La guerra farlocca (S.V.)

guerra-fredda-2.0

    Com’era prevedibile la guerra farlocca inventata dai generali americani si sta sgonfiando. Biden ha deciso di spostare le sue strategie militari dall’Afghanistan, che succhiava risorse senza tornaconti, all’Europa,    tornando al vecchio quadro della guerra fredda contro il tradizionale nemico, la Russia e cercando di rinsaldare un’alleanza messa in crisi da Trump.  Se l’è giocate tutte: ha cominciato con la Bielorussia, sperando di far credere che questa pagava addirittura il biglietto aereo ai profughi, per ammassarli al confine con […]

Leggi tutto... 0

I tre giorni della merla

merla8_thumb2

  Sono i giorni più freddi dell’anno. Ci sono versioni diverse su quali siano: secondo alcuni sono il 29, 30 e 31, secondo altri il 30 e 31 gennaio e il primo di febbraio. Lo studioso lucchese Sebastiano Pauli, nel suo libro “Modi di dire toscani”, scritto  nel 1740 diede questa spiegazione: « “I giorni della Merla” in significazione di giorni freddissimi. L’origine del quel dettato dicon esser questo: dovendosi far passare oltre Po un Cannone di prima portata, nomato la […]

Leggi tutto... 0

Addio ad Antonella Azoti

zino Mastrilli con la moglie Antonella Azoti-2

Quando ho ricevuto la notizia della morte di Antonella tramite un messaggio da parte del figlio  Gabriele, non riuscivo a crederci. L’ho conosciuta una ventina di anni fa a Cinisi, nel corso di un anniversario per la morte di Peppino, assieme all’inseparabile marito, anche lui scomparso da pochissimo. Antonella non se l’è sentita di lasciarlo andar via da solo. La sua è una storia per molti aspetti simile a quella di tante donne siciliane, alle quali la violenza mafiosa ha […]

Leggi tutto... 0

5 gennaio in ricordo di Giuseppe Fava e Peppino Impastato, passando per Danilo Dolci (Salvo Vitale)

Fava Porcasi

  Due persone con una diversa storia alle spalle, ma con molti punti in comune: entrambi vengono ricordati come “giornalisti” uccisi dalla mafia: per la verità Fava era un “professionista” del giornalismo, Peppino, malgrado qualche rara corrispondenza a “Lotta continua” aveva dedicato la sua attenzione all’informazione orale attraverso Radio Aut. Solo nel 1996 gli sarà concessa., alla memoria, l’iscrizione all’albo dei giornalisti.   Entrambi avevano identificato nei grandi mafiosi della loro zona, da una parte Nitto Santapaola, dall’altra Tano Badalamenti, i nemici […]

Leggi tutto... 0

Da Halloween al due novembre, dai mostri ai morti

morta1

  Premessa: Ci sono maestre, maestrine, catechiste, parroci che ne hanno fatto una questione personale: Haoolowin è la festa del diavolo, dei diavoli usciti dall’inferno per farci paura, dei mostri che ci vogliono mangiare  e non bisogna festeggiare questa ricorrenza altrimenti si fa peccato, Gesù si mette a piangere, si diventa cattivi  e altre stupidaggini di questo tipo. Evito di fare i nomi o di segnalarli al vescovo per i provvedimenti del caso, ma sono convinto che così non si […]

Leggi tutto... 0

Fascisti ieri, oggi, domani

fascisme

Ieri Mussolini, parlando all’ambasciatore Ludwig ebbe a dire: “Un secondo fascismo non potrà più nascere. Quando una pietra si sposta sotto, alla luce, restano solo i vermi”. Sicuramente il duce non poteva trovare una definizione migliore per tutti coloro che oggi scimmiottano la sua figura e i suoi simboli. In realtà dovremmo valutare se “la storia si ripete”, se esistono “corsi e ricorsi”, se ci sono costanti immutabili nella psiche umana, oppure se lo storia è un susseguirsi di eventi […]

Leggi tutto... 0

La minchiata

maxresdefault

  Breve nota sul significato del termine  “minchiata” e sul suo utilizzo. La parola  “minchiata” deriva da “minchia”, vocabolo siciliano che indica espressamente l’organo sessuale maschile.  Si noti che la parola è al femminile e indica l’organo maschile, mentre la parola “sticchiu” è maschile, ma indica l’organo femminile. Il termine è  polivalente, cioè si presta a una serie di significati collaterali che, in linea di massima sono gli stessi di quelli dell’italiano “cazzo”. Si usa come espressione di meraviglia, di […]

Leggi tutto... 0

Appello di Biagio Conte per Pino Puglisi……ma il cardinale Ruffini no!!!!

390px-Card_Ruffini_con_Padre_Puglisi_giovanissimo

Ricevo da Riccardo Rossi e pubblico  volentieri un appello di Biagio Conte nel 29° anniversario dell’omicidio di Pino Puglisi. Il fondatore della Missione di Speranza e Carità di Palermo, che accoglie 400 persone disagiate, si trova da 68 giorni (dal 9 luglio) in penitenza e preghiera, si nutre solo di pane e acqua e talvolta di un po’ di miele. La sua coraggiosa scelta di mettere in gioco la propria vita per indicare agli uomini una via verso il Bene […]

Leggi tutto... 0

Dopo 43 anni qualcuno ha parlato: Peppino Impastato era un bombarolo!  

237 bis peppino particolare_02

  UNA LETTERA Ti scrivo per raccontarti e magari sentire i tuoi commenti su una cosa capitatami a luglio mentre ero in vacanza a Cinisi;  “Una sera parlando con amici di sempre uno di loro (nessuno di famiglia ‘ntisa o di strascinaquacina che ancora in parte popolano il paesino), non so come parlando di Peppino disse qualcosa del tipo ´la polvere che ha fatto saltare in aria Peppino era la sua´. L’ho fermato chiedendo spiegazioni, perché sedici anni fa avevo […]

Leggi tutto... 0

Terrasini: presentazione del libro di Salvo Vitale “In nome dell’antimafia”

locandina IN NOME DELL'ANTIMAFIA 2

Mezzo secolo di mafia vera e di mafia presunta, di antimafia impegnata e antimafia fasulla attraverso l’utilizzo di una legge, quella sulle misure di prevenzione, che presenta molti dubbi di costituzionalità. In questa inchiesta sui beni sequestrati in Sicilia e sulle discrasie di tale legge, l’autore , attraverso i suoi servizi nella piccola emittente di Telejato, esamina il delicato spazio di quella zona grigia dell’imprenditoria siciliana, della quale non è facile individuare i contorni , esposta alle indiscriminate  azioni  di […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook