Questo sito…..

Nel tardo latino medioevale “compagno” era colui con cui si divideva il pane, “cum panis”. Inevitabile il richiamo al vecchio giradischi di Radio Aut, dove mettevo sul piatto “Rimmel” di De Gregori per mandare in onda “Pablo”, “prima parlava piano, e io non lo capivo, ma il pane con lui lo dividevo”. Magari non era il pane, ma le sigarette. E poi quell’”hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”, con seguito di applausi”, con inevitabile riferimento a Peppino. Compagno è poi […]

Leggi tutto... 2

MAMMA GLI ZINGARI! (Moni Ovadia)

Moni ovadia 2

  La ziganofobia è una delle forme più ripugnanti e vili di razzismo, prova di un’imbecillità senza limiti. Quasi nessuno di coloro che agitano lo spettro dei Rom e dei Sinti conosce la loro Storia, né le loro storie. Questi scervellati non hanno mai avuto l’opportunità di frequentarli, di ascoltarne le ragioni, di percepirne la specificità culturale ed esistenziale, vivono di pregiudizi, di sentito dire, di impressioni esteriori prive di senso. Gli imprenditori del panico, delle paure irrazionali sanno che […]

Leggi tutto... 0

La scomunica dei comunisti

Scomunica comunisti

  Il 1º luglio 1949 Papa Pio XII emanò un  decreto della Congregazione del Sant’Uffizio in cui si dichiarava illecita, a detta della Congregazione, l’iscrizione al Partito Comunista Italiano, nonché ogni forma di appoggio ad esso. Secondo questo decreto  coloro che professavano la dottrina comunista erano da ritenere apostati, quindi incorrevano nella scomunica. La condanna del comunismo, da parte della Chiesa non era una novità, ma adesso veniva esteso a chi si iscriveva al partito o collaborava con esso, anche […]

Leggi tutto... 0

La ragione e il torto

Ragione o torto

  Uno dei maggiori errori degli uomini è quello di pensare che l’uno pensi allo stesso modo con cui pensa l’altro, che usi gli stessi parametri mentali , che esistano “categorie” comuni che rendano omogeneo il giudizio e la valutazione di fatti e idee. E’ vero che da sempre gli uomini hanno cercato di regolarizzare il pensiero, di imbragarlo in schemi preordinati , a partire dalle “idee” platoniche, alle categorie aristoteliche, alla metodologia cartesiana, alle forme a priori  kantiane, ai […]

Leggi tutto... 0

Eugenio Melandri. Una vita per la Pace, la solidarietà, la giustizia e gli ultimi tra gli ultimi (Alessio Di Florio)

20060721 - ROMA - POL - CONGO: SENTINELLI IN MISSIONE DOMENICA CON 61 VOLONTARI-Da sinistra: Eugenio Melandri, coordinatore dell'associazione  " Chiama l'Africa " ,.MARIO DE RENZIS - ANSA - DEB

La commozione è volata sul web molto prima ancora che uscisse la notizia. E già questo moto spontaneo, questa commozione che ha fatto irruzione in una domenica d’Ottobre, è testimonianza verace. E’ morto Eugenio Melandri, una vita impegnato nell’attivismo pacifista, nella solidarietà, nella Chiesa degli ultimi. Un impegno politico svolto con totale dedizione e passione dal Parlamento Europeo all’assessorato (dal 2008 al 2010) a Genzano. Dove fu fortemente voluto da Armando La Fortezza. Scomparso sei anni fa nello stesso giorno, […]

Leggi tutto... 0

ll capo e il leader

leader

    Appena eletto Zingaretti ha detto di non volere essere “capo” ma leader. Poche settimane dopo Di Maio ha invece ribadito che, malgrado la sconfitta elettorale, egli è e rimarrà “capo” dei Cinquestelle, per altri quattro anni, come da mandato ricevuto dai suoi elettori on-line. Qual è la differenza? La parola “capo” è tornata in auge, da qualche tempo, nel periodo di Berlusconi, ed è diventata normale per indicare chiunque occupi un posto di comando. Mussolini aveva sostituito nominalmente […]

Leggi tutto... 0

L’ulivo è il primo fra tutti gli alberi

Olio

   “Olea prima omnium arborum est” scriveva il naturalista latino Columella. Questo prodotto della terra, contiene elementi e ha proprietà miracolose. Senza dubbio è uno degli elementi della longevità delle popolazioni mediterranee. Recentemente è stato scoperto che è prezioso anche per la cura del diabete e per proteggere i bambini dall’obesità. Quest’anno la raccolta delle olive va avanti a fasi alterne, nel senso che ci sono zone, specialmente quelle costiere con un’ottima produzione, altre, specie nella fascia pedemontana, più scarse. […]

Leggi tutto... 0

Settembre

Metempsicosi 2

  Pietre si sgranano in una gialla risata di sole. Tu persisti, quasi un mimo intrappolato nella sua falsa fissità. E’ già buio e ancora arriva l’intermittenza delle  cicale. Altre terrazze aperte sullo scivolo dell’infinito, tavolozze screziate, poseidonia sommersa, assenza d’acqua, presagio di morte su quel che resta del paesaggio, E i maghi che amammo nelle sere di lume e freddo si scaldano col twist prima di iniziare il numero. Scoli di fantasia. Dentro fiumi di sperma si precisa il […]

Leggi tutto... 0

Agosto 1980: Radio Aut chiude

Cento passi Catania

Giovedì 17 ottobre 2019 dalle ore 19:00 alle 21:00   Presso il pub Lettera 82, Piazza dell’indirizzo 11/14, 95121 Catania   Presentazione del libro di Salvo Vitale “Cento passi ancora”, (edizioni Rubbettino). con un’introduzione di Marco Tullio Giordana, regista del film “I cento passi” sulla vita di Peppino Impastato. Salvo Vitale, già autore del libro “Peppino Impastato, una vita contro la mafia”, edito dalla stessa casa editrice, al quale si è ispirato il film, in questo altro lavoro, che si […]

Leggi tutto... 0

Rivoluzionari 2019 (Massimiliano Perna)

Bandiera, donna e Che_n

Sentiamo tante volte parlare di rivoluzione. Ma rimaniamo fermi nelle nostre vite. Ci chiudiamo in quel che ci fa stare bene, o almeno che ci fa stare meglio o meno peggio. Semplicemente quello che ci fa stare al sicuro, circondati dalle cose che conosciamo, le piccole cose delle nostre esistenze. Ci teniamo a bada, ci costruiamo le nostre strade e lo facciamo fidandoci di poche persone. Troppo poche, sì. Perché a volte non ce ne rendiamo conto, ma abbiamo perso […]

Leggi tutto... 0

I rivoluzionari del 2019 (Massimiliano Perna)

Bandiera, donna e Che_n

Sentiamo tante volte parlare di rivoluzione. Ma rimaniamo fermi nelle nostre vite. Ci chiudiamo in quel che ci fa stare bene, o almeno che ci fa stare meglio o meno peggio. Semplicemente quello che ci fa stare al sicuro, circondati dalle cose che conosciamo, le piccole cose delle nostre esistenze. Ci teniamo a bada, ci costruiamo le nostre strade e lo facciamo fidandoci di poche persone. Troppo poche, sì. Perché a volte non ce ne rendiamo conto, ma abbiamo perso […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook