Questo sito…..

Nel tardo latino medioevale “compagno” era colui con cui si divideva il pane, “cum panis”. Inevitabile il richiamo al vecchio giradischi di Radio Aut, dove mettevo sul piatto “Rimmel” di De Gregori per mandare in onda “Pablo”, “prima parlava piano, e io non lo capivo, ma il pane con lui lo dividevo”. Magari non era il pane, ma le sigarette. E poi quell’”hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”, con seguito di applausi”, con inevitabile riferimento a Peppino. Compagno è poi […]

Leggi tutto... 2

I metodi della propaganda elettorale nazista trasferiti in Italia

Il metodo Goebbels applicato alla campagna elettorale  12 febbraio 2018 (via Alberto) Sia chiaro, nulla di cui scandalizzarsi: è la politica, una cosa sporca e cinica in cui ognuno deve fare l’interesse proprio e della propria parte. L’importante però è cercare di non cascarci. 1. Principio della semplificazione e del nemico unico. E’ necessario adottare una sola idea, un unico simbolo. E, soprattutto, identificare l’avversario in un nemico, nell’unico responsabile di tutti i mali. 2. Principio del metodo del contagio. Riunire […]

Leggi tutto... 0

La democrazia non esiste e non è mai esistita

Il termine “democrazia” è stato usato e abusato. Quello che avrebbe dovuto essere “governo del popolo”, per garantire a tutti le stesse condizioni di libertà, di giustizia e di azione, è rimasto, come sempre un “sistema” di pochi, cioè dei più ricchi o di coloro che occupano i gradini più alti della  scala sociale. Nelle democrazie borghesi sono state spacciate per governo di tutti le oligarchie che hanno mantenuto saldamente in mano il potere: sono loro a decidere chi deve […]

Leggi tutto... 0

25 anni di insulti leghisti. Che il Sud non dimentica

Riprendo queste note di Mauro Orrico pubblicate sul suo blog Face Maga, con una sola considerazione: il Sud spesso dimentica e ci sono imbecilli pronti a battere le mani a chi sputa loro addosso (S.V.) Da Salvini a Borghezio e Bossi. La svolta nazionalista della Lega non cancella 25 anni di offese e insulti contro il Sud. Ecco i peggiori. Una delle ultime campagne elettorali di Matteo Salvini, quella delle elezioni regionalidel 31 maggio 2015, è stata tra le più costose che la “casta” ricordi: […]

Leggi tutto... 0

Il mare a cavallo: uno spettacolo su Felicia

IL MARE A CAVALLO con Antonella Delli Gatti drammaturgia originale Manlio Marinelli / regia Luca Bollero disegno luci Antonio Stallone/costumi di scena Atelier Enrica Daidone produzione TeatroContesto in collaborazione con Casa degli Alfieri/Toto Giovedi 15 febbraio ore 19.30 Teatro Sociale di Biella Piazza Martiri della Libertà, 2 Biella  «Il mare a cavallo» dà voce a Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, dilaniato da una bomba sulla ferrovia Trapani-Palermo il 9 maggio del 1978. Peppino è stato ucciso dalla mafia, che fin da subito cerca di depistare le indagini con l’accusa di terrorismo. Felicia […]

Leggi tutto... 0

Firmato il contratto di lavoro per i lavoratori della scuola

Firmato dopo dieci anni di “blocco” il nuovo contratto di lavoro del comparto “Istruzione e ricerca” , che interessa un milione e 200 mila lavoratori, per il biennio 2016-2018). Hanno firmato i sindacati confederali, non hanno firmato i sindacati di categoria Snals e Gilda, mentre i sindacati di base, in particolare l’USB hanno confermato, per il 23 febbraio una giornata di sciopero. La CGIL si è riservata la ratifica dopo aver sentito il parere dei lavoratori, in prossime assemblee. Gli […]

Leggi tutto... 0

La “bomba sociale” è la mafia, la corruzione e il silenzio che ci sta intorno (Giulio Cavalli)

L’ultimo sequestro di beni è avvenuto giusto ieri (e interessa candidati al Parlamento di Lega e Casapound) ma basta scorrere le cronache per incrociare l’impressionante numero di operazioni che regolarmente vengono effettuate dalle Procure: la mafia è viva e lotta insieme a noi ma l’argomento non è abbastanza trendy per meritarsi uno spicchio di attenzione in campagna elettorale. Eppure mafia e corruzione costano più di qualsiasi altro fenomeno così terribilmente popolare: i mafiosi non stanno negli hotel a cinque stelle. Li gestiscono. Li comprano […]

Leggi tutto... 0

Tre giorni tra Bergamo e Brescia in ricordo di Peppino Impastato

                              Faro di Maggio e Salvo Vitale parteciperanno a vari incontri con  circa 2000 studenti di Bergamo e Brescia , che aderiscono al progetto “Sulle orme dei veri eroi”, organizzato dal prof. Bruno Belsito, per parlare loro di Peppino Impastato, della loro testimonianza di compagni e per preparare la partecipazione di questi studenti al corteo del 9 maggio   Programma Lunedi 5 Febbraio Ore 9,00-10,00 breve […]

Leggi tutto... 0

Il re delle scommesse e il suo giro

TELEJATO DAL 2014 DENUNCIA IL GIRO DEI CENTRI SCOMMESSE CONTROLLATO DA BACCHI. È DUNQUE POSSIBILE CHE A TUTTO QUELLO CHE È ESPLOSO IN QUESTI GIORNI, TELEJATO ABBIA DATO IL SUO CONTRIBUTO, ANCHE SE NESSUNO VORRÀ RICONOSCERLO, COM’È GIÀ SUCCESSO NEL CASO DELL’INDAGINE SULL’UFFICIO MISURE DI PREVENZIONE DELLA SAGUTO. È ancora presto per costruire un quadro completo di tutte le attività che il vulcanico Ninì Bacchi di Partinico, definito il “re delle scommesse”, aveva avviato o teneva sotto controllo. Attenzione: nulla di nuovo sotto il sole: a Telejato ci […]

Leggi tutto... 0

Francofonte ricorda Peppino Impastato

  Ieri 1 febbraio a Francofonte i ragazzi dell’Istituto Polivalente di Francofonte, che comprende diversi indirizzi di scuole superiori, hanno dato luogo, assieme ai loro docenti a una bella manifestazione, ovvero all’annuale premio dedicato a Sebastiano Ville, un militare di Francofonte  ucciso il 9 ottobre 2010 in Afghanistan nel corso di un’imboscata dei talebani, assieme ad altri quattro suoi commilitoni.  Inutile qualsiasi commento su questa missione costata una cinquantina di morti , voluta dagli Stati Uniti , solo per suggerire […]

Leggi tutto... 0

Quando decidete di costruire la sinistra fate un fischio (Valentina Spata)

Lo dico senza giri di parole e senza peli sulla lingua. Non sono mai stata una “burattina” manipolata dai capi della politica e me ne frego se non sono diplomatica nel dire ciò che penso. Non ho mai campato con la politica e fortunatamente ho un lavoro che mi soddisfa abbastanza. Quindi la mia idea di politica è diversa da molti altri compagni che ho conosciuto in tanti anni di militanza. Dico questo perché oggi non riesco neanche a dire […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook