“Il poeta e il teatrante”: un libro con gli scritti di Gaspare Cucinella (S.V.)

09 04 03 gaspare cucinella

    A dieci anni dalla sua morte esce un volume “Il poeta e il teatrante”, che raccoglie tutti gli scritti di Gaspare Cucinella, uno dei più importanti attori del teatro siciliano dell’assurdo di Franco Scaldati. Il libro, curato da Salvo Vitale, comprende circa 100 poesie, un’autobiografia, alcune considerazioni e il testo di una trasmissione condotta con Peppino Impastato, a Radio Aut.   Gaspare Cucinella non è un poeta “laureato”. La sua poesia nasce d’istinto attraverso i mille rivoli in cui […]

Leggi tutto... 0

La scomparsa della Palestina (S.V.)

manif-gaza-dep_680122072

  Diverse volte ho scritto che i metodi degli Israeliani nei confronti dei Palestinesi non differiscono molto da quelli che i nazisti usavano nei confronti degli ebrei. Sistematicamente, ogni volta che scrivo questo e lo pubblico su facebook trovo tutto rimosso e spesso sono sottoposto a qualche penale di oscuramento. Non c’è dubbio che la tragedia degli ebrei ha uno spazio di dolore così grande da trovare difficilmente simili orrori nella storia dell’uomo. Ma mi viene subito alla mente la […]

Leggi tutto... 0

L’uomo che prese a pugni Gaetano Badalamenti

Nunzio Tocco 97 anni

E’ morto all’età di 97 anni Nunzio Tocco. L’episodio per il quale a Terrasini tutti lo guardavano con rispetto, avvenne verso la metà degli anni ’40 , quando il boss Gaetano Badalamenti era ancora agli inizi della sua carriera e si dedicava al suo lavoro di vaccaro.  Un giorno, mentre si trovavano a lavorare in campagna,  Tano si mise a  prendere in giro il cognato di Tocco, Giovanni Vitale, un uomo di bassa statura e all’apparenza fragile. Badalamenti lo sfotteva […]

Leggi tutto... 0

RIPRENDERE GRAMSCI (Salvo Vitale)

Immagine WhatsApp 2023-05-27 ore 15.50.57

  Rileggendo Gramsci ci si accorge come ci sono scarse possibilità per uscire dal tunnel in cui è intrappolata la nostra esistenza. Prima fra tutti la rinuncia a far valere la propria volontà, a fermare le leggi che una cricca di cialtroni, fra l’altro ben identificata, riversa sul nostro capo. Una cupa rassegnazione ci spinge ad accettare le prepotenze di una presunta maggioranza eletta in barba a tutte le regole di una normale democrazia elettorale, senza che si veda all’orizzonte […]

Leggi tutto... 0

Primo maggio 2023. Non dimenticare Portella (S.V.)

680 Portella 1

Primo Maggio 2023  Quest’anno, come per il 25 aprile, tutti fuori nel ricordo di una storia che non si cancella. E’ tornata, amplificata, la voglia di uscire, di incontrarsi, di divertirsi. La pioggia ha raffreddato gli entusiasmi, ma a Portella si sono ancora incontrati gli irriducibili, assieme a Elly Schlein che per adesso attira più attenzione per l’abbigliamento che per le sue parole. Sull’altro fronte il governo festeggia togliendo il sussidio di sopravvivenza a chi il lavoro non ce l’ha: […]

Leggi tutto... 0

Non hanno commesso il fatto, non c’è stata nessuna trattativa (Salvo Vitale)

giustizia

(e nessuno rompa più i coglioni)   Il percorso dei tre gradi di giudizio del processo sulla trattativa Stato-mafia ci dà un quadro completo dell’evoluzione di un iter giudiziario  che ha visto sul banco degli imputati mafiosi, funzionari dello stato e politici. In primo grado, con sentenza del 20 aprile 2018 ,  dopo quattro giorni di camera di consiglio,  il presidente della Corte d’Assise di Palermo, Alfredo Montalto ha letto la sentenza che condannava Leoluca Bagarella,  a 28 anni, il […]

Leggi tutto... 0

1932: EINSTEIN SCRIVE, FREUD RISPONDE

WhatsApp Image 2023-04-15 at 14.50.13 (1)

   Storia di un carteggio eccezionale tra due delle più grandi personalità del Novecento.   Nel 1932 La Società delle Nazioni, nata dopo la Prima guerra Mondiale con l’obiettivo di scongiurare altre guerre e di risolvere pacificamente i problemi che portano gli uomini a scontrarsi, chiese ad Einstein di  cercare un interlocutore con cui avere uno scambio di opinioni su un tema a sua  scelta. Einstein scelse Freud e un tema, ovvero se “c’è un modo per liberare gli uomini […]

Leggi tutto... 0

Continuiamo così, facciamoci del male…..(Salvo Vitale)

156 Scritte murali 3

  Un nuovo libro di testimonianze su Peppino e di false testimonianze su di me     A 45 anni dalla morte di Peppino è stato pubblicato un altro libro di testimonianze su Peppino Impastato, dopo quello da me curato,  “Intorno a Peppino”, edito da Di Girolamo nel 2020. Il libro contiene una serie di ricordi e testimonianze interessanti, assieme alle affermazioni, non so se preordinate e concordate, attribuite ad alcune persone, con l’obiettivo, di “negare” il mio ruolo e […]

Leggi tutto... 0

8 Marzo: festa o giornata della donna? (Salvo Vitale)

acacia.

    Questo articolo è stato in parte pubblicato sul sito www.peppinoimpastato.com l’8 marzo 2011 e riaggiornato si Antimafia Duemila il 9 marzo 2016 . Da allora ben poco è cambiato, la crisi, alimentata da criminali circuiiti speculativi, continua ad attenagliare i bilanci delle famiglie e le donne pagano gravemente il peso, in termini di posti di lavoro. Da qualche anno i mass media hanno identificato, come tema di discussione, quello che con un brutto termine è stato chiamato “femminicidio” […]

Leggi tutto... 0

27 gennaio, per non dimenticare (S.Vitale)

Shoah 6-4e-5411

Breve storia della Shoah   Quest’anno ricorre il 78°, del 27 gennaio 1945, quando le truppe sovietiche della 60ª Armata del “1º Fronte ucraino” entrarono nella città polacca di Oświęcim (in tedesco Auschwitz) scoprendo il vicino campo di concentramento di Auschwitz : quello che videro era davvero al di là di ogni immaginazione, non riuscivano a credere ai loro occhi. Una decina di giorni prima i nazisti, in ritirata, avevano portato con loro i prigionieri sani, molti dei quali morirono […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook