Il sistema Montante in Sicilia

In Sicilia il sistema Montante (mafioso?) continua. Grazie a degli incarichi illegittimi, l’assessora regionale Lo Bello e la sua amica Brandara… Scritto da Redazione Pubblicato: Martedì, 28 Giugno 2016 18:49 Visite: 1370   0 Comments Camere di commercio, aeroporti, porti ed  interporti, tutto in Sicilia è in mano a quella che, qualche settimana addietro, abbiamo definito la coppia più bella del mondo. Ci riferiamo all’assessora regionale, per adesso alle Attività Produttive, Mariella Lo Bello ed alla sua segretaria particolare, Maria […]

Leggi tutto... 2

Villa Santa Teresa Bagheria, un esempio fallimentare di amministrazione giudiziaria

È UNA DELLE STORIE SICILIANE PIÙ INTERESSANTI: MICHELE AIELLO, UN IMPRENDITORE DI BAGHERIA, IL PIÙ RICCO CONTRIBUENTE DELLA SICILIA E NEL 2002 DUECENTESIMO IN ITALIA, EREDITA L’ATTIVITÀ EDILE DEL PADRE E COSTRUISCE LA SUA FORTUNA OCCUPANDOSI DI EDILIZIA E DI COSTRUZIONE E RIPARAZIONE DI STRADE. Negli anni ’90 decide di privilegiare il settore sanitario: nel 1996, acquista la “Diagnostica per immagini srl”, che diventerà “Villa Santa Teresa – Diagnostica per Immagini e Radioterapia srl” e in quattro anni realizza cinque società […]

Leggi tutto... 0

Catania. Massoneria, mafia e curatele fallimentari, il terzetto perfetto

  E’ successo qualche giorno fa a Catania ed è passato in silenzio, ma  il fatto  rivela il modo con cui si agisce all’interno delle sezioni dei tribunali che si occupano di fallimenti. Al centro dell’indagine è Sebastiano Cavallaro un massone che ricopre l’incarico di primo diacono all’interno della Gran Loggia Italiana Federico II, ma che, secondo i giudici è anche un associato a Cosa nostra. Uno dei suoi soci, arrestati assieme a lui è Aldo Ercolano, figlio di Sebastiano e cugino del più noto […]

Leggi tutto... 0

Rifiuti: la differenziata non s’ha da fare (Salvatore Petrotto)

Strategia della “Nuova Cosa Nostra”? Giovedì 16 Giugno 2016,ad Agrigento,un tremendo incendio,ha divorato una delle più importanti aziende siciliane che si occupa di raccolta differenziata. Si tratta della “Progeo” di Francesco Tramuta. Potrebbe trattarsi di un incidente,di una cicca di sigaretta lanciata,oppure qualcosa di più? Forse un intimidazione? Forse la mafia agrigentina? La settimana scorsa,la Regione ha chiuso la discarica di Siculiana,passata da pubblica a privata,gestita proprio da Giuseppe Catanzaro, Vicepresidente di Confindustria Sicilia,il monopolista d’eccellenza,il “re” delle discariche,chiusa perché priva di impianto di […]

Leggi tutto... 0

Pino Maniaci passa al contrattacco: denunciati i carabinieri di Partinico

Pino Maniaci passa al contrattacco: denunciati i carabinieri di Partinico autori del video-accusa diffamatorio   diffuso  attraverso i mass media. E’ stata inoltrata, da parte di Pino Maniaci, alla Procura della Repubblica di Palermo, una denuncia querela, redatta dall’avv. Antonio Ingroia,  nei confronti alcuni gravissimi fatti accaduti a margine, e probabilmente anche all’origine, dell’indagine in cui Maniaci  si trova oggi coinvolto, per il grave ed infamante delitto di estorsione. Tutto questo, nonostante, egli abbia impegnato gli ultimi venti e più anni […]

Leggi tutto... 0

Brucia e vai a farti fottere

Brucia e fotti Che “Il Giornale” sia la voce di Berlusconi e che sia tenuto in vita con i suoi soldi e con quelli dei finanziamenti pubblici dati alla stampa è cosa nota. Che il suo attuale direttore Alessandro Sallustri ignori le regole elementari del giornalismo e della deontologia professionale, ci vuol poco a rendersene conto, data la sua spiccata malvagità nel deformare le notizie e riadattarle solo agli interessi del suo padrone. Da qualche tempo  la linea di questo […]

Leggi tutto... 0

Il nuovo percorso di Libera in Sicilia

Assemblea regionale a Trapani, le parole di Porcaro pensate a come …liberare Sì è svolta a Trapani, nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 giugno, l’Assemblea Regionale di Libera, presso l’Oratorio Salesiano in via Fardella. Due giornate programmatiche dei lavori dell’associazione volte a definire gli obiettivi da perseguire, le criticità incontrate e le attività da svolgere durante l’anno. Sabato pomeriggio i lavori si sono aperti con la lettura di una lunga lettera del referente regionale Gregorio Porcaro, assente per […]

Leggi tutto... 0

bellezza senza mafia  

    10 aprile 2012: si scopre che la mafia ha messo le mani anche sui centri estetici. I giornali sono pieni della notizia che beni per un valore di 5 milioni di euro, soprattutto centri estetici e beaty farm, sono stati sequestrati a Palermo dalla Polizia a Filippo Catania, 43 anni, ritenuto inserito in Cosa nostra, molto vicino a Sandro e a Salvatore Lo Piccolo. Il sequestro, disposto dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo su proposta […]

Leggi tutto... 0

Alcamo: Cento passi ancora

Presentazione del libro ”Cento passi ancora” – 18 Giugno Dettagli Pubblicato: 17 Giugno 2016 Il Movimento Opinioni Differenti presenta il ‘Cento passi ancora”. Sabato 18 giugno 2016 alle ore 17:30 presso l’Auditorium del Collegio dei Gesuiti, Piazza Ciullo, Alcamo (Pa). Pagine di un diario scritto da chi ha vissuto direttamente una storia iniziata subito dopo la morte di Peppino Impastato. Il depistaggio delle indagini, la controinchiesta dei compagni, le vicende processuali, la vita di Radio Aut, la voglia di giustizia […]

Leggi tutto... 0

Masochismo

Masochismo   Gli Italiani onesti non vivono in un pozzo senza fondo, ma in un paese sado-maso, un po’ fetish dove hanno a gratis il sesso passivo e godono nell’essere frustati, bendati, schiaffeggiati in un’orgia continua di tasse da governanti famelici col frustino di cuoio, giarrettiere e monopezzo col simbolo del partito, e godono, godono, godono, senza reagire! Equitalia , grassa bagascia ti prende , ti avvolge e consuma un rapporto anale infinito e te muori godendo, sbavando, non avverti […]

Leggi tutto... 0