INTORNO A PEPPINO: Si accettano osservazioni, si respingono provocazioni  

Copertina Intorno a P.

  Ho trovato su facebook questo post di Marcella Stagno che pubblico per intero, perché chi legga possa valutare senza lasciarsi orientare da pregiudizi o da falsi giudizi: “Mi chiedo quale possa essere la motivazione che spinge alla pubblicazione di un nuovo libro su Peppino Impastato che oltre a non aggiungere nulla ( è solo una serie di copia e incolla) come sottinteso filo conduttore ha solo lo scopo di eliminare quei compagni che con lui hanno combattuto e lottato, […]

Leggi tutto... 0

Peppino Impastato e i suoi compagni (Augusto Cavadi)

Copertina Intorno a P.

Rubrica di critica recensioni e anticipazioni by Augusto Cavadi Su Peppino Impastato si è scritto molto e si sono prodotti anche dei buoni film per il cinema e la televisione. A 42 anni dal suo assassinio per mano mafiosa era difficile aggiungere qualcosa di interessante: Salvo Vitale, suo compagno di militanza, c’è riuscito chiedendo un contributo di memoria ad altri protagonisti di quegli anni appassionanti e dolorosi. Infatti ha pubblicato in queste settimane “Intorno a Peppino. Tempo, idee, testimonianze su Peppino Impastato” (Di Girolamo, Trapani 2020, […]

Leggi tutto... 0

25 MAGGIO 1978: Interiorità di Peppino

204 Peppino 1977 2

  Il mare è piatto come una tavola. Mi sono sempre chiesto com’era il volto sentimentale di Peppino, cosa c’era sotto la scorza esteriore dell’”animale politico”, che tutti gli conoscevamo.  Peppino non parlava mai dei suoi momenti interiori, dei suoi problemi personali, dei suoi amori, se pure ne aveva avuti. Gli appunti che ho trovato mi hanno aperto un nuovo orizzonte, quasi un pozzo senza fondo. C’è un particolare del quale ho discusso con Giovanni: abbiamo deciso, per il momento, […]

Leggi tutto... 0

20 maggio 1978 a Radio Aut: La Stangata

images

  Il mare non cessa mai di sorprendermi. Oggi  intravedo, “una città di vetro dentro l’azzurro netto”, vedo nascere “dal fiotto la patria sognata” e, nello stesso tempo avverto la distanza tra questa terra, con i suoi fondali incredibili e la mia interiore terra arida, costantemente in cerca di acqua. Finalmente la radio è stata riparata. Con un po’ di emozione mi siedo davanti al microfono e metto la sigla,  “Odissea nello spazio”, poi attacco: “Avete sentito bene, è la […]

Leggi tutto... 0

10 MAGGIO 1979: I FUNERALI DI PEPPINO

20 Lotta Continua

10 MAGGIO 1979: I FUNERALI DI PEPPINO   Come ogni mattina, mi reco alla spiaggia per dare un’occhiata al mare. Le onde si strusciano pigre e sonnolente sulla battigia. Cerco di leggere, in questo lento andirivieni, quello che può essere successo. Di certo l’altra sera, lasciandomi davanti casa, Peppino avrà fatto questa strada e si sarà fermato, come spesso faceva, qui. Lo vedo. Spegne il motore. Scende dalla macchina per sentire la sabbia sotto i piedi. In cielo svanisce l’ultima […]

Leggi tutto... 0

9 maggio tra Peppino Impastato ed Aldo Moro.

96047614_3134557696605890_2103515092833271808_n

  Da qualche anno si è voluto dedicare il 9 maggio alle vittime del  terrorismo, in ricordo soprattutto della morte di Aldo Moro “ucciso come un cane dalle Brigate Rosse” (per citare una frase che lo scrivente pronuncia nel film “I cento passi”). Un particolare sguardo va soprattutto ai magistrati uccisi, in considerazione del killeraggio sistematico e spietato che attualmente il capo del governo sta mettendo in atto contro chi ha osato denunciare le sue malefatte. Ma altre vittime del […]

Leggi tutto... 0

Quello che Peppino ci ha lasciato

Copertina Intorno a P.

STAMP di Salvo Vitale Da più parti viene posta la domanda: “Cos’è rimasto dell’eredità di Peppino?” La risposta non è facile. Va riscontrato che in Sicilia i mutamenti sono lentissimi per tutta una serie di ragioni storiche. Nel caso di Peppino dobbiamo valutare che cosa è rimasto nel suo paese, Cinisi e che cosa invece è maturato fuori, nel resto d’Italia. A Cinisi formalmente c’è la cosiddetta via del mare che è intestata a lui, idem dicasi per l’aula consiliare. […]

Leggi tutto... 0

la tragica giornata 9 MAGGIO 1978 nel racconto di Salvo Vitale

14 9 maggio 78 manifesto

  Le sette del mattino. Notte insonne alla ricerca di Peppino. Eravamo scesi dalla radio, eravamo saliti assieme sulla sua scassatissima 850, mi aveva lasciato poco giù, dove abitavo, “ciao, ci vediamo alle 9”, poi più nulla se non la scia di una macchina nera che aveva girato la traversa dopo Peppino. Torno a casa in mattinata e aspetto qualche notizia. Puntuale la notizia arriva. Suonano il campanello: dalle sbarre della persiana li vedo, Agostino, Vito, con la sua cinquecento […]

Leggi tutto... 1

11 APRILE 2002: il giorno della la sentenza: Badalamenti ha ucciso Peppino

Badalamenti a filicudi5

    E’ il giorno della sentenza. Lo abbiamo aspettato da 24 anni. Nell’aula del maxiprocesso, all’Ucciardone ci siamo tutti e c’è una grande animazione. Entra il Presidente, tutti si alzano in piedi, legge: -“In nome del popolo italiano, visti gli articoli 110, 575 e 577 del Codice Penale, questa corte condanna l’imputato Badalamenti Gaetano alla pena dell’ergastolo.” Ci abbracciamo. Giovanni dice a Umberto: -“E’ finita”. – “No che non è finita. Di sicuro ci sarà l’appello”. -“Quello che volevamo […]

Leggi tutto... 0

AVVISO

  Da  oggi il blog che gestisco, “Il compagno” si è arricchito di tutte le fotografie scattate nei 42 anni di manifestazioni per Peppino Impastato (1978.2019) e di tutte le fotografie e notizie in mio possesso su Felicia Impastato. A breve inserirò altro materiale in particolare poesie, con l’obiettivo di tenere viva e presente la memoria di Peppino e di Felicia. Se qualcuno vuole partecipare con un suo contributo il sito è aperto a tutti e il mio contatto email […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook