BAMBINI

Oggi il Liceo Scientifico-Classico di Partinico intesta alcune aule a bambini uccisi dalla mafia, in particolare Claudio Domino. La sera del 7 ottobre 1986  Claudio stava passeggiando in una via del quartiere San Lorenzo di Palermo, quando fu chiamato da un uomo che arrivava con una moto di grande cilindrata, una Kawasaki,: quando Claudio si avvicinò l’assassino disse che gli doveva parlare e poi tirò fuori una pistola 7,65 e da meno di un metro gli sparò in mezzo agli occhi, uccidendolo sul […]

Leggi tutto... 0

Giudicare: un’abitudine comune nelle persone frustrate  (F.Hebbel)

Questo brano, postato su facebook il   6 Novembre 2015 è stato tratto dalle opere di Friedrich Hebbel, poeta e drammaturgo tedesco, morto nel 1863. I suoi appunti chiariscono, prima che ancora venissero fuori gli studi di psicologia e psicanalisi,, come gli uomini non perdono il vizio di giudicare gli altri, di non giudicare se stessi, di ratificare i loro giudizi sulla base delle loro condizioni psicologiche, di pregiudizi, di opportunità, di invidie, di gelosie. E pertanto occorrerebbe, prima di giudicare […]

Leggi tutto... 0

Beautiful forever

Il 23 marzo 1987  venne trasmessa negli Stati Uniti la prima puntata della soap-opera Beautiful. Atualmente in Italia gli episodi vengono trasmessi con un ritardo di circa nove mesi rispetto alla messa in onda statunitense. Giovedì 11 ottobre 2018 la soap ha raggiunto in Italia l’inizio della ventottesima stagione, considerato che, se la trasmissione compie 32 anni, in Italia cominciò ad essere trasmessa quattro anni dopo la sua nascita americana. Il 4 gennaio 2019 è stata trasmessa la puntata n.8000, […]

Leggi tutto... 0

Riflessioni su  San Giuseppe

  San Giuseppe è il padre “putativo” di Gesù: “puto” in latino sta per “credo”, quindi  è colui che “è creduto” padre di Gesù, il quale invece ha per padre Dio, in quanto Maria concepì il figlio miracolosamente, senza   aver avuto rapporti sessuali con alcuno, ma solo per  opera dello Spirito Santo. In un primo momento Giuseppe è turbato, pensa di ripudiarla, ma un angelo gli appare in sogno  e lo tranquillizza. Secondo il Protovangelo di Giacomo (II secolo) Giuseppe, […]

Leggi tutto... 0

Il capo e il leader

di Salvo Vitale Appena eletto Zingaretti ha detto di non volere essere “capo” ma leader. Qualche settimana fa Di Maio ha invece ribadito che, malgrado la sconfitta elettorale, è e rimarrà “capo” dei Cinquestelle per altri quattro anni, come da mandato ricevuto dai suoi elettori on-line. Qual è la differenza? La parola “capo” è tornata in auge, da qualche tempo, nel periodo di Berlusconi, ed è diventata normale per indicare chiunque occupi un posto di comando. Mussolini aveva sostituito nominalmente […]

Leggi tutto... 0

Un dossier dall’Abruzzo: c’è di tutto. E comunque coraggio, ora ci penserà Salvini…..

Per l’Abruzzo è più comodo credere ancora all’isola felice (che non c’è) Tutto si muove perché nulla si muova. Purtroppo Pescara e l’Abruzzo non sono Ostia, e non interessa a nessuno che ci sia una reazione simile a quanto accaduto lì dopo la testata a Piervincenzi di Roberto Spada “Peppino, avrei dovuto essere io al tuo posto” disse Stefano Venuti al funerale di Peppino Impastato. Un grido di dolore, ma anche di autocoscienza di quel che loro – la “politica” […]

Leggi tutto... 0

A proposito di eroi (Lenin)

Le classi dominanti hanno sempre ricompensato i grandi rivoluzionari, durante la loro vita, con incessanti persecuzioni; la loro dottrina è stata sempre accolta con il più selvaggio furore, con l’odio più accanito e con le più impudenti campagne di menzogne e diffamazioni. Ma, dopo morti, si cerca di trasformarli in icone inoffensive, di canonizzarli, per così dire, di cingere con una certa aureola di gloria il loro nome, a “consolazione” e mistificazione delle classi oppresse, mentre si svuota del contenuto […]

Leggi tutto... 0

Individualismo e rapporto familiare

              Due brevi saggi di Salvo Vitale sul rapporto della famiglia con la morale, l’onore e l’amore nella società mafiosa, pubblicati su Antimafia Duemila.   Egoità e familismo amorale C’è una linea di demarcazione dove finiscono, si chiudono gli orizzonti degli esseri umani. Sarebbe corretto chiamarla “visione della vita”, se non fosse che il richiamo all’originale tedesco Weltanschaung indica il “modo di vedere il mondo”, la propria interpretazione, e quindi un diverso significato rispetto […]

Leggi tutto... 0

10 dicembre: la Dichiarazione incompiuta

                    Il 10 dicembre 1948 a Parigi  l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Dichiarazione universale dei diritti umani, un documento sui diritti di cui ogni uomo e ogni donna debbono godere in una società civile. Non si tratta di una novità, in quanto questi principi sono già bene individuati su due documenti fondamentali nella storia dell’umanità, scritti alla fine del 1700  e ispirati alle idee diffuse dal grande movimento […]

Leggi tutto... 0

Pecunia non olet……(Nino Cinquemani)

  Non sfugge a nessuno che la società attuale è soggetta a mutamenti rapidi e spesso convulsi che riguardano non solo il settore tecnologico ma anche e soprattutto il costume, le abitudini, i valori. La nostra vita, sotto l’influenza di questi mutamenti, è costretta ad adeguarsi non senza un diffuso disagio da parte dei più anziani. Non è raro sentire frasi di questo tenore: – Non ci sono più valori; non c’è più rispetto; la continua competizione  trasforma la vita  […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook