Grillini sulla griglia e tentazioni leghiste

di Salvo Vitale Al di là delle promesse di Salvini sulla durata del governo sino alla naturale scadenza, la sua fine è già preannunciata tra fine maggio e giugno, subito dopo le elezioni europee, i cui risultati si preanunciano come un ulteriore balzo in avanti, c’è chi dice “trionfo” della Lega, che assorbirebbe in un partito unico anche il crescente 4/5% della Meloni dando vita a un’alleanza sovranista, che supererebbe il 40% e quindi avrebbe le carte in regola per […]

Leggi tutto... 0

10 dicembre: la Dichiarazione incompiuta

                    Il 10 dicembre 1948 a Parigi  l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Dichiarazione universale dei diritti umani, un documento sui diritti di cui ogni uomo e ogni donna debbono godere in una società civile. Non si tratta di una novità, in quanto questi principi sono già bene individuati su due documenti fondamentali nella storia dell’umanità, scritti alla fine del 1700  e ispirati alle idee diffuse dal grande movimento […]

Leggi tutto... 0

Halloween e il due novembre, dai Mostri ai Morti.  

  Premessa: Ci sono maestre, maestrine, catechiste, parroci che ne hanno fatto una questione personale:Halloween è la festa del diavolo, dei diavoli usciti dall’inferno per farci paura, dei mostri che ci vogliono mangiare  e non bisogna festeggiare questa ricorrenza altrimenti si fa peccato, Gesù si mette a piangere, si diventa cattivi  e altre stupidaggini di questo tipo. Evito di fare i nomi o di segnalarli al vescovo per i provvedimenti del caso, ma sono convinto che così non si fa   […]

Leggi tutto... 0

UNA QUESTIONE DI COLORE (Piero Riccobono)

Parecchi anni fa (insegnavo al liceo scientifico di Partinico), durante un ricevimento di genitori una gentile signora mi confidò di essere preoccupata perché suo figlio, da quando aveva scoperto con me la filosofia, aveva cominciato a mettere in dubbio la sua fede religiosa. Risposi alla signora che nessuna fede autentica può esistere se non fa i conti col dubbio, che la fede non è assenza del dubbio ma suo superamento e che quindi esige il dubbio come suo polo opposto […]

Leggi tutto... 0

Ancora sulle magliette rosse (Massimiliano Perna)

    Sinceramente con i post sui “radical chic” in maglietta rossa, citando alcuni personaggi controversi che l’hanno indossata, avete anche un po’ rotto le palle (evitiamo i francesismi, perché credo che capiate meglio solo certi linguaggi). Così come avete rotto dicendo che non servono a niente queste cose o che non arginano la deriva razzista di questo Paese. Così come avete rotto dicendo che non c’è spazio per tutti o che i migranti ce li dobbiamo portare a casa […]

Leggi tutto... 0

Magliette rosse: cattiveria e disinformazione scatenate sul web

    Sulla vicenda delle magliette rosse indossata da una commissione di esami di stato come momento di adesione alla giornata,  organizzata da don Ciotti il 7 luglio, “per fermare l’emorragia di umanità” che sta attraversando il mondo, si è scatenato il fini-mondo. Tutti quelli che col ditino sul cellulare sono pronti a schizzare veleno su chi osa avere qualche idea diversa dalla propria, hanno ritenuto di potere dire la propria con affermazioni offensive, ingiurie, minacce, idiozie al limite del […]

Leggi tutto... 0

Per qualche maglietta rossa…

di Salvo Vitale E’ bastata una maglietta rossa per scatenare il finimondo. Eserciti di lombrichi, di miserabili, di fanatici, di presuntuosi, di bugiardi, di deviati mentali, di fascistelli dell’ultima ora, di autentici mascalzoni si sono scatenati, usandolo strumento a loro disposizione, cioè facebook, per schizzare il loro veleno senza esclusione di colpi. E cominciamo con la rassegna delle “minchiate”, ci si perdoni il termine, tra le quali ci si può imbattere digitando là dove, non saprei se definirlo coraggioso o […]

Leggi tutto... 0

Partinico: incredibili transumanze per le elezioni comunali

DOPO LA BUFERA DELL’ULTIMO GIORNO, ORMAI L’AREA SI VA RASSERENANDO E PER GLI OTTO CANDIDATI A SINDACO DI PARTINICO SI APRE UFFICIALMENTE UNA CAMPAGNA ELETTORALE CHE PER ALCUNI DI ESSI ERA INIZIATA MOLTO PRIMA. Ora è tempo di cercare i voti casa per casa e di organizzare riunioni, sit-in con le categorie produttive, con la chiesa, con le associazioni e con tutti quelli che vogliono condividere nomi e programmi. Intanto già quasi tutti hanno fatto la rituale presentazione della lista, […]

Leggi tutto... 0

!° Maggio: niente da festeggiare

La festa dei lavoratori dovrebbe essere la festa di chi lavora. I lavoratori in Italia non arrivano a 23 milioni, tra i quali, negli ultimi anni continua a crescere il numero degli occupati con più di 35 anni e in particolare gli over 50. Il numero di persone occupate tra i 15 e i 34 anni di età è rimasto stabile a 5 milioni nel corso degli ultimi tre anni. Poco più di 5 milioni sono lavoratori autonomi (partite IVA, […]

Leggi tutto... 0

25 aprile 2018: RITORNO AL PASSATO

    Ad abolire il 25 aprile ci hanno provato in tutti i modi. Berlusca non partecipava alle parate, Fini ha istituito la giornata delle foibe, il 27 gennaio, pomposamente definita giornata della memoria, per ricordare i morti uccisi dai comunisti in Istria, Violante, sin dal 1996, ha sostenuto che i morti di destra e di sinistra sono tutti uguali e che bisognava dimenticare tutto per fare la riappacificazione, Pansa continua a scavare, con un astio personale, e con forti […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook