Processo a Pino Maniaci: le accuse, il processo, la sentenza

pino bavaglio 5

  Dopo cinque anni la sentenza contro Pino Maniaci: assolto per le estorsioni, condannato a un anno e cinque mesi per le diffamazioni.   Sono passati quasi cinque anni da quando, alle tre di notte del 4 maggio 2016, due capitani dei carabinieri bussano alla sede di telejato per notificare a Pino Maniaci un decreto di  divieto di soggiorno nelle province di Palermo e Trapani. Maniaci è il direttore e proprietario di Telejato, una piccola emittente che trasmette da Partinico, […]

Leggi tutto... 0

Per le vittime di mafia ( e per tutte le altre vittime)

IMG_20210321_0003

Ad oggi sono morte per mano mafiosa 1002 persone. Il primo omicidio di mafia riconosciuto in quanto tale in Italia è stato quello di Giuseppe Montalbano, medico e patriota che aveva partecipato anche all’impresa dei Mille con Garibaldi, ucciso il 3 marzo 1861 a Santa Margherita di Belice, in provincia di Agrigento. L’ultima vittima invece è Francesco Vangeli, giovane di 26 anni calabrese ucciso dalla ‘ndrangheta il 9 ottobre 2018. Di queste 1002, 96 sono donne e 112 sono minori (di […]

Leggi tutto... 0

Di chi è la mia vita? (Salvo Vitale)

trasferimento

  Suicidio, eutanasia e altro tra teocrazia e laicità  Il parlamento spagnolo ha approvato, con molte restrizioni, la scelta dell’eutanasia. In Italia, malgrado gli inviti della Corte Costituzionale, per una  legge che non si presti ad equivoci o a deleghe, il problema è continuamente rinviato, onde evitare levate di scudi da parte dei settori più retrivi del  mondo cattolico.I tempi delle leggi sul divorzio e sull’aborto sono lontani e nello schieramento politico italiano nessuno vuol correre il rischio di lacerazioni […]

Leggi tutto... 0

Sulla verginità di San Giuseppe

cq5dam.thumbnail.cropped.750.422

  La festa di San Giuseppe cade a ridosso dell’equinozio di primavera,  il giorno in cui la durata della notte è uguale a  quella del giorno. A seguire, qualche giorno dopo, il 25 marzo,  è il giorno dell’annunciazione, l’inizio dei nove mesi occorrenti per il parto del 25 dicembre. Si tratta di festività tipiche di tutto il Mediterraneo e legate alla dea Cibele, e a Persefone, o Kore, che rapita da Plutone, dio degli inferi, ogni sei mesi ritorna sulla […]

Leggi tutto... 0

MULINAZZO: Punta Raisi – Volti, luoghi, storie d’una terra perduta –

Mulinazzo copertina

  Alla fine ce l’ho fatta. Il Mulinazzo rischiava di diventare una leggenda o una terra che non c’è e che non c’era mai stata. Adesso abbiamo lasciato “ai posteri” alcune tracce e testimonianze della sua esistenza. In mezzo ci sono dieci anni di lavoro alla ricerca di qualsiasi frammento, qualsiasi reperto che testimoniasse la bellezza, la storia, la gente, i luoghi, la storia, le tradizioni di questa terra  distrutta dagli uomini, ma ancora presente nel ricordo di quelli che […]

Leggi tutto... 0

RICORDO DI UN AMICO: GUIDO ORLANDO

guido e giorgio 2010

  Sembra ieri e già sono passati nove anni dalla sua morte. Una storia, quella di Guido, che non si può staccare dalla sua inseparabile macchina fotografica, con la quale documentava i nostri momenti, la nostra vita, le nostre iniziative. Una storia che parte da  lontano, da quando, negli anni 70, esponeva in piazza, in alcuni tabelloni, con le foto della speculazione edilizia a Calarossa, incurante del fatto che, tra le persone sotto accusa, c’era anche suo padre. Quella della […]

Leggi tutto... 0

CERASELLA: LA TORRE SCOMPARSA (Salvo Vitale)

IMG_20210202_0001

Il posto non è lontano dalla Torre di Sirignano e dalla introvabile Torre del Re.  A un mitico Re Cucco fanno riferimento le grotte che si trovano nei dintorni, ove si troverebbe un fantastico tesoro. Lo storico partinicese Stefano Marino scrive : “Havvi però la torre di Seregnano, detta del Re Cucco, nel luogo di San Francesco di Paola, un dì del barone Geronimo Seregnano ed oggi del duca della Verdura che segna l’epoca di qualche re o emiro degli […]

Leggi tutto... 0

Stefano Venuti: un siciliano, un comunista, un artista (S.Vitale)

15509807

  30 Gennaio 2021 Un libro con le sue “quasi” poesie Esce postumo un libro con le poesie di Stefano Venuti. Lo ha curato chi scrive e lo ha pubblicato l’editore Billeci, la cui piccola casa editrice di Borgetto si occupa di valorizzare gli scrittori locali. Buona parte di questo articolo riporta la nota introduttiva. Stefano e Peppino Il libro è un doveroso omaggio a una straordinaria figura di poeta, artista, uomo politico di Cinisi. Malgrado la sua lunga vita, […]

Leggi tutto... 0

PADRE NOSTRO: RILIEVI CRITICI (S .V.)

padre_nostro_1_1

  Premessa: Ho esitato per parecchio tempo prima di pubblicare questa riflessione critica.  Il Padre Nostro è una preghiera insita nell’essere cristiani, componente primaria del cristianesimo, la preghiera per eccellenza, in quanto indicata dal figlio di dio, che ci rende, assieme a lui, figli tutti dello stesso padre. L’abbiamo tutti recitata e, sin da piccoli, il sapere di avere un altro padre ben più potente del nostro e che ci amava più del nostro, ci dava uno strano senso di sicurezza […]

Leggi tutto... 0

5 gennaio per Giuseppe Fava e Peppino Impastato, passando per Danilo Dolci (Salvo Vitale)

IMG_20210105_0001

  Due persone con una diversa storia alle spalle, ma con molti punti in comune: entrambi vengono ricordati come “giornalisti” uccisi dalla mafia: per la verità Fava era un “professionista” del giornalismo, Peppino, malgrado qualche rara corrispondenza a “Lotta continua” aveva dedicato la sua attenzione all’informazione orale attraverso Radio Aut. Solo nel 1996 gli sarà concessa., alla memoria, l’iscrizione all’albo dei giornalisti.   Entrambi avevano identificato nei grandi mafiosi della loro zona, da una parte Nitto Santapaola, dall’altra Tano Badalamenti, i […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook