Belice 1968: Il terremoto non finito (Salvo Vitale)

terremoto_belice_1968

Sono passati 53 anni da quando, fra il 14 ed il 15 gennaio del 1968, un forte terremoto sconvolse l’area del Belice in Sicilia. Le scosse erano iniziate il giorno prima, ma le più forti si verificarono nella notte fra il 14 ed il 15, fra le 2.33 e le 3.01. La più forte di tutte fu di magnitudo momento 6.1, causò le distruzioni maggiori e fu avvertita sino a Pantelleria. A Gibellina Vecchia, Montevago e Salaparuta Vecchia, venne raggiunto […]

Leggi tutto... 0

Danilo Dolci: a 23 anni della sua morte un pianeta ancora da scoprire  

Danilo 14 sciopero Diga

  Ci troviamo davanti a uno degli intellettuali più prestigiosi del ‘900, con uno spazio di interessi così vasto che, al di là del suo costante soggiorno in Sicilia, lo proiettano su scala mondiale. Lo vediamo spaziare con estrema disinvoltura dalla sociologia, alla musica, alla pedagogia, al romanzo, alla poesia, all’arte, all’architettura, alla politica, all’impegno sociale, all’uso di nuove tecniche e strumenti di comunicazione. Non si isola in quella sorta di prigione dorata in cui solitamente si chiudono o sono […]

Leggi tutto... 0

La pace, il comunismo e Peppino (Salvo Vitale)

IMG_20201214_0001

Il comunismo e la pace Salvo Vitale 15 Dicembre 2020 Ha suscitato un qualche scalpore il post da me pubblicato su facebook il 12.12 in cui scrivevo un pensiero di Peppino Impastato e una scritta murale in cui la parola “comunismo” era stata sostituita dalla parola pace. E’ il caso di ribadire questa bellissima e densa frase di Peppino: “Il comunismo non è oggetto di libera scelta individuale né vocazione artistica. E’ una necessità materiale e psicologica”. Che il comunismo sia stato sostituito […]

Leggi tutto... 0

Per Toti Costanzo

BndR

Vorrei scrivere qualcosa per Toti,  ma non ci riesco. Rischierei di essere riduttivo e banale. Toti è un uomo difficilmente inquadrabile in aggettivi o in ricordi di qualche momento. In un mondo e in un paese pieno di piccole persone, quali siamo, Toti è un gigante, una di quelle persone che  ha dato tutto se stesso e tutto il suo contributo per la conoscenza e il miglioramento del territorio in cui è vissuto. Assieme a Gino Scasso, a Cola Geraci, […]

Leggi tutto... 0

John Lennon oggi avrebbe 80 anni

140827-john-lennon-1538_63f8e4ade115da72ea383859d6ba2730

L’8 dicembre 1980 uno stronzo, invidioso del suo successo,  metteva fine alla vita di uno dei più grandi musicisti contemporanei. Aveva 40 anni e già ci aveva regalato immortali capolavori. Oggi ne avrebbe 80 e si può solo “immaginare”” cosa avrebbe ancora potuto darci, non solo come artista, ma come uomo impegnato nella lotta a tutte le distorsioni della civiltà contemporanea. Il testo dell’immortale “Imagine” andrebbe scritto in cielo e appeso in ogni porta perché tutti potessero leggerlo e viverlo: […]

Leggi tutto... 0

CRUCIFIGE

  Sono tempi in cui è di moda il “crucifige”. Basta una parola in più, una gaffe, qualche invito alla riflessione, l’espressione di un proprio giudizio, qualche messa in discussione di verità e banalità universalmente accettate, non oso dire imposte attraverso raffinate tecniche di persuasione,  che tutta la comunità è pronta a scagliarsi sull’incauto assertore per sbranarlo e cacciarlo nell’angolo, additandolo al disprezzo, al ludibrio, all’ignominia, o invitandolo alle dimissioni. E’ successo ai tre commissari della Calabria, il primo dei […]

Leggi tutto... 0

Scuola: I problemi di sempre riscoperti nel tempo del virus (Salvo Vitale)

Scuola (1)

Tante critiche, poche proposte STAMPA Da alcune settimane la scuola è l’argomento al centro di tutti i giornali e telegiornali come prima, seconda o terza notizia, con l’immancabile collegamento con qualche istituto scolastico e l’intervista al docente referente, che illustra come il suo istituto si sta attrezzando per affrontare l’imminente rientro a scuola. Ogni testata si sente impegnata a fare il suo immancabile servizio, quasi si trattasse dell’obblòigo o della regola del momento. Riflettori accesi, presumibilmente in fase di attenzione […]

Leggi tutto... 0

RISPOSTA A UN CIALTRONE (Salvo Vitale)

    Riprendo in breve quanto pubblicato sulla pagina facebook “Noi sosteniamo i testimoni di giustizia”, di qualche giorno fa, a proposito dell’arresto di Leonardo Badalamenti e della sua bravata  di rottura del catenaccio di un ex-suo casolare  che una sentenza della Corte d’appello gli aveva restituito. L’articolo, in perfetto stile tipico del  vigliacco, non è firmato.  E’ la seconda volta che, nel giro di un mese qualche persona di questo gruppo, che, secondo il costume dei vigliacchi non ha […]

Leggi tutto... 0

La strage di Bologna: dopo quarant’anni  nessuna verità  

IMG_20200730_0005

  Si  trattò del  più grave atto terroristico avvenuto in Italia nel secondo dopoguerra.  Malgrado fosse subito evidente che il gesto era l’ultimo segnale in ordine di tempo della strategia neofascista della tensione che aveva segnato  gli anni ’70 e ’80 in Italia, dopo una serie di depistaggi, la sentenza finale del 1995 condannò Valerio Fioravanti e Francesca Mambro «come appartenenti alla banda armata che aveva  organizzato e realizzato l’attentato di Bologna» e per aver «fatto parte del gruppo che […]

Leggi tutto... 0

GLI SCIACALLI PROVANO AD USARE PEPPINO DICHIARANDO CHE QUALCUNO ABBIA SOTTRATTO IL SUO CADAVERE  (Salvo Vitale)

Magistrato

    Il 5-7-2020  alle ore 18:15 sul sito “ Noi sosteniamo i Testimoni di Giustizia” è comparso questo articolo che ripropongo per intero, affinchè chi legga si possa rendere conto sino a che punto possono  arrivare la disinformazione, il fanatismo, l’infamia e lo sciacallaggio. “LA PARTITA TRUCCATA SULLE MISURE DI PREVENZIONE E LA SOTTRAZIONE DEL CADAVERE DI PEPPINO IMPASTATO Osservava Danilo Dolci che “l’informazione sui fatti essenziali è assolutamente insufficiente, frammentaria, e per i fatti prospettici, proveniente soprattutto dal […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook