Partinico: Il pino e le palme (Giuseppe Cipolla)

Pigno 3

Questo articolo è stato pubblicato da Giuseppe Cipolla in un libro curato da lui stesso e da Giuseppe Casarrubea   dal titolo:  “Società e storia di un territorio” – editore Vittorietti-  Palermo 1982 pag.338-345) A quarant’anni di distanza è successo quello che  il prof.Cipolla aveva lucidamente previsto, il pino è crollato.   Non è raro il caso che grossi e secolari alberi diventino immagini simbolo di un centro abitato, di una città. Guernica, la cittadina basca oggetto, nell’aprile del 1937, dello […]

Leggi tutto... 0

Processo a Pino Maniaci: le accuse, il processo, la sentenza

pino bavaglio 5

  Dopo cinque anni la sentenza contro Pino Maniaci: assolto per le estorsioni, condannato a un anno e cinque mesi per le diffamazioni.   Sono passati quasi cinque anni da quando, alle tre di notte del 4 maggio 2016, due capitani dei carabinieri bussano alla sede di telejato per notificare a Pino Maniaci un decreto di  divieto di soggiorno nelle province di Palermo e Trapani. Maniaci è il direttore e proprietario di Telejato, una piccola emittente che trasmette da Partinico, […]

Leggi tutto... 0

Buona Pasqua, compagni (Diana Gasperoni)

Compagno

Pubblico volentieri questo saluto di Diana Gasperoni, che, nella sua parte iniziale ribadisce quello che scrivo nella prima pagina di questo sito e che ne motiva la sua nascita e la sua esistenza: “La parola Compagni deriva dal latino “cum panis” cioè “partecipe dello stesso pane”, che accomuna coloro che dividono lo stesso pane. È una parola antica e importante, che racchiude in sé il significato più profondo dell’umanità e ciò che di essa spaventa di più: la generosità, l’altruismo, […]

Leggi tutto... 0

Di chi è la mia vita? (Salvo Vitale)

trasferimento

  Suicidio, eutanasia e altro tra teocrazia e laicità  Il parlamento spagnolo ha approvato, con molte restrizioni, la scelta dell’eutanasia. In Italia, malgrado gli inviti della Corte Costituzionale, per una  legge che non si presti ad equivoci o a deleghe, il problema è continuamente rinviato, onde evitare levate di scudi da parte dei settori più retrivi del  mondo cattolico.I tempi delle leggi sul divorzio e sull’aborto sono lontani e nello schieramento politico italiano nessuno vuol correre il rischio di lacerazioni […]

Leggi tutto... 0

Società liquida e liquidazione della società (Elio Camilleri)

bauman

    1 C’ era una volta un sistema valoriale etico, religioso e politico che adesso pare che si sia progressivamente “liquefatto” pur in modalità spaziali e temporali  diversificate in questo mondo globalizzato. Bauman, nel suo saggio sulla “società liquida” spiega che i primi riferimenti a venir meno,  a “liquefarsi” sono stati quelli di tipo etico e, nello stesso tempo, altri di tipo religioso. Nella così detta modernità, inoltre,  i contenuti di natura economica avevano preso il sopravvento e la […]

Leggi tutto... 0

Natale 2020 : denatalizzazione e rinatalizzazione

Magnà

  Ci voleva il virus per disturbare e rimettere in discussione le sacre regole del Natale.  E naturalmente, per effetto del virus le decisioni governative, spesso contraddittorie, discutibili, fatte più per produrre un effetto deterrente, che un risultato pratico. La prima intoccabile regola , venuta meno a metà, è stata quella della liturgia del regalo natalizio. Niente regali sotto l’albero per tutta la parentela, ma solo per i più intimi. Non si potrà allestire tutta la cerimonia della distribuzione, essendo […]

Leggi tutto... 0

Querele temerarie, l’informazione sotto scacco (L0renzo Frigerio)

images

Le cause civili che hanno lo scopo di intimidire giornalisti e testate minacciano la democrazia. Ma i tentativi di introdurre una norma che limiti i querelanti sono stati vani. Non solo omicidi, lesioni e minacce, negli ultimi anni l’attività dei giornalisti è messa a rischio anche dalle querele temerarie, cioè le cause avviate in sede civile verso singoli o intere testate come deterrente per le inchieste scomode. Un fenomeno in crescita che mina la libera informazione e contro cui è […]

Leggi tutto... 0

Scuola: I problemi di sempre riscoperti nel tempo del virus (Salvo Vitale)

Scuola (1)

Tante critiche, poche proposte STAMPA Da alcune settimane la scuola è l’argomento al centro di tutti i giornali e telegiornali come prima, seconda o terza notizia, con l’immancabile collegamento con qualche istituto scolastico e l’intervista al docente referente, che illustra come il suo istituto si sta attrezzando per affrontare l’imminente rientro a scuola. Ogni testata si sente impegnata a fare il suo immancabile servizio, quasi si trattasse dell’obblòigo o della regola del momento. Riflettori accesi, presumibilmente in fase di attenzione […]

Leggi tutto... 0

Il degrado culturale della contemporaneità (S.V.)

Pifebo_storia_delle_dr_martens_copertina-1140x760

  Il ventennio berlusconiano ha fatto da brodo di coltura per la costruzione di una visione della vita, (Weltanshauung) e per la diffusione di una serie di modi di pensare, lentamente assorbiti, soprattutto a livello inconscio, al punto che ormai si crede che siano elementi autentici caratterizzanti il proprio modo di pensare e di essere. E’ emerso un razzismo cattivo e selvaggio, teso alla criminalizzazione di tutto ciò che non è italiano, con annessi fanatismi e incredibili forme di odio […]

Leggi tutto... 0

Legalità e antimafia (Salvo Vitale)

LEZIONE-DI-LEGALITA-2

  Il 23 maggio è stato individuato, da qualche anno a questa parte, come data della giornata della legalità. L’argomento è tanto vasto e ricco di spunti da far correre il rischio di dimenticare che è la data in cui sono stati uccisi Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Anche il 9 maggio è stato indicato come “giornata del ricordo delle vittime del terrorismo”, ma si è dimenticato di […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook