L’indulgenza (Salvo Vitale)

0012-indulgenze-e-preghiere-1

  L’indulgenza è una peculiarità della Chiesa cattolica, e serve a cancellare, parzialmente o totalmente alcune conseguenze di un peccato  (detta pena temporale) per il peccatore pentito sinceramente dei puoi errori e perdonato tramite il sacramento della confessione. C’è stato un periodo in cui l’indulgenza era a pagamento (oblatio) e veniva attestata da apposito certificato, che fungeva anche da ricevuta (da esibire a San Pietro). Esiste un’indulgenza parziale, cioè di alcuni giorni o anni che dovrebbero accorciare i tempi della pena in Purgatorio  e un’indulgenza plenaria […]

Leggi tutto... 0

SEMPRE CON NOI: RICORDO DI UN COMPAGNO: GINO SCASSO

Scasso 2

(dal libro di Salvo Vitale “Intorno a Peppino” ed. Di Girolamo – Trapani 2020)   La sera dell’8 novembre 2014 aveva  partecipato a Cinisi, a un incontro  per ricordare l’esperienza del Circolo Musica e Cultura, creato da Peppino Impastato nel 1976.  Gino, che era stato uno dei soci fondatori dell’Associazione Culturale Peppino Impastato,  disse, quella sera,  che bisognava  smettere di guardare al passato, di considerarsi ed essere considerati come  reduci d’un tempo “mitico” e mitizzato, che non si ripeterà, ma […]

Leggi tutto... 0

MORTE DI MARAT E ALTRI RACCONTI (S.V.)

munch-morte-di-marat-mi-1907-hthmj8

  Jean Paul Marat, medico Amie du peuple, è stato definito o identificato come il più radicale dei rivoluzionari francesi. Proprio a causa di questo sacro fuoco rivoluzionario  la venticinquenne  girondina Charlotte Corday lo ritenne un pericolo per la rivoluzione stessa e un fomentatore di una guerra civile. La ragazza riuscì a farsi ricevere da Marat, immerso nella sua vasca da bagno per curare un’avanzata dermatite seborroica che gli procurava attacchi di prurito in ogni parte del corpo, e lo […]

Leggi tutto... 0

Il degrado culturale della contemporaneità (S.V.)

Pifebo_storia_delle_dr_martens_copertina-1140x760

  Il ventennio berlusconiano ha fatto da brodo di coltura per la costruzione di una visione della vita, (Weltanshauung) e per la diffusione di una serie di modi di pensare, lentamente assorbiti, soprattutto a livello inconscio, al punto che ormai si crede che siano elementi autentici caratterizzanti il proprio modo di pensare e di essere. E’ emerso un razzismo cattivo e selvaggio, teso alla criminalizzazione di tutto ciò che non è italiano, con annessi fanatismi e incredibili forme di odio […]

Leggi tutto... 0

MUGGHERI E PASSAPORTU

AnamericangirlinItaly

  “Si poteva emigrare legalmente negli USA anche sposando un cittadino o una cittadina americani e negli anni sessanta arrivarono dall’America in paese, in visita ai propri parenti, figlie o nipoti di gente emigrata anni prima. Esse, pur non essendo affascinanti, anzi qualcuna proprio brutta, riuscivano a spuntare matrimoni con giovani aitanti e belli che accettavano di sposare la zoppa o la racchia, pur di realizzare il proprio sogno americano. Per quel che ne so nessuna di quelle  coppie ha […]

Leggi tutto... 0

I VALORI DELLA NONNA E LA MAFIA DI UNA VOLTA (Alessio Pracanica)

IMG_20190405_0002

  Non so se avete presente. Quei tempi in cui si mangiava carne con la porta aperta e si dormiva una volta alla settimana. O qualcosa del genere. Però i treni arrivavano in orario. Magari vi diranno che c’era la fame. Che i tassi di analfabetismo e mortalità infantile erano da paese del Terzo Mondo. Addirittura che non c’era libertà. Le solite mene degli intellettualoidi. Mia nonna ha sempre detto che si stava bene. Una pacchia. E se lo diceva […]

Leggi tutto... 0

Peppino Impastato e i suoi compagni (Augusto Cavadi)

Copertina Intorno a P.

Rubrica di critica recensioni e anticipazioni by Augusto Cavadi Su Peppino Impastato si è scritto molto e si sono prodotti anche dei buoni film per il cinema e la televisione. A 42 anni dal suo assassinio per mano mafiosa era difficile aggiungere qualcosa di interessante: Salvo Vitale, suo compagno di militanza, c’è riuscito chiedendo un contributo di memoria ad altri protagonisti di quegli anni appassionanti e dolorosi. Infatti ha pubblicato in queste settimane “Intorno a Peppino. Tempo, idee, testimonianze su Peppino Impastato” (Di Girolamo, Trapani 2020, […]

Leggi tutto... 0

La mafia uccide di maggio (Salvo Vitale)

LUOGO SULLA LINEA FERROVIARIA PALERMO-TRAPANI DOVE PEPPINO IMPASTATO VENNE FATTO ESPLODERE CON UNA CARICA DI TRITOLO DOPO ESSERE STATO MASSACRATO DAi MAFIOSI IN UN VICINO CASOLARE.

© MAFEBA/AGF

La mafia uccide di maggio La mafia, si sa, non uccide solo d’estate né solo a maggio, ma proprio il mese di maggio è quello che sembra  scatenare  gli istinti assassini e le pulsioni omicide di alcuni mascalzoni che credono di possedere il “divino” potere di disporre della vita degli altri e di usare il delitto come “pena di morte” per risolvere radicalmente problemi e ostacoli che si frappongono al raggiungimento di obiettivi di potere e di controllo degli ambienti in […]

Leggi tutto... 0

Ricordo di Turiddu Carnevale nel 65° della sua morte

Turiddu Carnevale

  Salvatore Carnevale, detto Turiddu è uno degli ultimi sindacalisti uccisi dalla mafia, dopo la mattanza degli anni 1946-48.  Fu assassinato il 16.5.1955 a Sciara, un paese delle Madonie, all’età di 32 anni. Aveva dato fastidio ai proprietari terrieri locali, difendendo i diritti dei braccianti agricoli. Nel 1951 fondò la sezione del P.S.I, organizzando la locale Camera del lavoro e portando avanti le lotte contadine con l’occupazione simbolica, qualche anno dopo, delle terre di contrada Giardinaccio, di proprietà della baronessa […]

Leggi tutto... 0

IL GATTOPARDO SICILIANO

Il-Gattopardo

Ripropongo una pagina del romanzo di Tomasi di Lampedusa, “Il Gattopardo”, che dovrebbe essere conosciuta da ogni siciliano. Il “far vedere che qualcosa cambi, per non cambiare nulla” è una costante che già il nipote Tancredi aveva descritto allo zio prima di partire per combattere con i garibaldini. Ma il Principe di Salina aggiunge molto di più a questa tendenza atavica del siciliano all’immobilità e alla scarsa fiducia nel progresso come molla che può migliorare il siciliano e generare in […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook