Verso la scomparsa delle spiagge libere (S. Vitale)

trasferimento (1)

   Dare senza riprendere In un primo tempo qualcuno ha creduto  che il Corona virus potesse servire a restituire ai cittadini quelle porzioni di territorio che erano state troppo generosamente date in gestione e in concessione dallo stato, dalle sovrintendenze o dai comuni, a privati che ne avevano fatto la loro residenza e il modo per far soldi facendo pagare molto ai privati cittadini, quello che lo stato aveva concesso per poco.  Si sperava, si sognava che non ci fossero […]

Leggi tutto... 0

La Generazione Zeta, la Scuola, la Famiglia, ovvero la scomparsa del merito, dei contenuti e dei valori (Salvo Vitale)

images

La scuola italiana, la generazione Zeta, gli studenti che hanno detto no a Peppino Impastato Salvo Vitale 05 Aprile 2024 La scuola pubblica oggi Ai mutamenti dell’ultimo ventennio non si è sottratta neanche la scuola, che è una delle istituzioni solitamente refrattaria ai cambiamenti, soprattutto quelli che riguardano le innovazioni dei programmi, le metodologie d’insegnamento, gli obiettivi formativi, gli aggiornamenti scientifici, storici, filosofici e letterari. Si è cercato in ogni modo di demolire l’impostazione della riforma Gentile, “la più fascista […]

Leggi tutto... 0

Il rispetto

rispetto

“U rispettu è misuratu, cu lu porta l’avi purtatu”   Un discorso sul “rispetto” parte da lontano, dal rispetto che bisognerebbe avere verso ogni essere umano, il quale, secondo la “Dichiarazione dei diritti universali dell’uomo” ha o avrebbe il diritto di vedere rispettata la sua condizione. Ma su questo si apre un’autostrada ancora tutta da percorrere il cui stimolo più elementare dovrebbe essere determinato dal pensiero che quello che sta succedendo a un altro, domani potrebbe succedere a se stessi. […]

Leggi tutto... 0

Denominazione Liceo di Partinico: presentata un’interpellanza in Parlamento

Liceo e foto Peppino

Sulla vicenda del nome del Liceo Scientifico  di Partinico qualcosa sembra muoversi al di là dei confini paesani. Mentre alcuni rappresentanti di forze politiche regionali e nazionali stanno predisponendo, o  dicono di farlo,  interrogazioni ai ministri responsabili dell’Istruzione e degli Interni, ha preceduto tutti Elisabetta Piccolotti, una degli undici deputati del gruppo Parlamentare Alleanza Verdi e Sinistra, componente della Commissione Antimafia,  che nel testo della sua interrogazione presentata alla Camera  chiede ai ministri Valditara e Piantedosi chiarimenti sull’argomento definendo  «sconcertante […]

Leggi tutto... 0

Il ‘finto” apostolo e il senatore: Danilo Dolci visto da Santi Savarino  Pierluigi Basile

savarino-dolci-giornale

 Ripropongo questo articolo scritto dallo storico Pierluigi Basile da me pubblicato su Antimafia duemila il 19 Luglio 2022. Lo squallido giudizio di Santi Savarino sull’azione di Danilo Dolci in Sicilia ripropone una serie di luoghi comuni molto diffusi a Parinico negli anni  ’50 e dimostra come il giornalista partinicese non avesse capito nulla dell’azione di Danilo Dolci, per contro apprezzata dai migliori uomini di cultura europei. La Sicilia degli anni Cinquanta somigliava all’India. Era la propaggine estrema di una […]

Leggi tutto... 0

REGALI IN BUSTA

images

  Il matrimonio non è un atto giuridico, ma un rituale complesso. La chiave d’apertura è la partecipazione, la comunicazione con la quale si partecipa che i due fidanzati si sposano, che la  cerimonia avviene presso la chiesa…..e il ricevimento presso la sala….. Alla fine si legge, in caratteri molto più piccoli uno sgradevole   “si preferiscono”, “si gradiscono”, “si accettano” regali in busta, o, in maniera più raffinata: “eventuale regalo è gradito in busta”.. Negli ultimi tempi si aggiunge anche […]

Leggi tutto... 0

Per un’analisi antropologica sull’economia e sulla cultura del partinicese

2014-07-16 19.29.32

     A parte alcune necessarie integrazioni, questo intervento è stato letto al seminario “Per una politica alternativa a Partinico”, tenutosi all’università di  Buckeburg (Germania) nel dicembre 1981, organizzato da Nino Cinquemani.   L’agricoltura Le caratteristiche peculiari della “cultura” partinicese, (se usiamo il termine nel suo significato di “Kultur”, cioè insieme di usi, costumi, mentalità., tradizioni), presentano aspetti generali tipici della cultura siciliana e aspetti locali caratteristici, alcuni dei quali sedimentati nel tempo, altri sorti in seguito all’evolversi delia situazione […]

Leggi tutto... 0

una ferita all’antimafia vera: La lettera di alcuni docenti su Repubblica Palermo del 26/05/2023

Immagine WhatsApp 2023-05-21 ore 22.43.00

Il 23 maggio 2023 a Palermo, forse per la prima volta nella storia delle manifestazioni antimafia, ad un gruppo di cittadini, tra cui molti studenti e studentesse della scuola secondaria superiore e dell’Università, sindacalisti, membri di varie associazioni del terzo settore, comuni cittadini e cittadine non è stato consentito di esprimere liberamente, così come previsto dal primo comma dell’art. 21 della Costituzione, il loro punto di vista in merito al pericolo di infiltrazioni mafiose in luoghi decisionali del nostro Paese […]

Leggi tutto... 0

RIPRENDERE GRAMSCI (Salvo Vitale)

Immagine WhatsApp 2023-05-27 ore 15.50.57

  Rileggendo Gramsci ci si accorge come ci sono scarse possibilità per uscire dal tunnel in cui è intrappolata la nostra esistenza. Prima fra tutti la rinuncia a far valere la propria volontà, a fermare le leggi che una cricca di cialtroni, fra l’altro ben identificata, riversa sul nostro capo. Una cupa rassegnazione ci spinge ad accettare le prepotenze di una presunta maggioranza eletta in barba a tutte le regole di una normale democrazia elettorale, senza che si veda all’orizzonte […]

Leggi tutto... 0

8 Marzo: festa o giornata della donna? (Salvo Vitale)

acacia.

    Questo articolo è stato in parte pubblicato sul sito www.peppinoimpastato.com l’8 marzo 2011 e riaggiornato si Antimafia Duemila il 9 marzo 2016 . Da allora ben poco è cambiato, la crisi, alimentata da criminali circuiiti speculativi, continua ad attenagliare i bilanci delle famiglie e le donne pagano gravemente il peso, in termini di posti di lavoro. Da qualche anno i mass media hanno identificato, come tema di discussione, quello che con un brutto termine è stato chiamato “femminicidio” […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook