Migranti, che fare?

    Sui migranti non è facile fare chiarezza, rispetto a tutti quelli che hanno la pretesa di trovare soluzioni, di esprimere condanne, di dare attestati di benemerenza e soprattutto di dire banalità su cui non si può non essere d’accordo, spacciandole per argomenti con cui alimentare inesistenti  classificazioni tra buonisti, xenofobi, razzisti, umanitaristi ecc. Il problema degli spostamenti di massa dai cosiddetti paesi sottosviluppati verso i  paesi industrializzati sta caratterizzando questo momento storico, anche se è sempre stato presente […]

Leggi tutto... 0

Non è colpa mia

No!!! La colpa non è mia. Io sono dipendente privato e pago te tasse direttamente in busta paga Io ho comprato una Punto perchè consuma poco, non un SUV a rate da 50.000 euro Io faccio la raccolta differenziata dei rifiuti Io non compro, tanto per comprare, l’ultimo telefonino o televisore Io non mi sono indebitato per avere una casa con mutuo che copriva il 95% del valore dell’immobile Io non mi sballo in discoteca e non vado a cenare […]

Leggi tutto... 0

lo straniero come nemico

  Ormai è un luogo comune: tutti quelli che non sono italiani costituiscono un pericolo per gli Italiani. Non sono più turchi, come una volta, ma sono “stranieri”, anche se alcuni naturalizzati italiani. Tutti i non-italiani, particolarmente se di pelle nera, che commetto qualche reato, vanno sbattuti nella prima pagina di giornali e telegiornali, per dimostrare che la “patria” è invasa da delinquenti che non vogliono lavorare, sono tutti arrapati, e che quindi commettono stupri e violenza sulle donne e […]

Leggi tutto... 0

Elezioni europee. Più a destra di così!?

  Boom della Lega, che ha superato  abbondantemente la soglia del 30% confermando l’irresistibile ascesa di Salvini, ormai diventato  il personaggio politico italiano più importante, la crisi dei Cinque stelle, che hanno quasi dimezzato i loro consensi e la tenuta del PD, che dal 40% conquistato alle passate europee si è ridotto al 22%, ma, vista la caduta verticale di consensi , che ne facevano paventare la scomparsa, si ritiene soddisfatto di avere superato i Cinquestelle e di essere il […]

Leggi tutto... 0

Emanuele Macaluso: «Io comunista non pentito » (di Monica Guerzoni)

 Condivido questa interessante intervista di Monica Guerzoni, trovata in rete a uno dei più autorevoli esponenti di quello che una volta fu il glorioso Partito Comunista e che, diversamente da molti suoi “compagni” non si è mai vergognato di chiamarsi compagno e non si è mai tirato indietro. Emanuele Macaluso è uno di quei comunisti siciliani verso i quali è doveroso abbassare la testa in segno di rispetto. Ha compiuto da qualche giorno 95 anni, abita a Rione Testaccio, il […]

Leggi tutto... 0

La Cina e il comunismo

  Xi Jinping è arrivato a Roma col suo codazzo di 500 persone, per la sua visita di tre giorni in Italia. La visita dovrebbe ratificare una serie di accordi commerciali definiti “via della seta”, con i quali l’import export sarà rafforzato e l’Italia, anche con capitali cinesi, attraverso la predisposizione o la sistemazione di  alcune infrastrutture, come i porti di Genova, Trieste e Palermo, all’arrivo delle navi con i container di merce cinese, che attualmente scaricano a Rotterdam. Xi […]

Leggi tutto... 0

Sei anni con Bergoglio

  Il 13 marzo 2013 viene eletto Papa, al quinto scrutinio, il cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio con il nome di Francesco. La fumata bianca è alle 19.06, seguita dal rintocco delle campane. Ancora una volta la Chiesa, dopo il papa polacco e quello tedesco, ha saputo liberarsi  dalla tendenza, durata seicento anni, di eleggere un papa italiano, dimostrando così la sua espressione di universalità. Anche se nel caso di Bergoglio, bisogna sottolineare l’origine italiana dei suoi genitori. E figlio […]

Leggi tutto... 0

Fischia il vento (Nino Cinquemani)

  Piccola raccolta antologica del patrimonio vaĺoriale della SINISTRA Italiana Stamattina mi sono svegliato e ho trovato l’INVASOR . Ma ho scoperto che era già presente da un bel po’. ……E allora ?…. allora appropriamoci di ciò che ci appartiene ed al quale non dobbiamo mai rinunziare e dunque….. LA CASA È DI CHI L’ ABITA . È UN VILE CHI LO IGNORA – IL TEMPO È DEI FILOSOFI LA TERRA È DI CHI LA LAVORA. e…..POICHÈ fischia il vento […]

Leggi tutto... 0

Il capo e il leader

di Salvo Vitale Appena eletto Zingaretti ha detto di non volere essere “capo” ma leader. Qualche settimana fa Di Maio ha invece ribadito che, malgrado la sconfitta elettorale, è e rimarrà “capo” dei Cinquestelle per altri quattro anni, come da mandato ricevuto dai suoi elettori on-line. Qual è la differenza? La parola “capo” è tornata in auge, da qualche tempo, nel periodo di Berlusconi, ed è diventata normale per indicare chiunque occupi un posto di comando. Mussolini aveva sostituito nominalmente […]

Leggi tutto... 0

Spunti per un’analisi della deriva pentastellata

  Pubblicato: 26 Febbraio 2019 su Antimafia Duemila di Salvo Vitale Non un minimo d’analisi sul recente tracollo del Cinque Stelle, liquidato come un risultato locale e non come un nazionale declino d’un movimento nato sull’antipolitica e invischiatosi nella rete della politica. Non una riflessione sul fatto che, venuto meno l’antirenzismo, brodo di cultura del movimento, sia venuto meno il motivo centrale del dissenso, senza che ne sia seguito un mantenimento del consenso. Come, del resto, nessuna seria analisi è stata […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook