Rifiuti, “Perché non si fa la differenziata in Sicilia?” (intervista a Aurelio Angelini)

Di Luciano Mirone| sabato, 21 gennaio, 2017|Attualità|5 Commenti   Prof. Aurelio Angelini, perché la Sicilia è solo al 13 per cento di raccolta differenziata? “In questi anni coloro che avevano in mano le leve della pianificazione (i politici regionali) hanno deciso sempre in maniera differente da come si sarebbe dovuto fare. In Sicilia sono state seguite delle strategie per impedire un sistema industriale moderno. Tale sistema ha finito per  favorire i soliti personaggi che controllano le discariche, parte dei quali […]

Leggi tutto... 0

La matematica e lo strano caso del dottor Genchi” (Lino Buscemi)

Sicilia, “sull’isola la matematica è relativa: Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Lino Buscemi di F. Q. | 7 gennaio 2017 132 Nella Sicilia dei paradossi può succedere, anche, che si apra, nelle sedi istituzionali della Regione e dintorni, un’ incredibile quanto oziosa disputa, a suon di carte e pareri, attorno ad un singolare dilemma aritmetico. Vero è che nella terra di Archimede, Empedocle, Gorgia e Pirandello, nulla è certo e tutto è relativo, ma con l’aritmetica non si scherza. […]

Leggi tutto... 0

Le strade provinciali sono al collasso. Ci sono e ci resteranno (S.V.)

Ai primi di febbraio  del 2016 il deputato nazionale PD  Francesco Ribaudo, membro della VI Commissione Finanze della Camera,  ha presentato un’interpellanza con carattere d’urgenza sulle strade provinciali, che sono ormai al collasso un po’ in tutta Italia ed in provincia di Palermo in particolare: un vero e proprio colabrodo, con  frane, smottamenti e pessime condizioni dell’asfalto, che frenano, non poco, i trasporti e l’economia. Ribaudo ha affermato che: “E’ ormai una vera e propria emergenza non più rinviabile. sono […]

Leggi tutto... 0

Rifiuti: indicazioni per risolvere il problema (Salvatore Petrotto)

    E’ inutile che i sindaci agrigentini continuano a fare riunioni su riunioni presso la Prefettura per invocare la riapertura della discarica di proprietà della famiglia Catanzaro che, stando a quanto appurato, con notevolissimo ritardo,non risulta per niente adeguata, proprio a quanto previsto dal Decreto Legislativo 13 gennaio 2003, n. 36 che recepisce  le norme europee in materia, in ossequio all’Attuazione della direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti.   In altri termini, la mega discarica di Siculiana-Montallegro è […]

Leggi tutto... 0

Crocetta in Commissione Antimafia

Benvenuti al Crocetta-macchietta-antimafia show, messo in scena il 2 agosto in Commissione Antimafia. Lo spettacolo è assicurato, vi scompiscerete dalle risate! Scritto da Redazione  Pubblicato: Mercoledì, 03 Agosto 2016 12:14 0 Comments Quella che potete sentire cliccando sul link  di Radio Radicale che segue, è la registrazione della scoppiettante audizione, davanti all’Antimafia Nazionale, del  2 agosto 2016, del Presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, protagonista di una delle sue solite ‘curtigliate’. Non ha risposto, ovviamente, alle domande sui suoi rapporti con quella parte diConfindustria legata alla mafia […]

Leggi tutto... 0

Legambiente presenta Ecomafia 2016

Storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia Reati ambientali in leggera flessione ma crescono gli arresti: primi segnali di una inversione di tendenza dopo l’introduzione dei delitti contro l’ambiente nel Codice penale Nel 2015 accertati 27.745 reati ambientali e 188 arresti. 24.623 le persone denunciate e 7.055 i sequestri Crescono gli illeciti nella filiera agro-alimentare, i reati contro gli animali e gli incendi che hanno mandato in fumo più di 37.000 ettari. In calo i reati relativi al ciclo dei […]

Leggi tutto... 0

Rifiuti: la differenziata non s’ha da fare (Salvatore Petrotto)

Strategia della “Nuova Cosa Nostra”? Giovedì 16 Giugno 2016,ad Agrigento,un tremendo incendio,ha divorato una delle più importanti aziende siciliane che si occupa di raccolta differenziata. Si tratta della “Progeo” di Francesco Tramuta. Potrebbe trattarsi di un incidente,di una cicca di sigaretta lanciata,oppure qualcosa di più? Forse un intimidazione? Forse la mafia agrigentina? La settimana scorsa,la Regione ha chiuso la discarica di Siculiana,passata da pubblica a privata,gestita proprio da Giuseppe Catanzaro, Vicepresidente di Confindustria Sicilia,il monopolista d’eccellenza,il “re” delle discariche,chiusa perché priva di impianto di […]

Leggi tutto... 0

Pizzo Muletta Ecoparco di Capaci (giovedì 9 giugno 2016)

 CHI SIAMO Il Comitato Pizzo Muletta Ecoparco di Capaci, nasce agli inizi di maggio 2013 per volontà di alcuni cittadini preoccupati per le sorti di un bene confiscato alla mafia presente nel territorio di Capaci conosciuto ai più come ex Cava Sensale, da 24 anni in stato di abbandono ed inutilizzo. Il bene fa capo ad un provvedimento di confisca che consta di una tenuta di 103.000 mq complessivi in cui un costone roccioso, Pizzo Muletta, per anni oggetto di […]

Leggi tutto... 0

Carini: accesso al mare precluso ai cittadini e riservato ai proprietari di Marina Longa.

Siamo in una zona al confine tra i comuni di Cinisi e di Carini chiamata Marina Longa dove, a partire dagli anni ’60, contemporaneamente agli espropri per la costruzione dell’aeroporto, cominciarono ad essere messi in vendita appezzamenti di terra una volta senza valore, adesso ricercatissimi per la loro vicinanza con il mare:  si cominciò a costruire sulla costa, sino a toccare il mare e a privatizzarne l’accesso. La zona è diventata luogo privilegiato per residence, lussuose ville, bungalow e uno […]

Leggi tutto... 0

Acqua, rifiuti, energia al centro degli interessi di industriali e mafiosi (Salvatore Petrotto)

La commemorazione dell’anniversario della morte di Pio La Torre è stata l’occasione giusta, colta dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, per denunciare cosa c’entrano gli ormai ex vertici di Confindustria Sicilia con la ‘mafia dell’antimafia degli affari’. Del resto si tratta di soggetti, tutti quanti inquisiti per mafia, corruzione  ed associazione a delinquere,  ed ormai defenestrati dal loro nuovo presidente nazionale, Vincenzo Boccia. La vita si fa sempre più dura per la famosa banda, composta da degli impareggiabili attori, ossia […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook