Questo sito…..

Nel tardo latino medioevale “compagno” era colui con cui si divideva il pane, “cum panis”. Inevitabile il richiamo al vecchio giradischi di Radio Aut, dove mettevo sul piatto “Rimmel” di De Gregori per mandare in onda “Pablo”, “prima parlava piano, e io non lo capivo, ma il pane con lui lo dividevo”. Magari non era il pane, ma le sigarette. E poi quell’”hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”, con seguito di applausi”, con inevitabile riferimento a Peppino. Compagno è poi […]

Leggi tutto... 2

La minchiata

maxresdefault

  Breve nota sul significato del termine  “minchiata” e sul suo utilizzo. La parola  “minchiata” deriva da “minchia”, vocabolo siciliano che indica espressamente l’organo sessuale maschile.  Si noti che la parola è al femminile e indica l’organo maschile, mentre la parola “sticchiu” è maschile, ma indica l’organo femminile. Il termine è  polivalente, cioè si presta a una serie di significati collaterali che, in linea di massima sono gli stessi di quelli dell’italiano “cazzo”. Si usa come espressione di meraviglia, di […]

Leggi tutto... 0

Appello di Biagio Conte per Pino Puglisi……ma il cardinale Ruffini no!!!!

390px-Card_Ruffini_con_Padre_Puglisi_giovanissimo

Ricevo da Riccardo Rossi e pubblico  volentieri un appello di Biagio Conte nel 29° anniversario dell’omicidio di Pino Puglisi. Il fondatore della Missione di Speranza e Carità di Palermo, che accoglie 400 persone disagiate, si trova da 68 giorni (dal 9 luglio) in penitenza e preghiera, si nutre solo di pane e acqua e talvolta di un po’ di miele. La sua coraggiosa scelta di mettere in gioco la propria vita per indicare agli uomini una via verso il Bene […]

Leggi tutto... 0

Una testimonianza sul ’68 di Peppino (Salvatore Lo Leggio)

LO Leggio

Salvatore Lo Leggio è stato un docente di Lettere che ha vissuto assieme a Peppino le vicende del 1968 a Palermo, particolarmente l’occupazione della facoltà di Lettere. Ha condiviso con Peppino l’adesione al PCdI ml, successivamente si è laureato in Lettere e si è trasferito a Perugia, dove ha insegnato nelle scuole superiori. ed è stato impegnato oltre che nell’attività di produzione letteraria, in quella politica. È stato consigliere comunale a Bastia, fino alla svolta di Occhetto. E’ stato un attento […]

Leggi tutto... 0

Le scarpe dell’antimafia (Riccardo Orioles)

scarpe-antimafia-sole-B-768x800

  In cammino fra beni confiscati e diritti negati Per combattere la mafia bisogna levare i soldi ai mafiosi. Coi soldi e i beni confiscati tolti ai mafiosi si possono dare case a chi ha bisogno, spazi alle attività sociali, lavoro dignitoso a chi non ne ha. Bisogna fare una legge, sul modello di quella portata avanti da Pio La Torre ma più avanzata, per rendere davvero operativa la gestione dei beni confiscati – che finora è svogliata e lenta […]

Leggi tutto... 0

Dopo 43 anni qualcuno ha parlato: Peppino Impastato era un bombarolo!  

237 bis peppino particolare_02

  UNA LETTERA Ti scrivo per raccontarti e magari sentire i tuoi commenti su una cosa capitatami a luglio mentre ero in vacanza a Cinisi;  “Una sera parlando con amici di sempre uno di loro (nessuno di famiglia ‘ntisa o di strascinaquacina che ancora in parte popolano il paesino), non so come parlando di Peppino disse qualcosa del tipo ´la polvere che ha fatto saltare in aria Peppino era la sua´. L’ho fermato chiedendo spiegazioni, perché sedici anni fa avevo […]

Leggi tutto... 0

Sul reddito di cittadinanza

reddito-di-cittadinanza-2020-requisiti-isee-a-chi-spetta-domanda-modulo-durata-pagamento-novembre

  Non voglio entrare nel merito della legge ma nel modo in cui sia stata applicata. Troppi disoccupati in mezzo a una generale disponibilità di lavoro che non viene focalizzata né presa in considerazione. Non mi si dica che il lavoro non c’è, perché ce n’è tanto, basta guardarsi in giro, file di utenti e uffici chiusi con la scusa del covid,  Non mi si dica che non serve personale scolastico in appoggio a quello attualmente in forza, che non […]

Leggi tutto... 0

Radio Aut, giornale di controinformazione: la sede (S.V.)

9

                                                                                                                                                           La sede era […]

Leggi tutto... 0

Cinisi: Presentazione del libro “Mulinazzo”

Mulinazzo copertina reale 1

CINISI – 27.08.2021 – ORE 21 –  ATRIO DEL PALAZZO DEI BENEDETTINI (Municipio) Presentazione del libro di Salvo Vitale “MULINAZZO”  – Punta Raisi: Volti, luoghi, storie d’una terra perduta   Dieci anni di lavoro alla ricerca di qualsiasi frammento, qualsiasi reperto che testimoniasse la bellezza, la storia, la gente, i luoghi, la storia, le tradizioni di questa terra  distrutta dagli uomini, ma ancora presente nel ricordo di quelli che ci sono nati e cresciuti e che vanno scomparendo giorno dopo […]

Leggi tutto... 0

L’eresia no-vax (Alessio Pracanica)

paura-della-morte

  “Oggi chiamano filosofi sé stessi, gli insegnanti di filosofia” (I. Fossati – La bottega di filosofia)   Il medioevo non è stato quel periodo di oscurantismo che gli illuministi, a posteriori, bollarono come secoli bui, contrapponendolo al loro sfolgorante secolo dei Lumi. Le caratteristiche peculiari di quella lunghissima era, di inquadramento non sempre facile, sono ben altre. D’altronde, come ben diceva Krzysztof Pomian, tutte le periodizzazioni vanno strette allo storico. Il medioevo è, innanzi tutto, epoca di profonda, totalizzante […]

Leggi tutto... 0

24.8.1572: La strage di San Bartolomeo

Il-massacro-di-San-Bartolomeo-dettaglio-dipinto-di-Dubois-1576-circa

  Nella notte tra l 23 e il 24 agosto 1572 , in occasione della ricorrenza di San Bartolomeo, i cattolici francesi massacrarono circa 10 mila ugonotti, ovvero protestanti accorsi a Parigi per assistere alle nozze del loro re Enrico di Borbone, re di Navarra, con Margherita di Valois, sorella del re Carlo IX . Secondo quasi tutti gli storici, la strage fu “ispirata” dalla regina Caterina dei Medici e dal re suo figlio, si dice per fermare il diffondersi  […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook