1967: La marcia della protesta e della speranza. Un evento storico organizzato da Danilo Dolci e descritto da Peppino Impastato

2

Nel 1967 Peppino Impastato ha 19 anni ed ha cominciato il suo percorso politico di attenzione e di lotta verso i grandi temi che affliggono il Sud Italia, oltre che verso i conflitti che dilaniano il mondo. Lo troviamo accanto a un altro grande personaggio che dedicò la sua vita al riscatto della Sicilia. Assieme a un numeroso gruppo di manifestanti, con nomi di altissimo livello nazionale, organizzò, con il Centro Studi di Partinico, da lui creato,  una marcia durata […]

Leggi tutto... 0

La pace, il comunismo e Peppino (Salvo Vitale)

IMG_20201214_0001

Il comunismo e la pace Salvo Vitale 15 Dicembre 2020 Ha suscitato un qualche scalpore il post da me pubblicato su facebook il 12.12 in cui scrivevo un pensiero di Peppino Impastato e una scritta murale in cui la parola “comunismo” era stata sostituita dalla parola pace. E’ il caso di ribadire questa bellissima e densa frase di Peppino: “Il comunismo non è oggetto di libera scelta individuale né vocazione artistica. E’ una necessità materiale e psicologica”. Che il comunismo sia stato sostituito […]

Leggi tutto... 0

13 dicembre Santa Lucia

santo7846med

  Il 13 dicembre Santa Lucia è il giorno più corto che ci sia, così canta Albano, parafrasando un vecchio detto. In realtà il giorno più corto dell’anno dovrebbe essere il 21 dicembre, ovvero il solstizio d’inverno, ma va ricordato che con l’avvento del calendario gregoriano, il 4 ottobre 1582, vennero introdotti  vennero aggiunti 11 giorni e che quindi saltarono le vecchie ricorrenze. In ogni caso il solstizio invernale ruota tra il 13 e il 25 dicembre. La Santa  era […]

Leggi tutto... 0

12 dicembre 1969: Strage di Piazza Fontana, una ferita ancora aperta (Salvo Vitale)

f3_0_12-dicembre-1969-12-dicembre-2016-a-47-anni-strage-di-piazza-fontana-di-gian-carlo-storti

12 dicembre 1969, una ferita ancora aperta Salvo Vitale   12 Dicembre 2020 Sono passati 51 anni da quel giorno in cui, il 12 dicembre 1969, alle ore 16,37, a Milano, nella sede della Banca Nazionale dell’agricoltura, in Piazza Fontana, scoppiò una bomba che uccise 17 persone (14 subito) e ne ferì altre 88. Si trovò un’altra bomba inesplosa presso la Banca Commerciale Italiana di Milano, mentre a Roma, poco dopo, alle ore 16.55 esplose una terza bomba presso l’ingresso […]

Leggi tutto... 0

Per Toti Costanzo

BndR

Vorrei scrivere qualcosa per Toti,  ma non ci riesco. Rischierei di essere riduttivo e banale. Toti è un uomo difficilmente inquadrabile in aggettivi o in ricordi di qualche momento. In un mondo e in un paese pieno di piccole persone, quali siamo, Toti è un gigante, una di quelle persone che  ha dato tutto se stesso e tutto il suo contributo per la conoscenza e il miglioramento del territorio in cui è vissuto. Assieme a Gino Scasso, a Cola Geraci, […]

Leggi tutto... 0

John Lennon oggi avrebbe 80 anni

140827-john-lennon-1538_63f8e4ade115da72ea383859d6ba2730

L’8 dicembre 1980 uno stronzo, invidioso del suo successo,  metteva fine alla vita di uno dei più grandi musicisti contemporanei. Aveva 40 anni e già ci aveva regalato immortali capolavori. Oggi ne avrebbe 80 e si può solo “immaginare”” cosa avrebbe ancora potuto darci, non solo come artista, ma come uomo impegnato nella lotta a tutte le distorsioni della civiltà contemporanea. Il testo dell’immortale “Imagine” andrebbe scritto in cielo e appeso in ogni porta perché tutti potessero leggerlo e viverlo: […]

Leggi tutto... 0

Felicia racconta…..

09 04 03 Felicia08

  Per ricordare il 16°  anniversario della scomparsa di Felicia Bartolotta Impastato,  lasciamo parlare lei stessa in un’intervista registrata a Cinisi nel 2002 da Michele Truglio  in un filmato “Peppino Impastato, un uomo, un pensiero” e pubblicata nel recente libro di Salvo Vitale “Intorno a Peppino”  (ed. Di Girolamo Trapani 2020)   “Certo che Peppino faceva la cosa giusta, voleva aiutare ai più deboli, ma ci tagghiaru li piedi! Glielo dicevo io, Peppino stai attento, Peppino. No, non ti preoccupare, […]

Leggi tutto... 0

A proposito di Gino Scasso (Beppe Nobile)

Scasso e La Mattina DSCN4483

Ricorre in questi giorni il sesto anniversario della morte di Gino Scasso, un uomo che ha segnato la storia dell’ambientalismo e quella della sinistra alternativa a Partinico. Ne ripropongo il ricordo in questa memoria di Beppe Nobile, suo storico amico e compagno (S.V.) (memoria letta all’incontro di lunedì 29 dicembre 2014, presso la sede di Rifondazione a Partinico) Ci sono tanti “Gino Scasso” nei nostri ricordi.  Quanti una lunga e intensa attività pubblica finisce per mettere insieme nella stessa persona […]

Leggi tutto... 0

Querele temerarie, l’informazione sotto scacco (L0renzo Frigerio)

images

Le cause civili che hanno lo scopo di intimidire giornalisti e testate minacciano la democrazia. Ma i tentativi di introdurre una norma che limiti i querelanti sono stati vani. Non solo omicidi, lesioni e minacce, negli ultimi anni l’attività dei giornalisti è messa a rischio anche dalle querele temerarie, cioè le cause avviate in sede civile verso singoli o intere testate come deterrente per le inchieste scomode. Un fenomeno in crescita che mina la libera informazione e contro cui è […]

Leggi tutto... 0

Rostagno: dopo 34 anni giustizia non è fatta (Rino Giacalone)

rostagno-mauro-820-tratta-da-ilfattoquotidiano

Omicidio Mauro Rostagno, la Cassazione condanna Virga e assolve Mazzara Rino Giacalone 27 Novembre 2020 E’ di poco fa la pronuncia della Cassazione che chiude definitivamente il processo per il delitto di Mauro Rostagno. Respingendo la richiesta del pg che aveva chiesto di rimandare al giudizio di appello il conclamato killer della mafia trapanese Vito Mazzara, annullando quindi l’assoluzione, i giudici hanno confermato per intero la sentenza di secondo grado. Un solo condannato quindi, il già riconosciuto capo della mafia trapanese Vincenzo Virga. […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook