Fascisti ieri, oggi, domani

fascisme

Ieri Mussolini, parlando all’ambasciatore Ludwig ebbe a dire: “Un secondo fascismo non potrà più nascere. Quando una pietra si sposta sotto, alla luce, restano solo i vermi”. Sicuramente il duce non poteva trovare una definizione migliore per tutti coloro che oggi scimmiottano la sua figura e i suoi simboli. In realtà dovremmo valutare se “la storia si ripete”, se esistono “corsi e ricorsi”, se ci sono costanti immutabili nella psiche umana, oppure se lo storia è un susseguirsi di eventi […]

Leggi tutto... 0

La minchiata

maxresdefault

  Breve nota sul significato del termine  “minchiata” e sul suo utilizzo. La parola  “minchiata” deriva da “minchia”, vocabolo siciliano che indica espressamente l’organo sessuale maschile.  Si noti che la parola è al femminile e indica l’organo maschile, mentre la parola “sticchiu” è maschile, ma indica l’organo femminile. Il termine è  polivalente, cioè si presta a una serie di significati collaterali che, in linea di massima sono gli stessi di quelli dell’italiano “cazzo”. Si usa come espressione di meraviglia, di […]

Leggi tutto... 0

Appello di Biagio Conte per Pino Puglisi……ma il cardinale Ruffini no!!!!

390px-Card_Ruffini_con_Padre_Puglisi_giovanissimo

Ricevo da Riccardo Rossi e pubblico  volentieri un appello di Biagio Conte nel 29° anniversario dell’omicidio di Pino Puglisi. Il fondatore della Missione di Speranza e Carità di Palermo, che accoglie 400 persone disagiate, si trova da 68 giorni (dal 9 luglio) in penitenza e preghiera, si nutre solo di pane e acqua e talvolta di un po’ di miele. La sua coraggiosa scelta di mettere in gioco la propria vita per indicare agli uomini una via verso il Bene […]

Leggi tutto... 0

Dopo 43 anni qualcuno ha parlato: Peppino Impastato era un bombarolo!  

237 bis peppino particolare_02

  UNA LETTERA Ti scrivo per raccontarti e magari sentire i tuoi commenti su una cosa capitatami a luglio mentre ero in vacanza a Cinisi;  “Una sera parlando con amici di sempre uno di loro (nessuno di famiglia ‘ntisa o di strascinaquacina che ancora in parte popolano il paesino), non so come parlando di Peppino disse qualcosa del tipo ´la polvere che ha fatto saltare in aria Peppino era la sua´. L’ho fermato chiedendo spiegazioni, perché sedici anni fa avevo […]

Leggi tutto... 0

Terrasini: presentazione del libro di Salvo Vitale “In nome dell’antimafia”

locandina IN NOME DELL'ANTIMAFIA 2

Mezzo secolo di mafia vera e di mafia presunta, di antimafia impegnata e antimafia fasulla attraverso l’utilizzo di una legge, quella sulle misure di prevenzione, che presenta molti dubbi di costituzionalità. In questa inchiesta sui beni sequestrati in Sicilia e sulle discrasie di tale legge, l’autore , attraverso i suoi servizi nella piccola emittente di Telejato, esamina il delicato spazio di quella zona grigia dell’imprenditoria siciliana, della quale non è facile individuare i contorni , esposta alle indiscriminate  azioni  di […]

Leggi tutto... 0

Condoglianze

Iconoclastia

  Ci sono frasi fatte che si riservano al momento della morte di qualche persona cara o stimata, ma che non hanno alcun senso. “Che la terra ti sia lieve” non vuol dire niente: in alcuni paesi dove ancora resiste l’inumazione, ovvero il sotterrare i morti, la frase avrebbe un senso, ma in Italia e in quasi tutti i paesi europei, per questioni di spazio si è costruito il luogo, anzi il loculo  in cui sistemare il defunto,  in altezza, […]

Leggi tutto... 0

15 agosto tra ferie e Assunzione

assunta

    E’ un periodo brutto. Ieri è morto Gino Strada, una delle persone migliori dei nostri tempi, oggi l’attrice Piera Degli Esposti, versatile e anticonformista, i contagi si allargano e stiamo per entrare in una nuova fase dell’epidemia, il caldo sta bruciando la testa, oltre che metà del pianeta, poco fa si ci è messo pure il sisma ad Haiti: ci piacerebbe dire che “piove sul bagnato”, ma un po’ di pioggia ci farebbe rinascere. Oggi si festeggia il […]

Leggi tutto... 0

IN NOME DELL’ANTIMAFIA

PRIMA DI COPERTINA IN NOME DELL'ANTIMAFIA gr

  Cronache da Telejato: Misure di prevenzione e gestione dei beni sequestrati – IOD Edizioni – Napoli         E’ nato. Dopo anni di studi, di interviste, di trasmissioni, di processi, alla fine il libro è nato. Avevano  scelto di non curarsene alcuni editori siciliani che al momento vanno per la maggiore, per il timore di “gettarsi” in un argomento troppo scabroso. Alla fine ha deciso di pubblicarlo un coraggioso editore napoletano, in una collana creata appositamente, “Cronisti […]

Leggi tutto... 0

Processo a Pino Maniaci: le accuse, il processo, la sentenza

pino bavaglio 5

  Dopo cinque anni la sentenza contro Pino Maniaci: assolto per le estorsioni, condannato a un anno e cinque mesi per le diffamazioni.   Sono passati quasi cinque anni da quando, alle tre di notte del 4 maggio 2016, due capitani dei carabinieri bussano alla sede di telejato per notificare a Pino Maniaci un decreto di  divieto di soggiorno nelle province di Palermo e Trapani. Maniaci è il direttore e proprietario di Telejato, una piccola emittente che trasmette da Partinico, […]

Leggi tutto... 0

Per le vittime di mafia ( e per tutte le altre vittime)

IMG_20210321_0003

Ad oggi sono morte per mano mafiosa 1002 persone. Il primo omicidio di mafia riconosciuto in quanto tale in Italia è stato quello di Giuseppe Montalbano, medico e patriota che aveva partecipato anche all’impresa dei Mille con Garibaldi, ucciso il 3 marzo 1861 a Santa Margherita di Belice, in provincia di Agrigento. L’ultima vittima invece è Francesco Vangeli, giovane di 26 anni calabrese ucciso dalla ‘ndrangheta il 9 ottobre 2018. Di queste 1002, 96 sono donne e 112 sono minori (di […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook