La Generazione Zeta, la Scuola, la Famiglia, ovvero la scomparsa del merito, dei contenuti e dei valori (Salvo Vitale)

images

La scuola italiana, la generazione Zeta, gli studenti che hanno detto no a Peppino Impastato Salvo Vitale 05 Aprile 2024 La scuola pubblica oggi Ai mutamenti dell’ultimo ventennio non si è sottratta neanche la scuola, che è una delle istituzioni solitamente refrattaria ai cambiamenti, soprattutto quelli che riguardano le innovazioni dei programmi, le metodologie d’insegnamento, gli obiettivi formativi, gli aggiornamenti scientifici, storici, filosofici e letterari. Si è cercato in ogni modo di demolire l’impostazione della riforma Gentile, “la più fascista […]

Leggi tutto... 0

 Anche a Terrasini  la “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime della mafia”

Immagine WhatsApp 2024-03-20 ore 22.05.29_3a183d16

Anche il Comune di Terrasini ha voluto dare il suo contributo alla giornata della  memoria e di lotta contro le mafie. L’evento, organizzato dall’assessore alle attività culturali Nunzio Maniaci  nel salone di Palazzo D’Aumale ha visto coinvolte rappresentanze di tutte le istituzioni scolastiche del Comune, soprattutto degli alunni delle scuole medie e del Liceo Linguistico. Nel suo rituale saluto il sindaco ha ricordato l’attivo utilizzo che è stato fatto nel Comune di Terrasini di alcuni beni confiscati ai mafiosi locali […]

Leggi tutto... 0

Sulla verginità di San Giuseppe (S.V.)

trasferimento

La festa di San Giuseppe cade a ridosso dell’equinozio di primavera,  il giorno in cui la durata della notte è uguale a  quella del giorno. A seguire, qualche giorno dopo, il 25 marzo,  è il giorno dell’annunciazione, l’inizio dei nove mesi occorrenti per il parto del 25 dicembre. Si tratta di festività tipiche di tutto il Mediterraneo legate alla dea Cibele, e a Persefone, o Kore, o, per i Romani Proserpina, che rapita da Ade, per i Romani Plutone, dio […]

Leggi tutto... 0

L’uomo è come un cavallo……(G.Anders)

Immagine WhatsApp 2024-02-23 ore 21.01.09_fbf101a2

La violenza contro i ragazzi non serve a niente   Le violente cariche dei celerini contro i due cortei di studenti, in parte minorenni,  a Pisa e a Firenze ripropongono il ricordo della ferocia dimostrata a Genova, alla caserma Bolzaneto, da parte dei poliziotti, nei confronti di ragazzi inermi, colpevoli di aver protestato e addormentati dopo un’intensa giornata. Purtroppo l’esibizione dei muscoli e l’ostentazione delle capacità repressive dello stato sono retaggi che dovrebbero ormai essere considerati inaccettabili, ma che hanno […]

Leggi tutto... 0

Senza Guido

guido e giorgio 2010

Il 22 febbraio del 2013 ci lasciava a 57 anni Guido Orlando, un compagno con cui ho condiviso idee politiche, interessi musicali, iniziative, mostre e tant’altro.  Musica, fotografia, rifiuto del potere politico meridionale legato alla mafia e alle ingiustizie sociali e viaggi   lo hanno accompagnato in un lungo percorso da Londra, in Spagna, alle Galapagos, a Cuba, nel Nord Africa,  e negli gli Stati Uniti che girò in lungo e in largo con le sue  inseparabili  macchine fotografiche. Lo ricordo […]

Leggi tutto... 0

Il ‘finto” apostolo e il senatore: Danilo Dolci visto da Santi Savarino  Pierluigi Basile

savarino-dolci-giornale

 Ripropongo questo articolo scritto dallo storico Pierluigi Basile da me pubblicato su Antimafia duemila il 19 Luglio 2022. Lo squallido giudizio di Santi Savarino sull’azione di Danilo Dolci in Sicilia ripropone una serie di luoghi comuni molto diffusi a Parinico negli anni  ’50 e dimostra come il giornalista partinicese non avesse capito nulla dell’azione di Danilo Dolci, per contro apprezzata dai migliori uomini di cultura europei. La Sicilia degli anni Cinquanta somigliava all’India. Era la propaggine estrema di una […]

Leggi tutto... 0

I “pizzini” di Santi Savarino

Santi_Savarino

Questo episodio è raccontato dal prof. Giuseppe Cipolla, ottimo conoscitore della storia di Partinico. L’episodio si trova anche nel romanzo di Salvatore Bonnì “Onorevoli all’asta” (pag.173), dove si narra che  l’on. Aleo (nel quale si può individuare Santi Savarino), una volta eletto senatore, nel riscontrare  di avere ricevuto 2527 richieste di raccomandazione, conservate nella borsa, ma di avere avuto solo 1984 voti, ordina al segretario di strappare i pizzini e di buttarli dalle finestre del treno che lo  stava portando […]

Leggi tutto... 0

Julius Evola, un filosofo originario di Cinisi

images

Julius Evola Julius Evola, il cui nome originario era Giulio Cesare Andrea Evola, nacque a Roma il 19 maggio 1898 e lì morì l’ 11 giugno 1974), . Non amo parlare di personaggi con i quali ideologicamente ho poco da spartire. Nel caso di Giulio Evola mi consentirò due parole guardando alle sue origini, al suo lungo ruolo di intellettuale a contatto con tutto l’establishement nazifascista, e alla serie impressionante dei scritti  filosofici e politici,  alla quale è da aggiungere, […]

Leggi tutto... 0

Il 13 dicembre Santa Lucia

santa-lucia-13dicembre-storia

  Il 13 dicembre Santa Lucia è il giorno più corto che ci sia, così canta Albano, parafrasando un vecchio detto. In realtà il giorno più corto dell’anno dovrebbe essere il 21 dicembre, ovvero il solstizio d’inverno, ma va ricordato che con l’avvento del calendario gregoriano, il 4 ottobre 1582, vennero introdotti  vennero aggiunti 11 giorni e che quindi saltarono le vecchie ricorrenze. In ogni caso il solstizio invernale ruota tra il 13 e il 25 dicembre. La Santa  era […]

Leggi tutto... 0

Un libro: “Chicche di riflessioni” di Nicola Tortorici

IMG_20231126_0002

Nicola Tortorici è una persona semplice e modesta, diremmo “all’antica”, quasi un uomo d’altri tempi. Ha solo un difetto, quello di amare la poesia siciliana e di scriverla. Nel 2020 ha pubblicato una prima raccolta, “Stidda di terra e sciuri di mari”. Adesso ci riprova con “Chicche di riflessioni”. Ho accettato volentieri la sua proposta di scrivere un commento, una sorta di prefazione, che riporto di seguito: Non il verso paludato, non la ricerca della rima, non il rispetto della metrica, […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook