Rettifica

In un articolo pubblicato su questo sito il 22.4.2013 è stato scritto  che “Pino Maniaci era stato sentito dai giudici di Palermo”.  Si rettifica l’affermazione, nel senso che  Pino Maniaci non è stato mai sentito dalla Procura di Palermo e, sino ad oggi, non ha ricevuto alcun avviso di garanzia. Tutto quello che è venuto fuori è stato reso noto da un articolo su “La Repubblica”, a firma F.Viviano.  In tal senso i legali di Maniaci hanno annunciato che lunedì […]

Leggi tutto... 0

Peppino Impastato e il gioco delle utopie possibili (Giuseppe Casarrubbea)

Casolari della morte e ville dei misteri Il lunedì precedente le elezioni amministrative del 1978, fu un giorno singolare, a Cinisi. Radio Aut, l’emittente radiofonica che Peppino Impastato aveva fondato a Terrasini, e che da quasi un anno costituiva l’unica credibile fonte di informazione in quella zona nella quale da sempre avevano comandato uomini tanto potenti quanto feroci, sonnecchiava tra le poltrone bisunte e vuote e gli spifferi carichi di vento furioso e di salsedine, che si infiltravano tra le […]

Leggi tutto... 0

Il 25 Aprile a venire

Sul muro di una cella del carcere di Torino il 22 luglio del 1944 fu trovata questa scritta fatta col sangue: MEGLIO MORIRE CHE TRADIRE. Era di Ignazio Vian impiccato senza processo dai fascisti a seguito di una delazione. Il 25 Aprile è la ricorrenza di un fatto eccezionale della storia del nostro paese: l’insurrezione di larghe masse non soltanto per riconquistare la libertà, ma anche per  mobilitarsi contro i piani di distruzione delle fabbriche messo in atto dai tedeschi. […]

Leggi tutto... 0

Vasto: Cento passi ancora per la Resistenza e contro le mafie

Domenica 24 Aprile alle ore 18.30 l’Auditorium del Centro Servizi Culturali di Vasto, in Via F. P. Michetti 63, ospiterà un incontro con Salvo Vitale e Faro Di Maggio, compagni a Radio Aut di Peppino Impastato, militante di Democrazia Proletaria assassinato dalla mafia il 9 maggio 1978. Sarà presentato il libro “Cento passi ancora”, edito da Rubbettino e di cui è autore Salvo Vitale. “Cento passi ancora” raccoglie le pagine di un diario scritte da chi ha vissuto direttamente questa […]

Leggi tutto... 0

La Resistenza siciliana

 25 APRILE 1979: Resistenze Pesco un vecchio disco di canti della Resistenza pieno di struscii, rumori di fondo  e di uova fritte e attacco con “Bella Ciao”, poi vado a ruota libera, come se stessi facendo una lezione, il solito vizio professionale. Penso per prima cosa al mio professore di liceo, che ci diceva: “Liberazione, ma da chi?” In realtà, a quella data, cioè nel 1945, noi siciliani eravamo stati “liberati” da un pezzo, pochissimi i colpi sparati, nella marcia […]

Leggi tutto... 0

Pino Maniaci indagato? Era ora!  

  Ce lo aspettavamo da tempo e alla fine è arrivato. “Quello là è questione di ore” aveva detto la signora Saguto, quando era ancora “come un dio” sull’alta sedia di Presidente dell’Ufficio misure di prevenzione. Una battaglia Portata avanti dalla redazione di Telejato aveva svelato un “sistema di potere” attorno a cui ruotavano e continuano a ruotare quelli che oggi si possono considerare la nuova classe dominante di Palermo, ovvero avvocati, magistrati, cancellieri, curatori ed amministratori giudiziari, commercialisti, giornalisti, […]

Leggi tutto... 0

Testimonianze su Peppino: Francesco Impastato (Ciccio)

I cinque anni che mi dividevano da Peppino non sono sufficienti per parlare di cambio generazionale, ma bastevoli per maturare una diversità di formazione mentale e ideologica e un percorso non sempre convergente con quello di Peppino. C’era tra noi due un filo di parentela: Luigi Impastato, padre di Peppino e mio padre si chiamavano “cugini”, anche se mio padre diceva che il nostro era il ramo degli Impastato “babbi”, cioè non legati in alcun modo alla mafia. Ho trascorso […]

Leggi tutto... 0

Molfetta: festival “Resistenza e Resistenze

COMUNICATO STAMPA Al via a Molfetta, tra Piazza Municipio e Sala Dei Templari, a partire dal 22 Aprile la terza edizione di “Resistenza E Resistenze”, il festival con il quale si volge lo sguardo, con assemblee ed arte, alle resistenze dei giorni nostri. Quest’anno occhio particolare sarà rivolto ai migranti, alle lotte territoriali (momento importante di riflessione dopo l’ultimo risultato referendario), al lavoro autorganizzato ed al business farmaceutico. A seguire il programma dettagliato. PROGRAMMA VENERDI’ 22 APRILE: Piazza Municipio – […]

Leggi tutto... 0

Testimonianze su Peppino Impastato: Gaspare Cucinella

Conobbi Peppino come militante di Democrazia Proletaria. Non avevamo comuni interessi. Il teatro di Franco Scaldati fu il movente che fece esplodere in noi una grande amicizia e solidarietà, e, in particolare “Il pozzo dei pazzi”, uno spettacolo travolgente che affascinò Peppino e il suo gruppo, costantemente presente nelle varie repliche fatte a Cinisi, a Terrasini, a Scopello. Il Circolo Musica e cultura costituì per Cinisi un forte momento di cambiamento per quanto riguarda le forme di organizzazione del sociale, […]

Leggi tutto... 0

1 43 comuni agrigentini passano alla gestione pubblica dell’acqua

12 aprile 2016: addio a Girgenti Acque! E’ ufficiale, i 43 comuni agrigentini passano alla gestione pubblica dell’acqua Scritto da Redazione POLITICA – Agrigento Pubblicato: Domenica, 10 Aprile 2016 10:24 0 Comments Sabato 9 aprile, a San Biagio Platani, tutti quanti i 43 sindaci e gli amministratori del Libero Consorzio di Agrigento, su espresso mandato anche di tutti i loro consigli comunali, si sono riuniti ed hanno deciso all’unanimità di tornare alla gestione pubblica dell’acqua. Martedì 12 aprile si costituirà […]

Leggi tutto... 0