CRUCIFIGE

  Sono tempi in cui è di moda il “crucifige”. Basta una parola in più, una gaffe, qualche invito alla riflessione, l’espressione di un proprio giudizio, qualche messa in discussione di verità e banalità universalmente accettate, non oso dire imposte attraverso raffinate tecniche di persuasione,  che tutta la comunità è pronta a scagliarsi sull’incauto assertore per sbranarlo e cacciarlo nell’angolo, additandolo al disprezzo, al ludibrio, all’ignominia, o invitandolo alle dimissioni. E’ successo ai tre commissari della Calabria, il primo dei […]

Leggi tutto... 0

Scuola: I problemi di sempre riscoperti nel tempo del virus (Salvo Vitale)

Scuola (1)

Tante critiche, poche proposte STAMPA Da alcune settimane la scuola è l’argomento al centro di tutti i giornali e telegiornali come prima, seconda o terza notizia, con l’immancabile collegamento con qualche istituto scolastico e l’intervista al docente referente, che illustra come il suo istituto si sta attrezzando per affrontare l’imminente rientro a scuola. Ogni testata si sente impegnata a fare il suo immancabile servizio, quasi si trattasse dell’obblòigo o della regola del momento. Riflettori accesi, presumibilmente in fase di attenzione […]

Leggi tutto... 0

RISPOSTA A UN CIALTRONE (Salvo Vitale)

    Riprendo in breve quanto pubblicato sulla pagina facebook “Noi sosteniamo i testimoni di giustizia”, di qualche giorno fa, a proposito dell’arresto di Leonardo Badalamenti e della sua bravata  di rottura del catenaccio di un ex-suo casolare  che una sentenza della Corte d’appello gli aveva restituito. L’articolo, in perfetto stile tipico del  vigliacco, non è firmato.  E’ la seconda volta che, nel giro di un mese qualche persona di questo gruppo, che, secondo il costume dei vigliacchi non ha […]

Leggi tutto... 0

La strage di Bologna: dopo quarant’anni  nessuna verità  

IMG_20200730_0005

  Si  trattò del  più grave atto terroristico avvenuto in Italia nel secondo dopoguerra.  Malgrado fosse subito evidente che il gesto era l’ultimo segnale in ordine di tempo della strategia neofascista della tensione che aveva segnato  gli anni ’70 e ’80 in Italia, dopo una serie di depistaggi, la sentenza finale del 1995 condannò Valerio Fioravanti e Francesca Mambro «come appartenenti alla banda armata che aveva  organizzato e realizzato l’attentato di Bologna» e per aver «fatto parte del gruppo che […]

Leggi tutto... 0

GLI SCIACALLI PROVANO AD USARE PEPPINO DICHIARANDO CHE QUALCUNO ABBIA SOTTRATTO IL SUO CADAVERE  (Salvo Vitale)

Magistrato

    Il 5-7-2020  alle ore 18:15 sul sito “ Noi sosteniamo i Testimoni di Giustizia” è comparso questo articolo che ripropongo per intero, affinchè chi legga si possa rendere conto sino a che punto possono  arrivare la disinformazione, il fanatismo, l’infamia e lo sciacallaggio. “LA PARTITA TRUCCATA SULLE MISURE DI PREVENZIONE E LA SOTTRAZIONE DEL CADAVERE DI PEPPINO IMPASTATO Osservava Danilo Dolci che “l’informazione sui fatti essenziali è assolutamente insufficiente, frammentaria, e per i fatti prospettici, proveniente soprattutto dal […]

Leggi tutto... 0

Sempre con noi: ricordo di un compagno: MIMI’ DI MAGGIO

unnamed

Pubblicato nel libro di Salvo Vitale “Intorno a Peppino” Edizioni Di Girolamo Trapani 2020 e scritto in occasione della sua morte.   Mimì Di Maggio   Sul sito di Casa Memoria leggo questo annuncio, che arriva come un pugno: “Oggi è una giornata triste per Cinisi, una giornata triste per noi, per chi ha condiviso le battaglie e le idee di Peppino e si è impegnato per portare avanti la sua memoria. Apprendiamo della scomparsa del compagno Domenico Di Maggio, […]

Leggi tutto... 0

INTORNO A PEPPINO: Si accettano osservazioni, si respingono provocazioni  

Copertina Intorno a P.

  Ho trovato su facebook questo post di Marcella Stagno che pubblico per intero, perché chi legga possa valutare senza lasciarsi orientare da pregiudizi o da falsi giudizi: “Mi chiedo quale possa essere la motivazione che spinge alla pubblicazione di un nuovo libro su Peppino Impastato che oltre a non aggiungere nulla ( è solo una serie di copia e incolla) come sottinteso filo conduttore ha solo lo scopo di eliminare quei compagni che con lui hanno combattuto e lottato, […]

Leggi tutto... 0

Mignotte

Frine

  Nella lingua italiana è curioso notare come alcune parole (e modi di dire), al maschile abbiano un significato, mentre se poste al femminile in taluni contesti ne assumano di completamente diversi, anzi hanno un solo significato. Nello specifico, il termine “mignotta”    si contraddistingue per la sua polivalenza di significati.  Alcuni esempi: Cortigiano: gentiluomo di corte – Cortigiana: mignotta Massaggiatore: chi per professione pratica massaggi, cinesiterapista- Massaggiatrice: mignotta Il cubista: artista seguace del cubismo – La cubista: mignotta Uomo disponibile: […]

Leggi tutto... 0

Gestione dei beni culturali in Sicilia.

tempio-concordia-3

  Durissima la critica del presidente di Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna nei confronti del disegno di legge, attualmente in discussione alla Commissione cultura, del quale è firmatario il suo presidente on. Sammartino, sulla gestione dei beni culturali in Sicilia: “È una proposta pericolosa e anticostituzionale. Speriamo che sia fermata subito. Si fanno fuori le Soprintendenze e si assegna ai comuni la pianificazione paesaggistica: un obbrobrio, con nessun fondamento giuridico. Altro che recepimento della Franceschini”. “Mentre ci si preoccupa sugli orientamenti […]

Leggi tutto... 0

L’Italia è un paese ricco….(Salvo Vitale)

images (1)

Siamo la settima potenza industriale del mondo. E’ vero che tedeschi, francesi , inglesi e Cinesi stanno acquistando tutto, ma rimane sempre il “made”, sino a quando avrà un senso rivendicarlo. Anche l’ultima manovra post-corona virus di 56 miliardi di euro, che i leghisti hanno definito briciole, dopo che in passato  avevano arraffato 49 milioni che rimborseranno a rate, ci dimostra che siamo un paese ricco. Da dove prendiamo i soldi? Niente, facciamo sempre debiti. Il nostro debito pubblico è […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook