Maniaci torna a Telejato (Aaron Pettinari)

Maniaci torna a Telejato: ”Chiarisco tutto e denuncio” Dettagli Pubblicato: 28 Maggio 2016 Ma le domande restano aperte di Aaron Pettinari “Da oggi riparte Telejato e riparte come prima. Spiegherò ogni punto, rispondendo a tutte le domande. Sono pronto a chiarire tutto, lo farò ora e anche dopo al telegiornale”. Pino Maniaci, accusato di estorsione nei confronti dei sindaci di Partinico e Borgetto torna a casa, a Partinico e dalla sede di Telejato cerca di dar luogo a quella che […]

Leggi tutto... 0

La giustizia per Fabrizio De Andrè (Pietro Cavallotti – Salvo Vitale)

La giustizia   “Giudice finalmente, arbitro in terra del bene e del male”. “E di affidarli al boia fu un piacere del tutto mio, prima di genuflettermi nell’ora dell’addio, non conoscendo affatto la statura di Dio”. <<Un giudice è senz’altro la personale storia di un nano che studia giurisprudenza e diventa giudice vendicandosi così della sua infelicità attraverso il potere di giudicare e condannare (giudice finalmente, arbitro in terra del bene e del male), incutendo timore a coloro che prima […]

Leggi tutto... 0

Italiani

Italiani   Molto è stato scritto sull’argomento: “italiani brava gente”, italiani “popolo di navigatori, poeti, santi”, “maledetti italiani” ecc.. Nell’Ottocento Mazzini, ha teorizzato l’esistenza di una “terza Roma”, dopo quella dei Cesari e quella dei Papi, la “Roma del popolo”, con cui gli Italiani avrebbero dovuto proporsi all’Europa come i promotori della lotta per la conquista della patria e della democrazia. Nella retorica della storiografia ufficiale, la lotta per la patria sembrò realizzarsi nell’epopea risorgimentale, per contro, quella per la […]

Leggi tutto... 0

La presa per il culo

  “E’ na questione politica – na grande presa p’ el culo”. Era il 2008 quando Venditti cantava la sua “Prendilo tu questo frutto amaro”, e tutto è continuato nella sua olimpica immutabilità, è diventato una regola. L’importante non è fare, ma far credere di fare.  Dire il contrario di ciò che si vuol sostenere e credere di essere creduto. Pretendere che continuerà ad essere sempre così, con qualche apparente tentativo di cambiamento. Credere che ormai gli Italiani sono così […]

Leggi tutto... 0

Comunicato di Addio Pizzo

Ricevo e pubblico questo comunicato di “Addio Pizzo”, in merito a una recente operazione di polizia a Palermo:   L’importante sinergia tra alcuni commercianti di diverse nazionalità, Addiopizzo, squadra mobile e procura di Palermo ha permesso in tempi brevissimi, poco più di un mese, di fermare dieci persone che hanno seminato terrore e violenza nel centro storico di Palermo.  L’associazione e gli uomini della squadra mobile del Dottor Ruperti sono entrati in contatto lo scorso aprile con la maggior parte […]

Leggi tutto... 0

Non li voglio vedere

                  Non li voglio vedere   Stanno preparando il vestito buono per la festa. Passeranno la notte a lustrarsi le piume. E domani, l’uno dopo l’altro, con una faccia che definire di bronzo è un eufemismo, correranno da una parte all’altra della penisola cercando i riflettori della tivvù, il microfono dei giornalisti, per inondarci della loro vomitevole retorica su twitter, facebook, e in ogni angolo della rete; loro, tutti loro, gli assassini […]

Leggi tutto... 3

Don Masino è qualcosa di più di uno stereotipo

L’occasione persa da Bellocchio nell’affidarsi allo stereotipo del Buscetta traditore eroico 19 maggio 2016 · di Pietro Orsatti · in Articoli. · Modifica Peccato, sembra un’occasione persa. Marco Bellocchio, annunciando il suo prossimo film, cade nello stereotipo romantico di un Tommaso Buscetta “traditore eroico” banalizzando, proprio perché si affida a uno stereotipo, una figura che va ben oltre la semplice appartenenza a Cosa nostra e al suo pentimento, o meglio alla sua collaborazione con la giustizia italiana e statunitense. Certo, […]

Leggi tutto... 0

Acireale: Muore di malasanità Antonino Gulisano (Piero Orsatti)

“Mio fratello si chiamava Antonino, e fra due giorni avrebbe compiuto 48 anni”. Queste sono le ultime parole che mi ha detto al telefono poco fa il mio amico, compagno e collega Sebastiano Gulisano. Oggi suo fratello è morto di malasanità. Questo termine così sconciamente neutro e abusato che nasconde tragedie e dolore. E omicidi. Antonino si è sentito male a casa, a Riposto un comune in provincia di Catania. Il fratello, Sebastiano, ha chiamato il 118 e dopo pochi […]

Leggi tutto... 0

Maniaci, la mafia nelle redazioni e la Commissione Antimafia

Si può parlare di “informazione contigua, compiacente o perfino collusa con le mafie”? Sì, lo afferma la Commissione parlamentare antimafia nella relazione dedicata a “Mafia, giornalismo e mondo dell’informazione” resa pubblica i primi di agosto del 2015, meno di un anno fa. Certo, una relazione della quale non si è parlato tanto, certamente non quanto si è discusso del caso Maniaci, eppure un intero capitolo di quella relazione, il quarto, porta come titolo “I condizionamenti all’informazione”. Lì si parla -tra […]

Leggi tutto... 0

Sfugge a un attentato il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci.

Questa notte il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci è stato fatto oggetto di un grave attentato sulla strada statale che collega San Fratello a Cesarò. Intorno all’una di notte, al rientro da Cesarò dove si era recato per una manifestazione, l’auto dove viaggiava Antoci insieme all’uomo di scorta che lo accompagnava è stata presa di mira da almeno due malviventi che hanno fatto fuoco contro la vettura. Il poliziotto di scorta  ha risposto sparando ferendo uno dei malviventi. A dare […]

Leggi tutto... 0