Vi racconto mio fratello: Peppino Impastato 

Venerdì 8 giugno Ore 20:00 | Palco   a cura di Una marina di libri e Navarra Editore A quarant’anni dal suo omicidio, la voce di Peppino Impastato torna a farsi sentire grazie alla riedizione delle registrazioni di “Onda Pazza”, trasmessa da Radio Aut nei ’70. Giovanni Impastato traccerà un ricordo di Peppino, di cui lo storico amico e compagno Salvo Vitale reciterà alcune poesie.

Leggi tutto... 0

“Era di passaggio” un film in crowdfunding su Peppino Impastato

“Era di passaggio” un film in crowdfunding su Peppino Impastato e i suoi compagni e le loro lotte   La pagina del progetto di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni Dal Basso a questo indirizzo https://www.produzionidalbasso.com/project/era-di-passaggio/   da un’idea di Pietro Orsatti e Salvo Vitale in collaborazione con Faro Di Maggio colonna sonora dei Têtes de Bois soggetto tratto dal libro “Era di passaggio” di Salvo Vitale regia di Pietro Orsatti fotografia di Antonio Scarcell stampa e distribuzione DVD del film Navarra editore […]

Leggi tutto... 0

A Peppino (Lillo Sciortino)

Nella terra del silenzio Si è sentito forte un boato Viaggiavi  da solo Perché quel cielo volevi vedere limpido Mentre offuscato ti opprimeva Attraversavi senza sosta sognando Che il bello e il colorato Potessero essere di tutti E la vita non in mano sbagliate Cercavi un orizzonte sempre più lontano la musica e lo scherno le uniche tue armi ed anche se i potenti erano uniti forti e duri non rallentavi il tuo andare avanti non ti hanno mai fermato […]

Leggi tutto... 0

Addio a Giacomino Abbate, il mitico “Zu Masi”, compagno di Peppino

La morte di Giacomino Abbate mi ha riempito di tristezza e mi sbatte davanti l’inesorabile considerazione che coloro che abbiamo vissuto gli anni ’60 e ’70 se ne stanno andando tutti. Ce ne stiamo andando tutti e  di tempo ce ne resta sempre meno.  Di quegli anni resta solo il ricordo di ciò che abbiamo saputo lasciare, di ciò che è rimasto nella nostra memoria, delle lotte con i contadini di Punta Raisi, delle nostre scelte politiche, del circolo Musica […]

Leggi tutto... 1

Peppino e l’opposto perbenista (Pietro Orsatti)

Quanto è facile ammazzare un uomo. Quanto sono invece difficili da ammazzare il suo segno, le sue idee, la sua memoria. È stato facile ammazzare 40 anni fa Peppino Impastato. Uscito da Radio Aut lo hanno intercettato lungo i pochi chilometri di strada che, “via mare”, porta da Terrasini a Cinisi dove lo aspettavano la madre e la cugina “americana” in visita. Lo hanno portato in una minuscola stalla alla fine di una trazzera, lo hanno picchiato a sangue, massacrato e […]

Leggi tutto... 0

Due nuovi libri su Peppino Impastato

di Salvo Vitale In occasione del quarantennale della morte di Peppino Impastato sono già stati pubblicati due libri, che si aggiungono alla numerosa bibliografia sull’argomento. “La voce di Impastato” è uno scorrevole volumetto scritto da Ivan Vadori, con la prefazione di Giovanni Impastato e con fotografie di Elia Falaschi, in cui si affronta un lungo percorso da Peppino Impastato a Mafia Capitale, con il sottotitolo “L’Italia sotto inchiesta”.Vadori ha già realizzato nel 2013 un lungometraggio con lo stesso titolo, con una documentata rassegna di interviste a trenta personaggi che, per varie […]

Leggi tutto... 0

40 anni dopo la morte di Peppino Impastato abbiamo bisogno di un giornalismo privo di pigrizia, vigliaccheria, confusa sciatteria (Rino Giacalone)

di Rino Giacalone Cosimo, Mauro, Giovanni, Mario, Pippo, Mauro, Beppe, Giancarlo, Carlo, Walter, Italo, Graziella, Ilaria, Mirian, Maria Grazia, Enzo, Dafne, Jan, Peppino Impastato. Alcuni nomi che ogni volta che parliamo di informazione, di libertà di informazione, di informazione attaccata, dobbiamo tenere ben presenti. Sono stati uccisi per il profondo rispetto e legame con l’articolo 21 della Costituzione, che non è solo un diritto ma è anche un dovere, estremamente legati tra loro, indissolubile. Li dobbiamo ricordare perché è un lungo […]

Leggi tutto... 0

In diecimila a Cinisi per ricordare Peppino.

  Nell’arco di quarantanni dalla sua morte questa è stata forse la manifestazione più partecipata, superando forse quella partecipatissima del 2008, cioè del trentennale. Le iniziative sono state spalmate in dieci giorni e hanno visto la partecipazione di scrittori, uomini politici, atleti, studenti, parenti di vittime di mafia e protagonisti della recente storia d’Italia. Per l’occasione sono usciti due libri, uno “La voce d’Impastato”, edito da Nuova Dimensione e scritto da Ivan Vadori che, con attenta e scrupolosa ricerca  ha […]

Leggi tutto... 0

Peppino Impastato, sul depistaggio una lotta che non si può fermare (Aaron Pettinari)

  A 40 anni dal delitto restano troppi i buchi neri di Aaron Pettinari “La linea scelta nell’accertamento delle cause e degli autori dell’assassinio è il frutto di un atto positivo di volontà, di una precisa scelta. Non negligenza o inerzia, ma scelta consapevole di non vedere la sfida della mafia e lucida decisione di lasciare inesplorati il sistema e i poteri criminali di quel territorio”. Nero su bianco il depistaggio delle indagini sul delitto di Peppino Impastato è stato certificato con […]

Leggi tutto... 0

 9 maggio tra Peppino Impastato ed Aldo Moro.

  Su Wikipedia troviamo che: “ Il Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo interno e internazionale, e delle stragi di tale matrice è una ricorrenza della repubblica Italiana istituita con la legge 4 maggio 2007 n° 56. Viene celebrato il 9 maggio di ogni anno in considerazione del fatto che il 9 maggio 1978 furono uccisi Peppino Impastato e Aldo Moro.” Si tratta di un’affermazione poco corretta, in quanto  la giornata è stata particolarmente destinata e dedicata alle […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook