Rivoluzionari 2019 (Massimiliano Perna)

Bandiera, donna e Che_n

Sentiamo tante volte parlare di rivoluzione. Ma rimaniamo fermi nelle nostre vite. Ci chiudiamo in quel che ci fa stare bene, o almeno che ci fa stare meglio o meno peggio. Semplicemente quello che ci fa stare al sicuro, circondati dalle cose che conosciamo, le piccole cose delle nostre esistenze. Ci teniamo a bada, ci costruiamo le nostre strade e lo facciamo fidandoci di poche persone. Troppo poche, sì. Perché a volte non ce ne rendiamo conto, ma abbiamo perso […]

Leggi tutto... 0

I rivoluzionari del 2019 (Massimiliano Perna)

Bandiera, donna e Che_n

Sentiamo tante volte parlare di rivoluzione. Ma rimaniamo fermi nelle nostre vite. Ci chiudiamo in quel che ci fa stare bene, o almeno che ci fa stare meglio o meno peggio. Semplicemente quello che ci fa stare al sicuro, circondati dalle cose che conosciamo, le piccole cose delle nostre esistenze. Ci teniamo a bada, ci costruiamo le nostre strade e lo facciamo fidandoci di poche persone. Troppo poche, sì. Perché a volte non ce ne rendiamo conto, ma abbiamo perso […]

Leggi tutto... 0

Il Traditore (Salvo Vitale)

matteo-renzi-la-raggi-consegna-i-rifiuti-a-mafia-capitale_898957

STAM Non è Tommaso Buscetta, ma Matteo Renzi. Buscetta è rimasto fedele alla sua arcaica visione di mafia con i suoi disvalori, con il suo deviato concetto di onore, con alcuni inderogabili principi che Totò Riina aveva stravolto e reinterpretato sotto il segno di una violenza brutale mirata esclusivamente al controllo violento del territorio e al dominio assoluto su ogni microcellula dell’organizzazione. Per don Masino ad avere tradito Cosa Nostra era la banda di Riina e dei suoi accoliti. Renzi invece ha tradito sin dall’inizio della […]

Leggi tutto... 0

Nota sul Populismo

download

  Alla ricerca delle origini del nome alcuni indicano l’inglese “populism”, altri il movimento russo nato tra alla fine de secolo XIX , che si riproponeva  attraverso un’azione rivoluzionaria, un miglioramento delle condizioni di vita  dei contadini e dei servi della gleba, con la creazione di una sorta di comunismo rurale  contrapposto alla via industriale scelta dagli stati europei. Non c’è bisogno  di cercare lontane origini straniere per notare che anche in italiano esiste la parola ”popolo” e che il […]

Leggi tutto... 0

La politica cambia pelle, in peggio

vitale-salvo-610

L’inversione dei valori STAMPA Dettagli   Pubblicato: 30 Settembre 2019 di Salvo Vitale Nietzsche la proponeva come l’alternativa di passaggio per la realizzazione dell’oltre-uomo. Scrollarsi di una serie di principi che avevano portato al decadimento dell’essenza umana, allo svilimento del senso della propria dignità e riacquistare se stessi, la propria forza interiore, la capacità di liberarsi dalle trappole di una morale imposta attraverso i secoli da quei mediocri che, incapaci di creare e superare la propria condizione, avevano imposto ai loro simili […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook