La Sicilia è la regione più povera d’Europa

L’Italia, tra i Paesi di cui sono disponibili i dati per il 2017,con il 12,2% è in quarta posizione per lavoratori poveri. Ci superano soltanto la Romania (col 17,4% di poveri tra gli adulti over 18 occupati), la Spagna, col 13,1%, e la Grecia a quota 12,9%. Ma a differenza di questi Paesi l’Italia è l’unica nazione europea in cui la percentuale delle persone povere è in crescita costante da anni: nel 2016 eravamo all’11,7%, mezzo punto sotto il dato […]

Leggi tutto... 0

Stagione olearia: poca resa e prezzi raddoppiati.  

  Niente olio quest’anno. A seguito di una serie di condizioni atmosferiche sfavorevoli, iniziate al momento della fioritura, della mancata impollinazione, e del successivo concentrarsi di una serie di malattie, dall’occhio di pavone alla tignola, alla mosca olearia, alla cocciniglia, alla fumaggine, alla rogna,  la produzione è crollata ai minimi storici, rispetto agli ultimi quarant’anni: le poche olive arrivate a maturazione sono finite per terra e il prodotto finale è poco commerciabile. Si calcola, anche se siamo solo all’inizio della […]

Leggi tutto... 0

Le nuove regole dell’economia per sconfiggere le disuguaglianze (J.Stiglitz)

 NOTA: Pubblico una breve sintesi del libro di Stiglitz, premio Nobel dell’economia, il quale individua il percorso che ha prodotto negli ultimi tempi il travaso di denaro e di ricchezze nelle mani di pochissimi e l’impoverimento della classe media, oltre che la miseria per le fasce sociali emarginate. Il libro indica anche alcune proposte per uscire dal gap di scarsa crescita dei consumi e dal divario economico tra classi sociali. Naturalmente tutto è affidato a una lettura e a una […]

Leggi tutto... 0

Ortofrutta: le aste dei grandi supermercati aggravano la crisi dell’agricoltura  

    L’allarme è stato dato da due giornalisti, Fabio Ciconte e Stefano Liberti, autori,nello scorso anno,  del dossier “Spolpati”  e di una serie di servizi,  che hanno messo sotto accusa  il sistema delle aste online al doppio ribasso,  una prassi che si sta sempre più affermando tra gli operatori della grande distribuzione organizzata (gdo). “Funziona così: ti arriva una email in cui ti si chiede a quale prezzo sei disposto a vendere una partita di un tuo prodotto, per […]

Leggi tutto... 0

Luoghi comuni sulla democrazia, sulle classi sociali, sul comunismo (Anio Fusco Celado)

    Ci sono alcuni luoghi comuni che ormai sono accettati come dogmi, verità indiscutibili, elementi indispensabili alla formazione culturale, che sono passati in rassegna in un’analisi di Anio Fusco Celado, scrittore, saggista, filosofo, comunista:   1)L’Occidente è democratico, è la patria della democrazia, il luogo nel quale è concesso ad ogni cittadino di esprimere il proprio parere, contare, con il proprio voto, quanto ogni altro al momento di decidere, partecipare alla vita pubblica. Falso:  “ i paesi occidentali non […]

Leggi tutto... 0

!° Maggio: niente da festeggiare

La festa dei lavoratori dovrebbe essere la festa di chi lavora. I lavoratori in Italia non arrivano a 23 milioni, tra i quali, negli ultimi anni continua a crescere il numero degli occupati con più di 35 anni e in particolare gli over 50. Il numero di persone occupate tra i 15 e i 34 anni di età è rimasto stabile a 5 milioni nel corso degli ultimi tre anni. Poco più di 5 milioni sono lavoratori autonomi (partite IVA, […]

Leggi tutto... 0

Dissesto: cosa succede quando i comuni vanno in default

  Ormai  sta diventando una moda: o meglio una condizione comune di molti enti locali.   Il 16% degli enti locali siciliani   è in dissesto. E’ di stamane la dichiarazione di dissesto del comune di Monreale, approvata dal Consiglio Comunale, che, secondo il sindaco Piero Capizzi si trascina da vent’anni e della quale non sarebbe responsabile la sua amministrazione. La cosiddetta “terna arbitrale”, ovvero i tre commissari che dovranno predisporre il bilancio si occuperanno soprattutto dei debiti pregressi, mentre l’amministrazione gestirà […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook