrea Evola, nacque a Roma il 19 maggio 1898 e lì morì l’ 11 giugno 1974), . Non amo parlare di personaggi con i quali ideologicamente ho poco da spartire. Nel caso di Giulio Evola mi consentirò due parole guardando alle sue origini, al suo lungo ruolo di intellettuale a contatto con tutto l’establishement nazifascista, e alla serie impressionante dei scritti  filosofici e politici,  alla quale è da aggiungere, […]

Leggi tutto... 0

Addio a Toni Negri “uno dei 25 grandi pensatori del mondo intero”

194327866-ddda8af0-f22c-4ab5-965a-fb1e6596665e

  All’età di 90 anni se n’è andato  Toni Negri, uno dei più controversi pensatori dell’area della sinistra extraparlamentare italiana e uno dei più grandi studiosi e interpreti contemporanei del pensiero di Marx . I suoi personali rapporti con i più grandi filosofi francesi, come Derrida, Deleuze, Guattarì,  lo inseriscono in una prospettiva europea non solo filosofica, ma di analisi e di partecipazione diretta ai movimenti antagonisti  delle strategie del capitalismo contemporaneo. I suoi studi scritti a due mani con […]

Leggi tutto... 0

L’uno e il molteplice (S.V.)

images

      La dualità, la dialettica, la scissione, è il momento in cui la compatta unità del tutto si infrange, anche se si volesse leggerla come corsa verso la distruzione  per una sua necessaria successiva ricomposizione all’infinito. Dalle lontane origini, Zoroastro, Mani , Pitagora, l’unità dell’essere si  frantuma nel suo non essere unità, nel suo caratterizzarsi come diversità, rispetto alla sua identità originaria di cui parlava Parmenide. E così il bene che si osserva e si definisce, diventa, andando […]

Leggi tutto... 0

Il 13 dicembre Santa Lucia

santa-lucia-13dicembre-storia

  Il 13 dicembre Santa Lucia è il giorno più corto che ci sia, così canta Albano, parafrasando un vecchio detto. In realtà il giorno più corto dell’anno dovrebbe essere il 21 dicembre, ovvero il solstizio d’inverno, ma va ricordato che con l’avvento del calendario gregoriano, il 4 ottobre 1582, vennero introdotti  vennero aggiunti 11 giorni e che quindi saltarono le vecchie ricorrenze. In ogni caso il solstizio invernale ruota tra il 13 e il 25 dicembre. La Santa  era […]

Leggi tutto... 0

12 dicembre 1969, strage di Piazza Fontana, una ferita sempre aperta.

f3_0_12-dicembre-1969-12-dicembre-2016-a-47-anni-strage-di-piazza-fontana-di-gian-carlo-storti

Ripropongo un articolo da me pubblicato qualche anno fa su questo sito. Da allora se è cambiato qualcosa, è cambiato in peggio   54 anni fa, il 12 dicembre 1969,  alle ore 16,37, a Milano, nella sede della Banca Nazionale dell’agricoltura, in Piazza Fontana, scoppiò una bomba che uccise 17 persone (14 subito) e ne ferì altre 88.  Un’altra bomba inesplosa venne trovata  presso la Banca Commerciale Italiana di Milano, mentre a Roma, poco dopo, alle ore 16.55 esplose una […]

Leggi tutto... 0

Un libro: “Chicche di riflessioni” di Nicola Tortorici

IMG_20231126_0002

Nicola Tortorici è una persona semplice e modesta, diremmo “all’antica”, quasi un uomo d’altri tempi. Ha solo un difetto, quello di amare la poesia siciliana e di scriverla. Nel 2020 ha pubblicato una prima raccolta, “Stidda di terra e sciuri di mari”. Adesso ci riprova con “Chicche di riflessioni”. Ho accettato volentieri la sua proposta di scrivere un commento, una sorta di prefazione, che riporto di seguito: Non il verso paludato, non la ricerca della rima, non il rispetto della metrica, […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook