L’eresia no-vax (Alessio Pracanica)

paura-della-morte

  “Oggi chiamano filosofi sé stessi, gli insegnanti di filosofia” (I. Fossati – La bottega di filosofia)   Il medioevo non è stato quel periodo di oscurantismo che gli illuministi, a posteriori, bollarono come secoli bui, contrapponendolo al loro sfolgorante secolo dei Lumi. Le caratteristiche peculiari di quella lunghissima era, di inquadramento non sempre facile, sono ben altre. D’altronde, come ben diceva Krzysztof Pomian, tutte le periodizzazioni vanno strette allo storico. Il medioevo è, innanzi tutto, epoca di profonda, totalizzante […]

Leggi tutto... 0

Quando si scambia la parte per il tutto (S.Vitale)

ghiandola-pineale-attivazione-e-aprire-il-terzo-occhio

  , Il tutto e la parte Il classico sillogismo aristotelico dice che “Tutti gli uomini sono mortali – Socrate è un uomo – Quindi Socrate è mortale” La triade è composta da una premessa maggiore, una premessa minore, un termine medio e una conclusione. E’ il classico esempio di ragionamento deduttivo che va dall’universale al particolare, che ne è una componente. Il ragionamento ha già un suo limite nel non far precedere l’affermazione da un “se”, dubitativo che lascerebbe […]

Leggi tutto... 0

Il falso funerale delle ideologie (S.Vitale)

Razza padrona Porcasi

E’ una minchiata sostenere che destra e sinistra non esistono più  La fine del socialismo Filosofi e politici danno ormai come scontata la fine delle ideologie. Rispetto al consueto vizio di giudicare una parte per il tutto, questa volta si prende il tutto (le ideologie) per  giudicarne una parte. La parte di cui si vorrebbe giudicare la morte è il socialismo, perché altre ideologie continuano a vivere senza che nessuno si sogna di decretarne la fine: prima fra tutte  il […]

Leggi tutto... 0

Di chi è la mia vita? (Salvo Vitale)

trasferimento

  Suicidio, eutanasia e altro tra teocrazia e laicità  Il parlamento spagnolo ha approvato, con molte restrizioni, la scelta dell’eutanasia. In Italia, malgrado gli inviti della Corte Costituzionale, per una  legge che non si presti ad equivoci o a deleghe, il problema è continuamente rinviato, onde evitare levate di scudi da parte dei settori più retrivi del  mondo cattolico.I tempi delle leggi sul divorzio e sull’aborto sono lontani e nello schieramento politico italiano nessuno vuol correre il rischio di lacerazioni […]

Leggi tutto... 0

PADRE NOSTRO: RILIEVI CRITICI (S .V.)

padre_nostro_1_1

  Premessa: Ho esitato per parecchio tempo prima di pubblicare questa riflessione critica.  Il Padre Nostro è una preghiera insita nell’essere cristiani, componente primaria del cristianesimo, la preghiera per eccellenza, in quanto indicata dal figlio di dio, che ci rende, assieme a lui, figli tutti dello stesso padre. L’abbiamo tutti recitata e, sin da piccoli, il sapere di avere un altro padre ben più potente del nostro e che ci amava più del nostro, ci dava uno strano senso di sicurezza […]

Leggi tutto... 0

Dal familismo all’amore familiare (Salvo Vitale)

famiglia-disfunzionale-familismo

  Da quando nel 1958 il sociologo americano Banfield coniò il “familismo amorale”  (“Le basi morali d’una società arretrata”),  il termine “familismo” ha progressivamente assunto un significato negativo. Anche l’Enciclopedia Treccani, nella sua definizione scrive:   “Nel linguaggio della sociologia, la tendenza a considerare la famiglia, con il suo sistema di parentele, con la sua tradizione, la sua posizione sociale, e soprattutto con il legame di solidarietà interno tra i suoi membri, predominante sui diritti dell’individuo e sugli stessi interessi della […]

Leggi tutto... 0

La datità di senso

images

    Mar i ta vul fi, tu no  vol sco, nes gio de set ti pia, che ca de fa?. O m’a min pen a tia   L’acrostico di partenza potrebbe avere un senso, come potrebbe non significare niente , essere espressione di un’assenza di significato, di mancanza di datità di senso. Man mano che riemergono i frammenti del discorso, quello di vita quotidiana, oddio, anche amoroso, la prima tentazione, se vuoi regola, è quella di assemblarli nella griglia […]

Leggi tutto... 0

Dio e il mondo, ovvero sulla concezione di dio come creatore

antonio_canova_creazione_del_mondo_esposta_alla_gipsoteca_di_possagno_in_veneto

    L’argomentazione principale per spiegare  l’esistenza del mondo è quella  del principio di causalità, ovvero che ogni cosa è effetto di una causa precedente . Andando a ritroso il mondo diventerebbe un effetto di dio che ne è la sua causa. Ma a questo punto anche dio dovrebbe essere effetto di una precedente causa. Altrimenti si smentisce l’assunto iniziale. E qual è la causa che ha causato dio? Quella di definire dio “causa prima” è una forzatura logica determinata […]

Leggi tutto... 1

LA PREGHIERA COME STRUMENTO PER OTTENERE L’INTERVENTO DELLA DIVINITA’

preghiere_contro_male-e1438420235438

  Le recenti processioni e benedizioni per strada, con ostentazioni dell’ostensorio,  compresa quella “straordinaria” “urbi et orbi” di Francesco I°, con concessione dell’indulgenza plenaria,  sembrano averci fatto sprofondare nel lontano Medioevo. Sembrava che certe manifestazioni religiose, caratterizzate dalla loro esteriorità  appartenessero ad altri  momenti nella storia dell’umanità, poi spazzati via dal progresso e dall’uso delle capacità razionali. Abbiamo creduto che la battaglia degli Illuministi contro le superstizioni  fosse stata vinta e invece, tirando le somme, non è cambiato niente. Gran […]

Leggi tutto... 0

La Corte ha deciso: Il suicidio assistito qualche volta non è punibile  

5d8ba7a81e0000580072148d

   La decisione della Corte Costituzionale sul suicidio assistito chiude per il momento la delicata questione sulla scelta di decidere sulla propria vita quando questa è diventata insopportabile, rimarcando che chi agevola tale decisione o si presta a porla in atto non è equiparabile a chi istiga al suicidio.: “E’ non punibile”, a “determinate condizioni”, chi “agevola l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di un paziente tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook