Orfeo e Euridice: per una rilettura del mito (Salvo Vitale)

201 Stanhope-Orpheus-and-Eurydice

  Orfeo: Qualcuno lo dice figlio di Eagro, re della Tracia, qualche altro di Apollo: nessun dubbio sulla madre Calliope, “dalla bella voce” musa della poesia epica,  ed essendo le muse una sorta di harem di Apollo, ci sono pochi dubbi che il dio della musica, raffigurato con la lira in mano, possa essere stato padre di Orfeo. E Apollo gli insegnò a suonare la lira, alla quale Orfeo aggiunse altre due corde, per sviluppare armonie più inebrianti e più […]

Leggi tutto... 0

La settima vita di Tiresia

3 Il vate cieco Anchise Picchi

Il 6 agosto presenterò a Lipari in anteprima il mio ultimo libro “Tiresia il veggente”, dal quale è tratto questo branoCome si sa Zeus concesse a Tiresia di vivere sette vite. Ad identificarsi con la settima vita ci hanno provato in molti, ultimo dei quali Andrea Camilleri. Ci provo anche io     La mia settima vita ho deciso di trascorrerla qui e ora. Non meritano niente questi mostruosi resti delle ossa di Gea, che Deucalione e Pirra si gettarono […]

Leggi tutto... 0

Confermate in appello le pene per il giudice Silvana Saguto e per i suoi complici

L'ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo Silvana Saguto depone nel processo che la vede imputata davanti al Tribunale di Caltanissetta per presunte irregolarità nella gestione dell'ufficio, 20 febbraio 2019.
ANSA

  potrebbe essere un’occasione perduta se non si riforma la legge sulle misure di prevenzione     Ieri Era il 28.10.2020 quando, nel processo di primo grado, dopo centinaia di udienze, di rinvii, di dichiarazioni eclatanti, di lunghe requisitorie, il tribunale di Caltanissetta emetteva la sua prima sentenza su quello che, riprendendo un’espressione che ho usato per primo a Telejato e che poi è stata ripresa da tutta la stampa, veniva definito “il cerchio magico” del giudice Silvana Saguto. Si […]

Leggi tutto... 0

Di chi è la mia vita?   (Salvo Vitale)

suicide

Riprendo, con qualche modifica, questa mia riflessione sul suicidio, sull’eutanasia e sulla libertà di scelta di vivere la propria vita tra nelle differenti visioni tra teocrazia e laicità, pubblicata per la prima volta Il 5.11.2014 su Antimafia Duemila.       Eluana Englaro, 17 anni di accanimento terapeutico, Kelby, che volle morire, ma cui furono negati i funerali, Mario Cal, amministratore del San Raffaele, la cui morte è stata invece definita “un suicidio da buon cristiano”, Lucio Magri, un addio […]

Leggi tutto... 0

Il berlusconismo: caratteristiche di un fenomeno ancora in evoluzione (Salvo Vitale) 

WhatsApp Image 2022-06-19 at 08.06.01

 Giudizi Partiamo da una nota frase di Dacia Maraini “Il berlusconismo è la più grande catastrofe culturale del nostro tempo. Forse anche peggio del fascismo, perché più subdolo e sotterraneo, perché seduttivo e apparentemente vincente. Il berlusconismo ha introdotto la cultura di mercato, quella in cui tutto si compra e si vende, dai senatori alle minorenni”. Ancor più pesante il giudizio di Indro Montanelli, che il fenomeno lo ha visto nascere e crescere molto da vicino: “Un’Italia berlusconiana mi colpisce […]

Leggi tutto... 0

Il leccaculismo (S.V.)

lecca lisi Gianni

  Nel suo “Saggio sull’arte di strisciare ad uso dei cortigiani”, ripubblicato dalle edizioni “Il nuovo Melangolo”, il filosofo francese D’Holbach, vissuto nel 1700, in pieno illuminismo scrive: “Un buon cortigiano non deve mai avere un opinione personale, ma solamente quella del padrone o del ministro… Un buon cortigiano non deve mai avere ragione, non è in nessun caso autorizzato ad essere più brillante del suo padrone… deve tenere ben presente che il Sovrano e più in generale l’uomo che […]

Leggi tutto... 0

Non posso sapere…. (F.Cillerai)

giornali

NOTA: Ho evitato di entrare nel dettaglio di una guerra di cui non conosco se non i frammenti che ci vengono quotidianamente somministrati dalle tv, come una medicina, affinchè ci si ricordi sempre che ci sono i Russi cattivi, che vogliono radere al suolo l’occidente con le loro armi nucleari, affamare gli i paesi del terzomondo con il blocco del grano, violentare e uccidere bambini e donne, lasciare in mezzo alla strada i morti, torturare, stuprare, distruggere ecc., rispetto ai […]

Leggi tutto... 0

Liceo di Partinico: Felicia e Peppino? Meglio l’amico di don Ciccio Coppola….

285518189_158503103367816_626942333144598313_n

   Neofascisti, paesani, amici,  amici degli amici e persino brave persone dicono no a Felicia e a Peppino Impastato, dopo  la delibera del cambio di nome: una controffensiva e un argomento da giocare per la prossima campagna elettorale   Accogliendo l’istanza partita dagli studenti, il 6.6.2022 il Consiglio d’Istituto del Liceo Scientifico Santi Savarino di Partinico, organo deliberante, ha deciso di avviare l’iter per il cambio di denominazione e ha proposto, in alternativa all’attuale, il nome di “Istituto d’istruzione superiore statale […]

Leggi tutto... 0

Confiscati beni per 10 milioni di euro a un trafficante di reperti archeologici (S.V.)

WhatsApp Image 2022-05-27 at 07.22.34

Nella foto il palazzo Bellumvider dei principi Pignatelli Aragona, attuale dimora di Becchina, a Castelvetrano    Questo articolo riporta un paragrafo del libro di Salvo Vitale “In nome dell’antimafia” (edizioni IOD Napoli) pag. 273.  Il 24 maggio 2022 è arrivata la confisca definitiva del patrimonio di Becchina, stimato in 10 milioni di Euro, che nulla di nuovo aggiunge a quanto in precedenza pubblicato, eccetto un misterioso incendio, scoppiato in un’ala del castello, residenza di Becchina, che ha distrutto alcuni documenti. “«Se il cor […]

Leggi tutto... 0

Peppino poteva essere un papà, un marito, ma non lo è mai diventato

WhatsApp Image 2022-05-25 at 22.48.15

  Giorno 24.5, il giorno dopo le celebrazioni del trentennale, sono stato invitato dai ragazzi e dai docenti dalla scuola Media  Skanderberg di Piana degli Albanesi a ricordare Peppino Impastato, a portar loro la mia testimonianza e a parlare delle mie personali esperienze portate avanti nella lotta contro la mafia. E’ stata una mattinata intensa: accanto alle classi presenti nella piccola aula magna, altre classi hanno ascoltato in rete l’intervento e diversi alunni sono intervenuti con  interessanti domande che rivelavano  […]

Leggi tutto... 1

Seguimi su Facebook