“Quando ci saremo lasciati tutto questo alle spalle (Emilio Mola)

giornata-del-ricordo-in-memoria-dei-martiri-delle-foibe-10-f-276132.660x368

“Quando ci saremo lasciati tutto questo alle spalle, e torneranno a difendere gli evasori fiscali trattandoli – tutti – come povere vittime perché buoni elettori, ricordiamoci dei cittadini onesti che le tasse le hanno sempre pagate. Perché è grazie a loro che abbiamo ricevuto le migliori cure del mondo, senza sganciare un centesimo. Evasori inclusi. Quando torneranno a dirci che la priorità del Paese è fermare qualche barca di disperati, ricordiamoci di questi giorni in cui a essere trattati da […]

Leggi tutto... 0

Progetto politico per l’inizio di una nuova società 

2017_9largeimg06_Sep_2017_075253119

Alla “sinistra moderata” manca ed è sempre mancata ancora una proposta alternativa. Quale stato, quale società propone? Puntare sulla “continuità” sociale ed economica dell’attuale stato di cose serve solo a far preferire l’originale centrodestra, rispetto alla sua brutta copia di centro-sinistra, capace solo di autoaffondarsi tra le sue contraddizioni. E tuttavia esistono suggerimenti e proposte da coloro, sempre più in calo, che credono e hanno creduto nei valori e nelle idee del marxismo o in quelle ben più lontane nel […]

Leggi tutto... 0

Italiani

Foto Marco Alpozzi - LaPresse
24 06  2014 Torino
Cronaca

Tifosi Italiani assistono alla partita Italia - Uruguay sul maxischemo in piazza Vittorio a Torino.

Foto Marco Alpozzi - LaPresse
24 06 2014 Turin
News
Italian fans watching the match Italy - Uruguay on LED Displays in Piazza Vittorio in Turin.

Molto è stato scritto sull’argomento: “italiani brava gente”, italiani “popolo di navigatori, poeti, santi”, “maledetti italiani” ecc.. Nell’Ottocento Mazzini, ha teorizzato l’esistenza di una “terza Roma”, dopo quella dei Cesari e quella dei Papi, la “Roma del popolo”, con cui gli Italiani avrebbero dovuto proporsi all’Europa come i promotori della lotta per la conquista della patria e della democrazia. Nella retorica della storiografia ufficiale, la lotta per la patria sembrò realizzarsi nell’epopea risorgimentale, per contro, quella per la democrazia aveva […]

Leggi tutto... 0

Sono o non sono italiano?

Collana_con_bandiera_dell'ITALIA_vendita_oro_gioielli_bigiotteria_a_prezzi_imbattibili_271214541_Large

STAMPA di Salvo Vitale Comincio seriamente a chiedermi se sono un italiano. Non un “italiano vero”, ma solo un italiano, e stento a riconoscermi rispetto su quanto circola e pretende di legittimare la carta d’identità dell’italiano. Leghisti, fratelli e cugini d’Italia, forzuti in caduta libera e fascisti di varia provenienza pretendono di rappresentare la volontà degli Italiani, di essere i veri italiani. A conti fatti, ove i risultati delle passate elezioni europee fossero confermati, si tratta di 11 milioni di […]

Leggi tutto... 0

Come la tecnologia sta uccidendo la democrazia

populismo

  NOTA: questo articolo è lo Speech integrale di Carole Cadwalladr, presentato al  TED nell’aprile 2019. Si tratta di un allarme e, nello stesso tempo di un inizio per uno studio, non solo giornalistico, ma psicologico e politico su come l’uso della tecnologia contemporanea, e in particolare di facebook, possano creare false opinioni con false notizie, generare situazioni d’allarme e inculcare pericolose idee anche nei cervelli più immunizzati  dalle manipolazioni. Ormai è chiaro e noto che c’è gente  che sa […]

Leggi tutto... 0

Come la tecnologia sta uccidendo la democrazia  

populismo

  NOTA: questo articolo è lo Speech integrale di Carole Cadwalladr, presentato al  TED nell’aprile 2019. Si tratta di un allarme e, nello stesso tempo di un inizio per uno studio, non solo giornalistico, ma psicologico e politico su come l’uso della tecnologia contemporanea, e in particolare di facebook, possano creare false opinioni con false notizie, generare situazioni d’allarme e inculcare pericolose idee anche nei cervelli più immunizzati  dalle manipolazioni. Ormai è chiaro e noto che c’è gente  che sa […]

Leggi tutto... 0

Piccoli mafiosi crescono   

bambini-mafia-714162

   Crescono tra le braccia e dentro le case di coloro che li hanno generati e, per questo, non possono che introiettare, fare propri, i modelli, le leggi spietate, le regole, il modo di pensare e di agire dell’ambiente nel quale hanno vissuto la loro infanzia. Mafiosi non si nasce, lo si diventa, ma chi nasce in una famiglia mafiosa ha tutte le probabilità di acquisire le identità di appartenenza e a sua volta di tramandarle. Una delle caratteristiche di […]

Leggi tutto... 0

La generazione svanita

  La colpa del perché i nostri figli sono come sono è interamente nostra, e se si tratta di nipoti è dei nostri figli, e quindi sempre nostra. Tutto è cominciato con la maleducazione, “siamo in democrazia e fumo dove cazzo mi pare…” “questo è un paese libero e butto la cicca della sigaretta dove voglio…” Siamo tutti cresciuti con il mito del “che” Guevara, la maglietta rossa con la sua foto (per realizzarla il fotografo ne scattò più di […]

Leggi tutto... 0

Le visite

    La civiltà contemporanea ha portato alla rarefazione dei rapporti sociali e  alla dilagante solitudine alla quale sono abbandonati le famiglie e i singoli, quando si ritirano a casa, dopo il lavoro. Unico ospite, straripante sino nella stanza da letto, è il televisore, che, attraverso l’antenna sul tetto riesce ad arrivare nei recessi del cervello e a trasmettere i suoi deleteri messaggi di vite fasulle e rese artificiali dall’uso sapiente della telecamera, oppure l’ininterrotta campagna elettorale dei partiti di […]

Leggi tutto... 0

Rivoluzionari 2019 (Massimiliano Perna)

Bandiera, donna e Che_n

Sentiamo tante volte parlare di rivoluzione. Ma rimaniamo fermi nelle nostre vite. Ci chiudiamo in quel che ci fa stare bene, o almeno che ci fa stare meglio o meno peggio. Semplicemente quello che ci fa stare al sicuro, circondati dalle cose che conosciamo, le piccole cose delle nostre esistenze. Ci teniamo a bada, ci costruiamo le nostre strade e lo facciamo fidandoci di poche persone. Troppo poche, sì. Perché a volte non ce ne rendiamo conto, ma abbiamo perso […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook