La Corte ha deciso: Il suicidio assistito qualche volta non è punibile  

5d8ba7a81e0000580072148d

   La decisione della Corte Costituzionale sul suicidio assistito chiude per il momento la delicata questione sulla scelta di decidere sulla propria vita quando questa è diventata insopportabile, rimarcando che chi agevola tale decisione o si presta a porla in atto non è equiparabile a chi istiga al suicidio.: “E’ non punibile”, a “determinate condizioni”, chi “agevola l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di un paziente tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da […]

Leggi tutto... 0

Ragazzo bastonato perché nero, la ferocia delle parole sta avvelenando il Paese (Giulio Cavalli)

Foto di repertorio Ragazzo bastonato perché nero, il caso Un altro. Pestato perché nero. Prima insultato, poi malmenato e infine bastonato con spranghe di ferro, in una progressione di violenza che alla fine è tutta sulla faccia del ragazzo 24enne nigeriano che viene soccorso da alcuni passanti che l’hanno bendato come potevano in attesa dell’arrivo di un’ambulanza. Gli aggressori hanno 18 e 17 anni e forse sarebbe il caso di guardarci negli occhi, fuori dall’agone politico, essere padri responsabili, quelli che […]

Leggi tutto... 0

Burocra-zia

piueconomia-burocrazia

  Buro-crazia spesso diventa burocra-nonna per i tempi che portano alla vecchiaia, prima che si risolva un problema.  Lo schifo che la caratterizza, la puzza che essa promana, l’oscenità che la pervade, ci fanno stare lontano, almeno fino a quando è possibile, perché prima o poi bisogna farci i conti. Ed è come il filo di una matassa che, piano piano, avvolge il cittadino, lo stritola, ne succhia ogni possibilità di decisione autonoma. Tutto ruota attorno alla gestione spregiudicata e […]

Leggi tutto... 0

Esami di stato, ultimo atto, poi tutti a mare  

Studenti

  L’esame Sono ormai in dirittura finale i colloqui degli esami di stato.  Una volta si  chiamavano “esami di maturità” e, in effetti il concetto  di “maturità”, sia dall’aspetto delle conoscenze, che da quello di una personale “visione del mondo”, capacità di giudizio critico, rielaborazione soggettiva dei contenuti studiati, era più pertinente per definire una prova che spesso coincide con il raggiungimento dei diciotto anni, cioè della maggiore età. Si è voluti tornare alla denominazione più severa di “esame di […]

Leggi tutto... 0

Piera Aiello scrive, Giovanni Impastato risponde, l’antimafia si lacera  

  9 maggio 2019: prima al casolare in cui è stato ucciso Peppino, e poi durante il corteo, Giovani Impastato e Umberto Santino hanno  invitato ad allontanarsi, e in malo modo, una delegazione del Movimento Cinquestelle composta da Giarrusso, da Roberta Schillaci e da Piera Aiello. Quest’ultima ha scritto una lettera a Giovanni Impastato, dove si legge: «Pochi mesi fa quando siamo stati insieme a Rosarno per il premio nazionale “Valarioti Impastato”, mi hai invitato a ricordare tuo fratello, così […]

Leggi tutto... 0

Archiviata la denuncia per diffamazione di Benny Valenza a Salvo Vitale e Riccardo Orioles

Dire ”mafioso” a un mafioso, anche presunto, non sempre è un reato Dettagli Pubblicato: 20 Aprile 2019 di Salvo Vitale Il giudice per le indagini preliminari Claudia Rosini, esaminati gli atti del procedimento penale a carico di Riccardo Orioles e Salvo Vitale per il reato di cui all’art.595, letta la richiesta di archiviazione avanzata dal pm per infondatezza della notizia di reato e visto l’atto di opposizione presentato da Benedetto Valenza, detto Benny, ha deciso l’archiviazione del procedimento. La sentenza fa riferimento a una denuncia sporta da Valenza, […]

Leggi tutto... 0

Quasimodo piange (Alessio Di Florio)

  Avevo visto già ieri sera quest’immagine su face book. Quasimodo che piange stringendo a sé Notre Dame. Stamattina, girovagando sperso sulla Rete, leggo che è un’opera dell’architetto e disegnatrice ecuadoriana Cristina Correa Freile. Sperso da subito, e solo ora con difficoltà riesco a scrivere queste quattro parole in croce, perché vedendola l’angoscia mi ha rapito il cuore. L’angoscia di quelle lacrime, di un dolore come una fitta lancinante al cuore. Quasimodo, reietto, odiato, condannato e ignorato, che appare l’unico vero […]

Leggi tutto... 0

Incendio alla Distilleria Bertolino. Tre ustionati

E’ andata bene e poteva finire peggio. Ieri  verso le 22 prima un boato, poi le fiamme in uno dei silos della distilleria. Sono rimasti ustionati tre operai, due in modo lieve, uno, Francesco Paolo Di Dia, di 44 anni in condizioni più serie, ricoverato al centro grandi ustioni presso l’ospedale Civico di Palermo.  Dalle prime indagini pare che l’incendio sia stato causato dal mancato o difettoso funzionamento di un manicotto dell’impianto di combustione delle vinacce esauste. Pare che gli […]

Leggi tutto... 0

Un delitto perfetto mancato

  C’è stato in un certo momento quello che poteva essere il delitto perfetto, consumato da un cattivaccio, naturalmente di pelle nera, ma con la cittadinanza italiana,   che già molti anni fa aveva avuto a che fare con la giustizia e che si ritrovava, nelle padane terre della legalità, a guidare un pullman con 55 ragazzini , il quale, preso da chissà quale raptus mistico voleva dar fuoco a tutto e uccidere tutti, . Se  il sequestro e la strage […]

Leggi tutto... 0

Misure di prevenzione: una non-legge da cancellare

  Il convegno “Misure di prevenzione, interdittive e scioglimento dei comuni per mafia” che il 30 marzo 2019 si è svolto  presso l’Abbazia Sant’Anastasia di Castelbuono, rappresenta un ulteriore tassello con il quale l’”Osservatorio sulle misure di prevenzione”, con la collaborazione di noti giuristi e penalisti sta cercando di porre l’attenzione sulla necessità di una riforma radicale di un istituto che, nato in una situazione di emergenza, ha messo in luce, attraverso una serie di discutibili applicazioni, limiti di costituzionalità […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook