5 gennaio nel ricordo di Fava e Impastato  

    Fiore di campo nasce dal grembo della terra nera Fiore di campo cresce odoroso di fresca rugiada Fiore di campo muore sciogliendo sulla terra gli umori segreti. Peppino Impastato   5 gennaio 1948: nasce Peppino Impastato. Oggi avrebbe 70 anni. Molti si chiedono cosa farebbe oggi, quale strada avrebbe percorso, con chi si sarebbe schierato. Cercare di dare risposte è solo un’esercitazione della fantasia. Peppino era ed è rimasto quello che è, quello che fu, un contestatore del […]

Leggi tutto... 0

Dalla “Radio dei poveri cristi” a Radio Aut

Nel 20 anniversario della morte di Danilo Dolci  ripropongo questo articolo, pubblicato sul libro “Era di Passaggio” (Navarra editore),che mette a confronto l’uso dello strumento radiofonico  per Danilo Dolci e per Peppino Impastato e  la sua importanza come strumento di diffusione delle idee.                                                                            […]

Leggi tutto... 0

AUT, a Piacenza un nuovo spettacolo su Peppino Impastato

Leggi tutto... 0

Western a Mafiopoli

  Onda pazza del 7 aprile ’78: Protagonisti  Peppino Impastato, Faro Di Maggio, Salvo Vitale. Si può ascoltare il testo integrale della trasmissione su questo sito, cliccando alla voce “Peppino Impastato” , aprendo la finestra “Onda Pazza” e cliccando sulla voce “Western a Mafiopoli”. La trasmissione si riferisce a un tentativo di speculazione edilizia relativo a un progetto di villaggio turistico, che avrebbe dovuto essere ubicato  nella costa sottostante l’aeroporto di Punta Raisi, con una serie di azionisti legati alla […]

Leggi tutto... 0

Sentenza 50187: a un boss non si può dire che è un “pezzo di merda”. Questione di dignità

di Salvo Vitale Il boss in questione è Mariano Agate, uno dei più grandi mafiosi della provincia di Trapani: è stato capo mandamento di Mazara del Vallo ed è morto nel suo letto il tre aprile 2013 a 73 anni. Sul suo curriculum spiccano diversi ergastoli per una serie di omicidi eccellenti,  come quelli del giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto, quello di Falcone, di sua moglie e della sua scorta e quello di Mauro Rostagno. Il suo nome, a partire dagli anni 70 è ricorrente […]

Leggi tutto... 0

Testimonianza di Giovanni Riccobono su Peppino Impastato

  QUASI UN URLO DI LIBERTA’ Dove un gruppo di uomini liberi si unisce tu sei presente, dove la bandiera illumina il sangue dei morti tu ci sei, tra confronti e scrollamenti il tuo volto si riconosce, la tua voce rinasce, quasi un urlo di libertà che scuote le coscienze Cinisi 1978      Giovanni Riccobono   Gli inizi degli anni ’70, fino al 73/74, sono per me un periodo molto delicato e importante, che segnano una crescita culturale e politica molto […]

Leggi tutto... 0

Radio Aut giornale di controinformazione

  Breve storia dell’esperienza radiofonica creata e condotta da Peppino Impastato e dai suoi amici, pubblicata a Telejato nel 2002 e oggi riproposta nel libro “Era di passaggio”, Navarra editore Radio Aut nasce a Terrasini, un paese a due chilometri da Cinisi, nel 1977, per iniziativa di Peppino Impastato e di un gruppo di giovani che avevano condiviso con lui quasi dieci anni di militanza politica, all’interno di varie sigle della sinistra extra-parlamentare. Era un momento in cui la deregulation […]

Leggi tutto... 0

Cento Passi avanti e indietro

di Salvo Vitale Siamo alle solite, per non dire alle comiche. Come notato altre volte (1), a sinistra qualsiasi occasione è buona per gettarsi fango addosso, per litigare, per spaccare il capello in quattro, per dimostrare che io sono di sinistra e tu no, che io sono puro e tu invece sei inquinato, che l’uso di qualche nome, di qualche frase, di qualche titolo, di qualche personaggio, se usato in senso politico diventa strumentale e quindi sarebbe un oltraggio alle […]

Leggi tutto... 0

Peppino Impastato e Mauro Rostagno, due storie che s’incontrano

Oggi ricorre il 29° anniversario del barbaro assassinio di Mauro Rostagno. Quasi tutti sembrano essersene dimenticati. Eppure si tratta di uno di quegli uomini che è andato incontro alla morte per rendere migliore la Sicilia. Questo breve saggio è stato pubblicato su Antimafia duemila il 17.5.2014. ed è stato postato su questo blog in quella stessa data. Lo ripropongo, dopo averlo pubblicato nel recente libro “Era di Passaggio”, edito da Navarra Peppino e Mauro: due storie parallele che s’incontrano I […]

Leggi tutto... 0

Picerno: intitolato un anfiteatro a Peppino, ma forzaitalia protesta

  Ricevo da Maria Paola e pubblico una notizia apparsa sul bollettino d’informazione della Basilicata “La Siritide” “Succede in Basilicata, nella mia terra. Succede che il 26 agosto l’anfiteatro comunale di Picerno sia stato intitolato a Peppino Impastato, a conclusione di un percorso strutturato nelle scuole e in seguito a incontri con Giovanni Impastato e viaggi a Cinisi. In questoi ultimi giorni, però,  gira un comunicato stampa in cui si polemizza sulla scelta “di intitolare opere pubbliche ad estremisti di […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook