La “bomba sociale” è la mafia, la corruzione e il silenzio che ci sta intorno (Giulio Cavalli)

L’ultimo sequestro di beni è avvenuto giusto ieri (e interessa candidati al Parlamento di Lega e Casapound) ma basta scorrere le cronache per incrociare l’impressionante numero di operazioni che regolarmente vengono effettuate dalle Procure: la mafia è viva e lotta insieme a noi ma l’argomento non è abbastanza trendy per meritarsi uno spicchio di attenzione in campagna elettorale. Eppure mafia e corruzione costano più di qualsiasi altro fenomeno così terribilmente popolare: i mafiosi non stanno negli hotel a cinque stelle. Li gestiscono. Li comprano […]

Leggi tutto... 0

Tre giorni tra Bergamo e Brescia in ricordo di Peppino Impastato

                              Faro di Maggio e Salvo Vitale parteciperanno a vari incontri con  circa 2000 studenti di Bergamo e Brescia , che aderiscono al progetto “Sulle orme dei veri eroi”, organizzato dal prof. Bruno Belsito, per parlare loro di Peppino Impastato, della loro testimonianza di compagni e per preparare la partecipazione di questi studenti al corteo del 9 maggio   Programma Lunedi 5 Febbraio Ore 9,00-10,00 breve […]

Leggi tutto... 0

Il re delle scommesse e il suo giro

TELEJATO DAL 2014 DENUNCIA IL GIRO DEI CENTRI SCOMMESSE CONTROLLATO DA BACCHI. È DUNQUE POSSIBILE CHE A TUTTO QUELLO CHE È ESPLOSO IN QUESTI GIORNI, TELEJATO ABBIA DATO IL SUO CONTRIBUTO, ANCHE SE NESSUNO VORRÀ RICONOSCERLO, COM’È GIÀ SUCCESSO NEL CASO DELL’INDAGINE SULL’UFFICIO MISURE DI PREVENZIONE DELLA SAGUTO. È ancora presto per costruire un quadro completo di tutte le attività che il vulcanico Ninì Bacchi di Partinico, definito il “re delle scommesse”, aveva avviato o teneva sotto controllo. Attenzione: nulla di nuovo sotto il sole: a Telejato ci […]

Leggi tutto... 0

Francofonte ricorda Peppino Impastato

  Ieri 1 febbraio a Francofonte i ragazzi dell’Istituto Polivalente di Francofonte, che comprende diversi indirizzi di scuole superiori, hanno dato luogo, assieme ai loro docenti a una bella manifestazione, ovvero all’annuale premio dedicato a Sebastiano Ville, un militare di Francofonte  ucciso il 9 ottobre 2010 in Afghanistan nel corso di un’imboscata dei talebani, assieme ad altri quattro suoi commilitoni.  Inutile qualsiasi commento su questa missione costata una cinquantina di morti , voluta dagli Stati Uniti , solo per suggerire […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook