L’Italia brucia. Colpa è dei piromani?

di Salvo Vitale Ormai è diventato un luogo comune: sono i piromani a dare fuoco, le cause naturali e le responsabilità del degrado ambientale sono elementi secondari e trascurabili. Secondo qualche improbabile statistica i piromani sarebbero responsabili del 90% degli incendi.ani. E quindi caccia al piromane che, nella quasi totalità dei casi si risolve in un nulla di fatto, vallo a trovare, sia perché non c’è, sia perché, se ce n’è qualcuno, non è così scemo da farsi prendere. Qualche […]

Leggi tutto... 0

Crisi e mafia nell’agricoltura siciliana

La Sicilia è una regione devastata da ogni punto di vista – soprattutto quello economico-sociale –, distrutta tanto dai proiettili di Riina quanto dalla corruzione della classe dirigente politica. Oggi, ci ritroviamo con una regione al collasso economico in molti dei suoi suoi settori chiave, soprattutto il comparto agricolo. L’agricoltura siciliana soffre di problemi cronici e strutturali, uno dei quali è sicuramente la limitata dimensione delle aziende agricole. Le aziende agricole siciliane dispongono in media di 6 ettari di terreno che, […]

Leggi tutto... 0

Partinico, la diga Jato è vuota e l’allarme per la siccità rischia di diventare emergenza

giugno 24 15:322017 Print This ArticleCondividilo con gli amici di Salvo Vitale 0 Commenti È ALLARME SICCITÀ PER LE CAMPAGNE E RAZIONAMENTO DELL’ACQUA PER LE CITTÀ. È STATA DICHIARATA LA SITUAZIONE D’EMERGENZA NELLE ZONE DI PARMA E PIACENZA, DOVE LA SICCITÀ DANNEGGIA ANCHE GLI ALLEVAMENTI, MA IL PROBLEMA È NAZIONALE È allarme siccità per le campagne e razionamento dell’acqua per le città. Lo avevamo annunciato già nei primi giorni di giugno, con una segnalazione al Consorzio Palermo Due della mancata […]

Leggi tutto... 0

Partinico: campagne al collasso senza acqua:  lettera dei sindacati all’assessore Cracolici

    Le campagne del comprensorio della valle dello Jato sono al collasso. Per fortuna è caduta un po’ di pioggia che serve a prorogare il problema per un paio di giorni, ma non a risolverlo. Chi dispone di una fonte d’acqua, tipo un pozzo privato,  può andare avanti, chi invece è costretto a dipendere da chi dovrebbe fornire l’acqua è costretto ad arrangiarsi, più o meno come si faceva nei secoli scorsi, trasportando acqua con i bidoni e misurando […]

Leggi tutto... 0

Agricoltura in Sicilia: arriva l’estate, con i soliti problemi

Dalle nostre parti l’estate è già arrivata da un pezzo, anche se siamo ancora in primavera. Non piove più da due mesi e l’acqua che quest’anno è venuta giù è stata troppo poca per riempire gli invasi. Le alte temperature, alimentate dal vento di scirocco hanno portato a fioriture improvvise, quasi a lasciar pensare che il ciclo biologico delle piante sia impazzito. E, come al solito, da parte di chi è chiamato a dirigere le operazioni e a prendere decisioni, […]

Leggi tutto... 0

Terrasini: Mostra fotografica di Guido Orlando nel quinto anniversario della sua morte

Guido e la sua inseparabile amica, che mai lo deluse. A cinque anni dalla morte mostra fotografica organizzata da “Asadin”    (Terrasini Oggi) Per Guido Orlando la fotografia fu sicuramente la principale passione (sarebbe più esatto dire “dedizione”), come una finestra spalancata sulla realtà umana nella sua complessità. Contestuale fu tutto il resto, a iniziare da una particolare visione anticonformistica della vita, con le sue rotture autentiche, il rifiuto del compromesso volgare, con le sue inequivocabili scelte di campo e […]

Leggi tutto... 0

Terrasini: fermato il progetto del chiosco a Villa San Giuseppe

Doveva esser un chiosco con annesso bagno pubblico, con annessa un’area  di pertinenza per i tavoli,  installato su una piattaforma, non essendo disponibile spazio cementato. Il tutto nella centralissima e storica villa comunale  “San Giuseppe” di Terrasini e sopra una delle aiole, quindi con l’estirpazione delle piante esistenti.  La proposta era stata portata in giunta dal capo area delle attività produttive, Arch, Aldo Carano, e  approvata dalla giunta con tre voti a favore e due assenti. Il progetto ha scatenato il […]

Leggi tutto... 0

Rifiuti, “Perché non si fa la differenziata in Sicilia?” (intervista a Aurelio Angelini)

Di Luciano Mirone| sabato, 21 gennaio, 2017|Attualità|5 Commenti   Prof. Aurelio Angelini, perché la Sicilia è solo al 13 per cento di raccolta differenziata? “In questi anni coloro che avevano in mano le leve della pianificazione (i politici regionali) hanno deciso sempre in maniera differente da come si sarebbe dovuto fare. In Sicilia sono state seguite delle strategie per impedire un sistema industriale moderno. Tale sistema ha finito per  favorire i soliti personaggi che controllano le discariche, parte dei quali […]

Leggi tutto... 0

La matematica e lo strano caso del dottor Genchi” (Lino Buscemi)

Sicilia, “sull’isola la matematica è relativa: Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Lino Buscemi di F. Q. | 7 gennaio 2017 132 Nella Sicilia dei paradossi può succedere, anche, che si apra, nelle sedi istituzionali della Regione e dintorni, un’ incredibile quanto oziosa disputa, a suon di carte e pareri, attorno ad un singolare dilemma aritmetico. Vero è che nella terra di Archimede, Empedocle, Gorgia e Pirandello, nulla è certo e tutto è relativo, ma con l’aritmetica non si scherza. […]

Leggi tutto... 0

Le strade provinciali sono al collasso. Ci sono e ci resteranno (S.V.)

Ai primi di febbraio  del 2016 il deputato nazionale PD  Francesco Ribaudo, membro della VI Commissione Finanze della Camera,  ha presentato un’interpellanza con carattere d’urgenza sulle strade provinciali, che sono ormai al collasso un po’ in tutta Italia ed in provincia di Palermo in particolare: un vero e proprio colabrodo, con  frane, smottamenti e pessime condizioni dell’asfalto, che frenano, non poco, i trasporti e l’economia. Ribaudo ha affermato che: “E’ ormai una vera e propria emergenza non più rinviabile. sono […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook