Esami di stato, ultimo atto, poi tutti a mare

  L’esame   Sono iniziati da qualche giorno i colloqui degli esami di stato.  Una volta si  chiamavano “esami di maturità” e, in effetti il concetto  di “maturità”, sia dall’aspetto delle conoscenze, che da quello di una personale “visione del mondo”, capacità di giudizio critico, rielaborazione soggettiva dei contenuti studiati, era più pertinente per definire una prova che spesso coincide con il raggiungimento dei diciotto anni, cioè della maggiore età. Si è voluti tornare alla denominazione più severa di “esame […]

Leggi tutto... 0

Domande e risposte su Nord e Sud…

                  C’è chi sostiene che il sud non avesse, prima dell’Unità una vera identità politica Grave errore storico: il Sud è stato una  nazione dal lontano 1130 e sia pure sotto diverse dinastie ha sempre mantenuto lo stesso territorio,  mentre il Nord è stato sempre caratterizzato da staterelli ognuno con una sua storia e una sua identità diversa.   C’è chi ha parlato di un sud povero, straccione e “affricano”, prima dell’Unità: […]

Leggi tutto... 0

20 giugno 2018

Tutto a posto   I passaggi sono semplici, ignoranza, fanatismo, rabbia, sciacallaggio, l’ignoranza non è colpa, lo diventa quando l’ignorante pretende di sapere per sentito dire, per avere intravisto, per spirito di emulazione, per uscire dalla sua solitudine, riconoscersi in un gruppo che la pensa come lui; il fanatismo è l’ignoranza moltiplicata la pretesa della propria giustezza l’intolleranza becera per chi dissente, non si esclude la sentenza di morte; la rabbia è il fuoco su cui c’è chi soffia, il […]

Leggi tutto... 0

La lotta contro la mafia non è di destra né di sinistra: è vero?

di Salvo Vitale A chi ripete che la lotta contro la mafia non ha colore politico è necessario, prima di dare una risposta, fare un invito alla riflessione, ove riflettere abbia ancora qualche importanza, e invitare a tentare di dare una risposta preliminare ad alcune domande: Prima domanda: come mai i 47 sindacalisti uccisi nel ‘46-47 erano tutti di sinistra? I più moderati, come Placido Rizzotto di Corleone, Epifanio Li Pumadi Petralia Soprana, Calogero Cangialosidi Camporeale, e molti altri, appartenevano al Partito Socialista, che […]

Leggi tutto... 0

“Era di passaggio” un film in crowdfunding su Peppino Impastato

“Era di passaggio” un film in crowdfunding su Peppino Impastato e i suoi compagni e le loro lotte   La pagina del progetto di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni Dal Basso a questo indirizzo https://www.produzionidalbasso.com/project/era-di-passaggio/   da un’idea di Pietro Orsatti e Salvo Vitale in collaborazione con Faro Di Maggio colonna sonora dei Têtes de Bois soggetto tratto dal libro “Era di passaggio” di Salvo Vitale regia di Pietro Orsatti fotografia di Antonio Scarcell stampa e distribuzione DVD del film Navarra editore […]

Leggi tutto... 0

Partinico: incredibili transumanze per le elezioni comunali

DOPO LA BUFERA DELL’ULTIMO GIORNO, ORMAI L’AREA SI VA RASSERENANDO E PER GLI OTTO CANDIDATI A SINDACO DI PARTINICO SI APRE UFFICIALMENTE UNA CAMPAGNA ELETTORALE CHE PER ALCUNI DI ESSI ERA INIZIATA MOLTO PRIMA. Ora è tempo di cercare i voti casa per casa e di organizzare riunioni, sit-in con le categorie produttive, con la chiesa, con le associazioni e con tutti quelli che vogliono condividere nomi e programmi. Intanto già quasi tutti hanno fatto la rituale presentazione della lista, […]

Leggi tutto... 0

Due nuovi libri su Peppino Impastato

di Salvo Vitale In occasione del quarantennale della morte di Peppino Impastato sono già stati pubblicati due libri, che si aggiungono alla numerosa bibliografia sull’argomento. “La voce di Impastato” è uno scorrevole volumetto scritto da Ivan Vadori, con la prefazione di Giovanni Impastato e con fotografie di Elia Falaschi, in cui si affronta un lungo percorso da Peppino Impastato a Mafia Capitale, con il sottotitolo “L’Italia sotto inchiesta”.Vadori ha già realizzato nel 2013 un lungometraggio con lo stesso titolo, con una documentata rassegna di interviste a trenta personaggi che, per varie […]

Leggi tutto... 0

 9 maggio tra Peppino Impastato ed Aldo Moro.

  Su Wikipedia troviamo che: “ Il Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo interno e internazionale, e delle stragi di tale matrice è una ricorrenza della repubblica Italiana istituita con la legge 4 maggio 2007 n° 56. Viene celebrato il 9 maggio di ogni anno in considerazione del fatto che il 9 maggio 1978 furono uccisi Peppino Impastato e Aldo Moro.” Si tratta di un’affermazione poco corretta, in quanto  la giornata è stata particolarmente destinata e dedicata alle […]

Leggi tutto... 0

!° Maggio: niente da festeggiare

La festa dei lavoratori dovrebbe essere la festa di chi lavora. I lavoratori in Italia non arrivano a 23 milioni, tra i quali, negli ultimi anni continua a crescere il numero degli occupati con più di 35 anni e in particolare gli over 50. Il numero di persone occupate tra i 15 e i 34 anni di età è rimasto stabile a 5 milioni nel corso degli ultimi tre anni. Poco più di 5 milioni sono lavoratori autonomi (partite IVA, […]

Leggi tutto... 0

25 aprile 2018: RITORNO AL PASSATO

    Ad abolire il 25 aprile ci hanno provato in tutti i modi. Berlusca non partecipava alle parate, Fini ha istituito la giornata delle foibe, il 27 gennaio, pomposamente definita giornata della memoria, per ricordare i morti uccisi dai comunisti in Istria, Violante, sin dal 1996, ha sostenuto che i morti di destra e di sinistra sono tutti uguali e che bisognava dimenticare tutto per fare la riappacificazione, Pansa continua a scavare, con un astio personale, e con forti […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook