”O con me o contro di me” (Salvo Vitale)

  Troviamo la frase “con me o contro di me” nel vangelo di Matteo (12,30) e in quello di Luca (11,23) “Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me disperde”. La frase di Cristo fa seguito a un contesto in cui egli, dopo aver guarito un indemoniato sordo e muto è accusato dai farisei di agire in nome di Belzebù e reagisce sostenendo di agire in nome dello Spirito, dicendo: “Qualunque peccato e […]

Leggi tutto... 0

Luoghi comuni sulla democrazia, sulle classi sociali, sul comunismo

  Ci sono alcuni luoghi comuni che ormai sono accettati come dogmi, verità indiscutibili, elementi indispensabili alla formazione culturale che passiamo in rassegna utilizzando un’analisi di Anio Fusco Celado, scrittore, saggista, filosofo, comunista:   1)L’Occidente è democratico, è la patria della democrazia, il luogo nel quale è concesso ad ogni cittadino di esprimere il proprio parere, contare, con il proprio voto, quanto ogni altro al momento di decidere, partecipare alla vita pubblica. Falso:  “ i paesi occidentali non si fondano […]

Leggi tutto... 0

In ricordo di Manlio Sgalambro  (Marcello Faletra)

È difficile parlare in Italia di un filosofo come Sgalambro, scomparso tre anni fa. Nelle aule universitarie lo si evita volentieri. D’altra parte, il suo pensiero non era deliberatamente conforme all’insegnamento cattedratico. Il ricordo di Marcello Faletra. Appunti di studio di Manlio Sgalambro Spogliato di qualsiasi illusione, Manlio Sgalambro (Lentini, 1924 – Catania, 2014) ha preferito frequentare i sotterranei del pensiero, l’underground umorale che lo segnava. La sua scrittura ha il tono di Kierkegaard ma senza Dio, sfiora quella di […]

Leggi tutto... 0

Diritto di vita e di morte

    Eluana Englaro, (2009) 17 anni di accanimento terapeutico, Piergiorgio Welby, (2006) che volle morire, ma cui furono negati i funerali, non invece a Mario Cal, (2012) amministratore del San Raffaele, la cui morte venne definita “un suicidio da buon cristiano”, Pietro D’Amico (2013) un magistrato  cui venne diagnosticata una malattia incurabile che, dopo la sua morte si scoprì non essere tale,  Lucio Magri (2011), un addio senza clamore in una clinica svizzera dove i medici, se il paziente […]

Leggi tutto... 0

La giustizia per Fabrizio De Andrè (Pietro Cavallotti – Salvo Vitale)

La giustizia   “Giudice finalmente, arbitro in terra del bene e del male”. “E di affidarli al boia fu un piacere del tutto mio, prima di genuflettermi nell’ora dell’addio, non conoscendo affatto la statura di Dio”. <<Un giudice è senz’altro la personale storia di un nano che studia giurisprudenza e diventa giudice vendicandosi così della sua infelicità attraverso il potere di giudicare e condannare (giudice finalmente, arbitro in terra del bene e del male), incutendo timore a coloro che prima […]

Leggi tutto... 0

Peppino, la bellezza, gli occhiali (Salvo Vitale)

Uno dei passaggi più apprezzati nel film “I cento passi” è quello del dialogo tra Salvo e Peppino, dall’alto di Montagna Longa, sulla bellezza. Il panorama che si gode da quell’altezza è bellissimo e persino l’aeroporto, con tutta la devastazione del territorio che la sua costruzione ha comportato, rischia di sembrare “normale”, risucchiato in quel concetto di normalità in cui anche le cose banali finiscono con l’essere belle., Voglio precisare che la frase sulla bellezza NON è UNA POESIA E […]

Leggi tutto... 0

Sulla stupidità (Salvo Vitale)

                                                                                                                              Ripropongo, con alcune integrazioni e modifiche, specie nella parte finale, l’articolo pubblicato il 19.2.2016 su questo sito […]

Leggi tutto... 0

Ipazia: quando la filosofia è donna (Arnaldo Casali)

Seguici su L’assassinio di Ipazia Home / L’assassinio di Ipazia Allegoria della Geometria. Miniatura tratta dal manoscritto Burney 275 degli Elementi di Euclide, nella traduzione latina dall’arabo attribuita a Adelardo di Bath, circa 1309-1316 (British Library, Londra).                           È l’8 marzo dell’anno 415, un lunedì di quaresima per i cristiani di Alessandria d’Egitto. Un lunedì di silenzio e preghiera. Un lunedì di guerra. Ipazia, matematica, astronoma, filosofa neoplatonica […]

Leggi tutto... 0

Il mio ricordo di Umberto Eco (Nicola Tranfaglia)

Dettagli Pubblicato: 21 Febbraio 2016 di Nicola Tranfaglia Chi ha avuto la ventura di conoscere Umberto Eco, di lavorare con lui e di scambiare con lui i pensieri sull’Italia e sul pianeta Terra, oggi sa di aver perduto un amico e un interlocutore impagabile, al di là delle discipline accademiche che abbiamo coltivato e, in qualche caso coltiviamo ancora. Ci siamo incontrati in più occasioni, soprattutto a Milano o a Torino, impegnati nelle due università in convegni che prevedevano la […]

Leggi tutto... 0

L’Illuminismo al rogo

L’Illuminismo al rogo Dettagli Pubblicato: 24 Gennaio 2016   di Salvo Vitale                                        Il concetto d’Illuminismo, come tutti gli “ismi” si presta alle più diverse interpretazioni: se lo guardi con simpatia                                       è la filosofia dei Lumi, contro le tenebre, se lo guardi con […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook